Viaggi Avventure nel Mondo
Viaggio Discovery
Età 18-40

SONDA INDONESIA DISCOVERY

Foto di Roberto Rizzente
Viaggio Discovery!

La linea Discovery è dedicata a ragazze e ragazzi della fascia d'età indicativa 18-40 ed a tutti quei viaggiatori che si sentono Discovery! Accomunati non per forza dall'età, ma soprattutto dalla passione per il viaggio, dallo spirito d'avventura e dalla voglia di mettersi in gioco, tutti ingredienti base di Avventure nel Mondo e della formula Discovery!

Discovery nello spirito e nell'entusiasmo, pronti a scoprire le meraviglie del nostro pianeta ed i segreti dei popoli, percorrendo le rotte meno battute, collaborando attivamente con il coordinatore e gli altri compagni per la realizzazione di un viaggio indimenticabile!

La linea Discovery è dedicata a ragazze e ragazzi della fascia d'età indicativa 18-40, accomunati non solo dall'età, ma soprattutto dalla passione e dalla cultura del viaggio, gli ingredienti base di Avventure nel Mondo!
DURATA
22 giorni
PERIODO
Mag Giu Lug Ago Set Ott
PERNOTTAMENTI
alberghetti, case, sui ponti delle barche
TRASPORTI
mezzi locali .Per motivi di sicurezza, sconsigliamo categoricamente i trasferimenti con bus notturni.
PASTI
ristorantini
DIFFICOLTÀ
regioni sconosciute al turismo, viaggio di movimento, navi locali
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Dario CAPELLERO - Tel. 3477117205
Mario COLAMARINO - Tel. 3463677456
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Il visto si prende in arrivo (gratuito), il passaporto deve avere una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di uscita dall' Indonesia.
Si raccomanda di verificare la perfetta integrità del passaporto prima di intraprendere viaggi in Indonesia, rischio il respingimento.
I turisti sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto.
Raccomandata la profilassi antimalarica e l’antitifica.
SITUAZIONE COVID-19
Indonesia

Chiusa al turismo.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
1.290
Supplemento estate
+ 360
Supplemento pasqua e ponti primaverili
+ 120
la quota comprende
il trasporto aereo nella classe e con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), i trasporti si pagano in cassa comune
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
900
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
15 MAG - 05 GIU
cod: 9745
Prenota
29 MAG - 19 GIU
cod: 9746
Prenota
12 GIU - 03 LUG
cod: 4976
Prenota
31 LUG - 21 AGO
cod: 4977
Prenota
01 AGO - 22 AGO
cod: 4978
Prenota
06 AGO - 27 AGO
cod: 4979
Prenota
08 AGO - 29 AGO
cod: 4980
Prenota
Itinerario e redazionale

Un'Indonesia insolita e del tutto sconosciuta, fuori da ogni itinerario turistico e ancora intatta (o quasi...) nei suoi valori naturali, etnologici e di costumi, un'Indonesia che andremo a cercarci con tutti i mezzi possibili nelle isole della Piccola Sonda (o Nusa Tenggara) che costituiscono le mete principali del nostro viaggio: Bali, Lombok, Sumbawa, Arcipelago di Komodo, Flores, Sumba e ancora Lembata, Solor, Adonara.

Raggiungiamo Bali dall'Italia e con l'aereo ci trasferiamo a Sumba se abbiamo i giorni sufficienti. Quest'isola ospita tribù dedite al culto del "marapu" che abitano in case di paglia con gigantesche tombe megalitiche scolpite. Con i voli interni o i traghetti ci trasferiamo a Flores. Se i giorni a disposizione sono pochi arriviamo direttamente con il volo da Bali a Maumere sull'isola di Flores. Dopo aver fatto qualche immersione nelle isolette al largo di Wodong Bay possiamo dirigerci a Larantuka dove si possono trovare le barche per fare escursioni tra le isole di Solor, Adonara e Lembata.

Dal suggestivo mercato di Lewoleba alla lingua di sabbia di Palau Siput che sorge magicamente dall'acqua cristallina, alla bellissima baia di Telok Wainga dominata da un vulcano ancora attivo e con fondali corallini. E finalmente a Lamalera, il villaggio dei cacciatori di capodogli; dove sulla scura spiaggia vulcanica sono disposte, sempre pronte a partire, le lance dei pescatori e non appena scatterà l'allarme d'avvistamento ci sarà un fermento generale e gli uomini, armati solo di primitivi arpioni, si getteranno all'inseguimento dei cetacei. La stagione di caccia va da Maggio a Ottobre, ma ovviamente avremo bisogno di molta fortuna per poter assistere ad una battuta.

AI rientro a Larantuka ci organizzeremo per visitare Flores. ln bus iniziamo la traversata dell'isola, estremamente varia come paesaggio e sempre molto bella. La strada stretta sale e scende, costeggia il mare e penetra nell'interno, passa da una costa all'altra e consente di godere di paesaggi lussurreggianti. Visiteremo i villaggi famosi per la tessitura dei complicatissimi ikat, con le popolazioni ancora molto legate alle tradizioni locali: Watublapi, Nuabari, Sikka, Jobu, Nggela, per arrivare a Moni e salire all'alba al Kelimutu, un vulcano spento nel cui cratere si trovano tre laghi di colori diversi: viola, nero e verde. Uno spettacolo alieno. Attraverseremo i villaggi di Wolotopo, alto sulla scogliera a picco sul mare e Ndona, ove cercheremo di soggiornare, ospiti del capo-villaggio, ci spostiamo sulla costa Nord a Riung, ove spenderemo una giornata in barca a zonzo tra i fondali e le spiagge delle splendide isole coralline del "Parco Marino delle 17 isole". Volendo si può rientrare a Labuhanbajo in barca.

Ci portiamo poi nel cuore della zona tradizionale di Flores: Bajawa e i villaggi circostanti, Bela, Bena, Tololela e molti altri con le caratteristiche costruzioni ngadhu e bhaga, testimonianza della persistenza delle antiche pratiche religiose di queste popolazioni. Passata Ruteng e visitato Todo, arriveremo a Labuhanbajo, affacciato sull'omonima splendida baia. Qui cercheremo una barca spartanissima dotata di cucina (un fornello...) e ci dedicheremo a 5-6 giorni di crociera nell'arcipelago di Komodo. Inutile descrivere le infinite isole e isolette, le spiagge favolose e deserte, gli incredibili e interessantissimi fondali corallini che in pochi palmi d'acqua offrono una inimmaginabile varietà di vita, le migliaia di pesci coloratissimi, dovremo solo cercare di non ustionarci la schiena con ore di snorkeling.

Non mancheremo di effettuare due lunghe escursioni a piedi a Rinca e Komodo, per vedere da vicino i famosi dragoni (varani), vero relitto del tempo dei dinosauri, immersi nel loro ambiente naturale di savana arida e boscaglia secca, assieme a bufali, cervi, cinghiali e splendidi cacatuà dal ciuffo. Esauriti i giorni a disposizioni, avremo davanti diverse scelte: continuare in barca per altri due giorni, portandoci con una lunga navigazione notturna (bellissima) parallela alla costa Nord di Sumbawa fino all'isola di Satonda e da lì direttamente a Labuhan Lombok. Sbarcare a Sape sulla costa est di Sumbawa, recarci a Bima e visitare gli interessanti villaggi dei Dou Donggo, popolo che ancora segue antichi rituali religiosi. Da Bima si può volare direttamente a Mataram (Lombok) oppure attraversare l'isola via terra tra splendidi paesaggi e possibilità (piuttosto remota) di assistere alla corsa dei bufali in risaia fino a Poto Tano, ove si prende il ferry per Labuhan Lombok. A Lombok ancora molte possibilità: spiagge con vita notturna a Singiggi, le affollate isole Gili con Trawangan, Air, Meno, lo splendido villaggio in collina di Tetebatu, ove si possono fare camminate tra risaie e foreste tropicali umide, la zona "storica" centrale, con templi e palazzi risalenti al tempo della dominazione balinese. Un ultimo ferry ci deposita a Bali; magari un salto a Ubud per la sua arte e le sue danze e poi inizia il triste ritorno carico di ricordi da Denpasar all'Italia.

Il programma di viaggio sarà ristrutturato sulla base dei collegamenti esistenti e potrebbe non comprendere tutti i luoghi descritti.

L’itinerario dei voli interni potrebbe variare in funzione delle disposizioni internazionali sulla sicurezza dei vettori aerei operanti in Indonesia.

NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili