Viaggi Avventure nel Mondo

TIBET EVEREST TREK Viaggio di gruppoTrekkingCina e Dintorni

Foto di Marco Vasta
DURATA
24 giorni
PERIODO
Mag Giu Set Ott
PERNOTTAMENTI
tenda e alberghetti
TRASPORTI
Trekking con appoggio di yak
PASTI
al sacco e ristorantini
DIFFICOLTÀ
vita ed alpinismo ad alta quota oltre 4.000 mt.
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Luciano CAMINATI - Tel. 3284224760
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Cina: occorre il visto ed il costo è compreso nella quota. Inviare al momento della prenotazione e comunque non oltre 20 giorni dalla partenza una scansione (non fotografie) a colori e di ottima qualità del passaporto e di una foto tessera recente a passaporti2@viaggiavventurenelmondo.it
Il passaporto deve avere una validita residua di almeno 6 mesi dall’ingresso nel paese. Se l’iscrizione perviene al di sotto dei 20 giorni dalla partenza si renderà necessario l’ottenimento del visto in maniera autonoma da parte del partecipante.
Consigliata la profilassi antimalarica (clorochino-resistente) in zone extraurbane al di sotto dei 1500 m.
Nepal: il visto si ottiene in arrivo e si paga con la cassa comune. Il visto può essere richiesto anche al Consolato del Nepal di Roma a Largo Grigioni. Per coloro che decidono di prendere il visto in arrivo suggeriamo la procedura della richiesta preventiva online per mezzo del sito http://online.nepalimmigration.gov.np che facilita e velocizza l'entrata nel Paese.
Tibet: il visto si ottiene in arrivo, è obbligatorio inviare, almeno 20 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA, una scansione a colori della pagina dei dati e dell'eventuale rinnovo del passaporto a: passaporti_tibet@viaggiavventurenelmondo.it Nella scheda di prenotazione si raccomanda di inserire i dati del passaporto in maniera corretta
Nota: chi ha soggiornato per più di un mese in una delle seguenti nazioni non sarà abilitato ad ottenere il visto d’ingresso per il Tibet presso l’ambasciata cinese di Kathmandu: Pakistan, Afghanistan, Siria, Iraq, Iran e Turchia. Consigliata la vaccinazione antitifica.
SITUAZIONE COVID-19
Cina

Chiusa al turismo.

Nepal

Tampone Pcr effettuato nelle 72 ore precedenti l'ingresso.
Quarantena di 7 giorni e compilazione modulo e portare con se il codice a barre ottenuto.
Al settimo giorno ulteriore test.
Divieto per i cittadini italiani per il DPCM del 02 Marzo 2021 e ordinanza del 14 maggio 2021
 

Tibet

Chiuso al turismo.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
4.400
Supplemento estate
+ 150
Supplemento stagionale Supplemento alta stagione (volo): Ottobre
+ 150
Supplemento Volo Eventuale ritorno in aereo da Lhasa
+ 350
Voli diretti, supplemento voli nazionali se necessario
La quota è suscettibile di variazioni per effetto del vettore utilizzato
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
La frontiera fra Nepal e Tibet è attualmente chiusa rendendo necessario l’ingresso e l’uscita in volo. Con il protrarsi di questa situazione si dovrà applicare un supplemento pari alla tariffa applicabile al volo aggiunto (250-350 €)
la quota comprende
il trasporto aereo nella classe e con i voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), compreso il volo Lhasa-Kathmandu, il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), un pacchetto di servizi forniti dall’agenzia cinese comprensivo di pernottamenti in tenda e pensione completa durante il trek e alberghetti in bed and breakfast altrove, guida, trasporti, visto cinese.
la quota non comprende
il trasporto da Kodari a Kathmandu, gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
250
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
08 OTT - 31 OTT
cod: 7744
Prenota
Itinerario e redazionale
 gruppo Caminati
gruppo Caminati

Le vedute più spettacolari dell’Everest si hanno dal versante tibetano, tra le quali la più nota è quella della parete Nord dalla valle di Rongbuck. Tuttavia pochissimi conoscono l’Everest dall’impervio e selvaggio versante orientale di Kangshung che svela l’impressionante e temibile parete Est, descritta nei resoconti di Peter Boardman e Kurt Diemberger. L’itinerario che proponiamo raggiunge appunto il Campo Base Est ripercorrendo l’impresa esplorativa tentata per la prima volta dalla spedizione britannica del 1921, della quale fece parte Gorge Mallory, per studiare una via di salita all’Everest.
L’ambiente è selvaggio, totalmente privo di ogni genere di comfort. Il nostro viaggio si svolgerà quindi in totale autonomia e autosufficienza. Dormiremo in tenda e mangeremo insieme nei vari campi. Il grosso dei bagagli, i viveri e tutto il materiale pesante sarà trasportato dagli yak. Il trekking si svolge ad una quota compresa tra i 4000 e i 5300 m.

Le valli di Kharta e di Karma e il Ghiacciaio Kangshung.
Il fiume Kharta sgorga impetuosamente dall’omonimo ghiacciaio alla cui testata si erge la cima del Kharta Gangri per immettersi alla destra del fiume Phung Chu, principale tributario dell’Arun, nei pressi del villaggio di Kharta. La valle costituisce la via naturale per raggiungere il colle di Lahkpa La (che in tibetano significa passo delle tempeste), sul quale pose il campo la spedizione britannica del 1921, Il passo si affaccia sul ramo orientale del ghiacciaio Rongbuk che conduce al Colle Nord. La valle scorre parallela al ghiacciaio Kangshung e a quella di Karma, la Valle Nascosta delle Artemisie, posta ai piedi del Makalu. La valle di Kharta è densamente abitata e caratterizzata da vasti coltivi di orzo, colza e ricca di greggi di pecore e dzo. In primavera i locali sono soliti valicare i passi di Shao La e Langma La per condurre le mandrie sugli alti alpeggi che si affacciano sulla catena Himalayana e per accedere nella parallela valle di Karma così ricca di boschi di conifere, una vera rarità nel Tibet. Questa è la via che seguiremo per poi risalire il Ghiacciaio Kangshung fino a raggiungere gli alpeggi di Oka e Pethang Ringmo che offrono una indimenticabile vista sulla catena himalayana dal Makalu all’Everest. Non mancheremo di raggiungere il lago di Tsechu, in circa tre ore di marcia, attraversando il Latsho La a 4850 metri di quota. Trattasi di un beyul, una valle nascosta, sacra al guru Rimpoche che qui si ritirò a meditare nella caverna nei pressi del lago, tuttora meta di pellegrinaggio.
Una volta rientrati a Kharta ci dirigeremo in jeep verso la valle di Rongbuck che risaliremo fino al Campo Base Nord dell’Everest, degno finale per una completa ed appagante visuale del massiccio dell’Everest.

Richiesti: allenamento, spirito di adattamento, tenda, equipaggiamento da alta montagna; non sono necessari ramponi, corde e picozza.

Partiamo dall’Italia per Kathmandu sostiamo quanto necessario per completare le pratiche con il corrispondente e poiché è necessario acclimatarsi bene voliamo a Lhasa e quindi raggiungeremo Kharta attraversando il Tibet Centrale via: lago Yamdrok, Gyantse, Shigatse, Tingri in circa gg. 5 di viaggio. I giorni dedicati a Lhasa e per l’attraversamento del Tibet Centrale fino a Tingri sono indispensabili per un adeguato acclimatamento, oltre che costituire un interessantissimo viaggio nella cultura e nella storia del Tibet. Terminato il trekking rientriamo a Tingri sulla Friendship Highway, raggiungiamo Kyirong e il confine nepalese a Rasuwa, un rapido trasferimento a Kathmandu un pò di shopping e il volo per l’Italia.

 gruppo Caminati
gruppo Caminati
NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
I nostri partner per questo viaggio
Materiale di viaggio
Equipaggiamento
Goretex
Per questo viaggio ti consigliamo abbigliamento e calzature con membrana Gore-Tex. Prenota il viaggio per ricevere un codice di Extra Sconto -10% su tutti i prodotti Goretex.
Quaderno di viaggio
TIBET
I quaderni di viaggio sono raccolte di articoli selezionati da Avventure nel Mondo. Vengono inviati ai partecipanti iscritti al viaggio.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili