Viaggi Avventure nel Mondo

ROYAL EAST NEPAL RAID Viaggio di gruppoMotoraidIndia, Nepal e Dintorni

Foto di Alberto Soldavini
DURATA
15 giorni
PERIODO
Tutto l'anno
PERNOTTAMENTI
alberghetti
TRASPORTI
moto a nolo con mezzi di appoggio
PASTI
ristorantini
DIFFICOLTÀ
percorso semplice, nuovo itinerario
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Vittorio KULCZYCKI - Tel. 0653293401
Alberto SOLDAVINI - Tel. 3351375022
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Il visto Nepal si prende in arrivo e si paga con la cassa comune, costo visto in arrivo 30$ per soggiorni di 15 gg, 50$ per soggiorni di 30 gg.
Scaricare il form di richiesta da presentare all’arrivo da http://www.nepalimmigration.gov.np/?page_id=119
Il visto può essere richiesto anche al Consolato del Nepal di Roma presso Viaggi Nel Mondo Srl, Largo Carlo Grigioni 7, 00152 Roma. Inviare con Corriere Espresso insieme alla scheda di prenotazione il passaporto con la validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza, 1 foto tessera a colori ed il modulo compilato e firmato SCARICABILE QUI. Il costo del visto di 15 giorni è di 30 euro, il costo del visto di 30 giorni è di 50 euro, il costo verrà addebitato sul foglio notizie. Per coloro che decidono di prendere il visto in arrivo suggeriamo la procedura della richiesta preventiva online per mezzo del sito http://online.nepalimmigration.gov.np che facilita e velocizza l'entrata nel Paese.
Passaporto valido per almeno 6 mesi. Raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente) e l’antitifica, se si visita il Terai.
SITUAZIONE COVID-19
Nepal

Test PCR 72 ore prima dell'ingresso.
Quarantena di 10 giorni.
Divieto per i cittadini italiani per il DPCM del 02 Marzo 2021 e ordinanza del 14 maggio 2021
 

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
2.950
Quota base al seguito Partecipante al seguito da ROMA/MILANO
2.150
Supplemento stagionale Supplemento alta stagione
+ 150
la quota comprende
il trasporto aereo, la guida vissuta del Centro Studi, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), transfer da e per l’aeroporto, tutti i pernottamenti e pasti (3 al giorno), l’assistenza di un meccanico e di una guida per tutto il viaggio, un veicolo di supporto, 10 giorno di noleggio di una Royal Enfield, il costo di tutti i permessi e della benzina per le moto.
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
100
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
07 AGO - 21 AGO
cod: 8734
Prenota
Itinerario e redazionale

Nepal ... un Paese che porta alla mente immagini di grandi vette, di scalatori famosi, di spedizioni sulle cime più alte del mondo, di sherpa, di conquiste e di sconfitte. Ma il Nepal non è solo alte vette e nevi perenni, cieli di un intenso blu o carichi di minacciose nuvole monsoniche, è anche distese di campi coltivati, terrazzamenti verdissimi di pianticelle di riso, parchi nazionali dove gironzolando a dorso di elefante, che qui vive in simbiosi con l'uomo, si possono incontrare gli ultimi rari esemplari di rinoceronte asiatico e se si è molto fortunati persino la tigre. E' soprattutto l'importanza e la bellezza dei luoghi sacri che rende questo Paese speciale, dove le due maggiori religioni, il Buddismo e l'Induismo, convivono. Monumenti, antichi palazzi arricchiti con decorazioni e preziosi intagli in legno di tek, grandi stupa con migliaia di colorate e sventolanti bandiere di preghiera, la grande religiosità della popolazione che ti lascia stupito, questo è il Nepal.
Questo nuovo itinerario si sviluppa in una delle aree meno visitate del paese, quella sud-orientale, dove il clima è sub-tropicale, il panorama più verde e rigoglioso e dove l’India è vicinissima. Un nuovo itinerario, sempre in sella alle mitiche Royal Enfield, da Kathmandu fino all’estremo oriente dove Nepal incontra il Sikkim Indiano.

Itinerario di viaggio
Giorno 1
aereo
Transfer dall’aeroporto all’albergo di Kathmandu.
Giorno 2
Giornata libera di relax interamente dedicata alla visita di Kathmandu ed ai suoi innumerevoli templi e stupa. Visiteremo Boudnhanath, 8 chilometri ad est della citta ed uno degli stupa piu grandi al mondo. Quindi il tempio di Pashupatinath, dedicato alla dea Shiva, meta di un pellegrinaggio annuale ed uno dei luoghi più sacri per la religione induista. E infine il gioiello Patan, anche conosciuta come Lalitpur, citta delle belle arti racchiusa tra i suoi 4 grandi stupa costruiti nel III secolo d.C dall’imperatore Ashoka.
Giorno 3
240 km
Colazione in albergo ed ecco finalmente le nostre Royal Enfield. Incontriamo lo staff che ci accompagnerà per il resto del viaggio e, dopo un breve briefing, si parte! Oggi si guida verso Jankpur, un centro per il turismo religioso e culturale fondato nel XVIII secolo ed antica capitale della cultura Mithila. L’ambiente cambia vistosamente. Su sinuosi sentieri collinari che attraversano numerose piccole città, scendiamo di quota ed entriamo nella regione del Terai, dove il clima diventa umido e subtropicale. Jankpur è molto particolare. I veicoli sono vietati in gran parte della città, ed essenzialmente non ce traffico. Andremo a visitare le sue tante attrazioni, tra cui la principale: l’enorme tempio di marmo di Janaki Mandir, dedicato principalmente alla dea Sita.
Giorno 4
180 km
Lasciamo Jankpur e ci dirigiamo verso la riserva faunistica di Koshi Tappu. Siamo in un ambiente pianeggiante, verde e caldo-umido, vicino al confine indiano. Dopo una serie di piccoli villaggi arriviamo finalmente alla riserva, famosissima per il birdwatching ma fondata nel 1976 con l’obiettivo di proteggere l’ultima popolazione selvatica rimasta di bufalo asiatico. L’area comunque è ricchissima e conserva una elevata biodiversità. Protegge circa 300 specie di uccelli e quasi altrettanto di pesci e numerose altre tra mammiferi anfibi e rettili, tra cui il raro Gaviale. Con i suoi 175 km quadrati, per lo più di zone umide, ha un ruolo fondamentale nella conservazione di svariate specie a rischio di estinzione
Giorno 5
200 km
Tappa lunga ma panoramica. Il tratto iniziale attraversa diversi centri abitati su strade facili fino a Birtamode. Poi iniziamo un piacevole sale e scendi su strade sinuose che attraversano le tante colline che formano la campagna nepalese e che salgono in quota. L’area si fa più fresca ed entriamo nel distretto del Illam, su cui svetta l’imponente il Monte Kanchanjunga, nell’estremo oriente nepalese. L’area è abitata da una popolazione culturalmente diversa, in armonia con la verde natura incontaminata che la circonda. Attraverseremo lussureggianti Tea Gardens, e saremo circondati da meravigliose verdi colline ricoperte da piantagioni di tè.
Giorno 6
200 km
Lasciamo il distretto dell’Illam, ritorniamo a Birtamode e proseguiamo verso Bhedetar. L’ambiente è simile, collinare e verdissimo, le strade facili e scorrevoli fino a Dharan, da dove parte il sentiero che ci porta fino a 1.420m di altezza ed alla nostra destinazione finale di Bhedetar. Questo piccolo villaggio è celebre per la sua vegetazione, rigogliosa e più montana, le sue foreste di rododendro, per il suo clima mite e piacevole e soprattutto per la sua stupenda vista panoramica su Dharan e la valle sottostante.
Giorno 7
100 km
Durante la mattina ci attende una breve escursione al lago Raja Rani, un lago naturale a 1500m di altezza, tra i più grandi e belli dell’intero Nepal orientale. Dopo la visita di circa 2-3 ore e dopo 50km a/r, proseguiamo su tortuose strade collinare fino alla vicina Hille.
Giorno 8
55 km
La sera saremo nuovamente a Hille, ma durante la giornata faremo una lunga e bellissima escursione nella regione del Terathum, addentrandoci nella grande catena himalayana dove svetta il Kanchenjunga. Andremo a visitare la città di Basantapur sui 2.200m e da li Tin Jure Danda, sui 3.066m.
Tin Jure è un luogo magico, dal quale si può godere di viste spettacolari sulle vette himalayane, incluso il massiccio del Makalu. La regione è anche famosa per le sue trentaquattro varietà diverse di rododendro.
Giorno 9
286 km
Lasciamo Hille e sulla stessa strada gia percorsa ritorniamo a Dharan , oltrepassiamo la riserva di Koshi Tappu ed arrivamo infine alla piccola città di Bardiabas, dove passeremo la notte.
Giorno 10
210 km
Una delle giornate più spettacolari del viaggio. La nostra destinazione finale sarà il villaggio di Pattale, famoso proprio per la sua posizione vantaggiosa a ridosso di tante delle vette più spettacolare ed affascinanti dell’Himalaya.
Giorno 11
Giornata interamente dedicata al villaggio di Pattale ed alla visita dei tanti viewpoint nei dintorni, che ci permettono di godere dei panorami e le vedute più spettacolari del viaggio su tante delle più alte vette al mondo: l’Everest, il Lhotse, il Numbur, il Kariyalung, il Tauche, il Thamserku, il Makalu, il Chamlang, il Kanchenjunga ed il Mera Peak I, II e III!
Giorno 12
230 km
Giornata di breve trasferimento e di relax. Da Pattale ripassiamo per Dhulikhel e torniamo a Bhaktapur.
Giorno 13
Siamo ormai alla conclusione del viaggio. Dedichiamo la giornata alla visita di Bhaktapur, la terza città per importanza della valle di Kathmandu. Visiteremo la celebre Durbar square, un mondo irreale precluso al traffico ed infine il tempio a 5 tetti di Nayatapola, un importante esempio di architettura newari ed è il più alto della valle. A fine giornata rientriamo Kathmandu.
Giorno 14
Dopo colazione salutiamo Kathmandu e andiamo all’aereporto, il nostro viaggio è finito! Uno spettacolare volo sulla catena himalyana conclude degnamente questo intenso viaggio in terra nepalese.
NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Materiale di viaggio
Quaderno di viaggio
NEPAL
I quaderni di viaggio sono raccolte di articoli selezionati da Avventure nel Mondo. Vengono inviati ai partecipanti iscritti al viaggio.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili