Viaggi Avventure nel Mondo

ISLANDA TREK Viaggio di gruppoTrekkingNord Europa

Foto di Fabio Misseri
DURATA
16 giorni
PERIODO
Mag Giu Lug Ago Set
PERNOTTAMENTI
tenda, rifugi, scuole
TRASPORTI
auto a nolo, i partecipanti si alternano alla guida. A piedi.
PASTI
al sacco, cassa cucina
DIFFICOLTÀ
camminate anche in condizioni meteo sfavorevoli
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Pierfrancesco BARBA - Tel. 3474070271
Enrico DOLLA - Tel. 3471262659
TRAVERSATA SCI-ALPINISTICA DEL VATNAJOJULL
Coordinatore Roberto Chiosso - Tel. 011-9814007 - 348-7119154
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Non occorrono.
SITUAZIONE COVID-19
Islanda

Aperta al turismo. 
Formulario on line 72 ore precedenti l'ingresso.
Scaricare l'app Rakning C-19.
Dal 27 Luglio obbligo Tampone Pcr effettuato nelle 72 ore precedenti l'ingresso.
Chiunque sia in grado di produrre o una certificazione medica di avvenuta guarigione (in lingua inglese) oppure un certificato di vaccinazione internazionale, effettuata da almeno 14 giorni, è esentato dalla quarantena.
Per tutti gli altri: nuovo tampone in arrivo e 5 giorni di quarantena in attesa di secondo tampone effettuato in strutture adeguate.

NB. I nati dal 2005 in poi dovranno effettuare solo il tampone in arrivo e attendere i risultati in quarantena anche nel caso in cui viaggino con genitori/accompagnatori esentati dalla quarantena.
Per i rientri in Italia: modulo digitale compilabile, certificazione verde covid (green pass) dalla quale deve risultare uno di questi requisiti: 
- Certificato di avvenuta Vaccinazione Covid completata da almeno 14 giorni.
- Certificato di avvenuta guarigione da Covid
- Tampone Pcr o antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti l'ingresso.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
1.350
Supplemento estate
+ 100
Supplemento pasqua e ponti primaverili
+ 100
la ridotta capienza causa Covid dei mezzi noleggiati può comportare un supplemento fino a 140 euro
quote basate su 11 partecipanti
la quota comprende
il trasporto aereo, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il noleggio dei mezzi di trasporto per effettuare il giro in programma per 7 giorni (esclusa la benzina). Sarà opportuno portare dall’Italia una scorta di viveri, il coordinatore darà le relative istruzioni ai partecipanti. Prestare la massima attenzione nell'attraversare corsi d'acqua, perchè non c'è possibilità di stipulare assicurazioni a copertura dei danni da acqua.
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
700
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
Nessuna partenza programmata
Itinerario e redazionale
 Foto di viaggio
 gruppo Rapisarda
gruppo Rapisarda

Un viaggio in Islanda permette di scoprire e conoscere gli aspetti geologici più incredibili, mentre il trek è un opportuno complemento per vivere direttamente la bellezza e vitalità di questa natura indomabile. L’itinerario da Landmannalaugar a Skogafoss, si articola su un percorso molto particolare e ricco di interesse naturalistico su rilievi molto arrotondati inizialmente su terreni ricchi di colore, variegati dalla presenza di laghetti termalie fuoriuscite di zolfo. Successivamente si prosegue su piane nere percorse da grossi fiumi tumultuosi che si incanalano in enormi spaccature del terreno. Questi fiumi provengono dal ghiacciaio Myrdalsjokull e defluiscono al mare. L’ultima parte, da Porsmork a Skogafoss, presenta l’attraversamento dei bordi dei ghiacciai Myrdalsjokull e Eyjafjallajokull, per poi scendere verso il mare dove ha termine il nostro trekking.

IL TREKKING - Si tratta di un trekking relativamente facile (le condizioni metereologiche avverse possono aumentare il grado di difficoltà), della lunghezza di circa 100 km e della durata di 6 giorni pieni di cammino. Il punto di partenza può essere raggiunto in autobus da Reykjavik, così come in autobus pubblico avviene il ritorno nella capitale.

1ª tappa - Landmannalaugar - Sboribver (1.100 m s.l.m) - 12 km. Dalla località di partenza si seguono le indicazioni per Porsmork. Superata una serie di rilievi ricchi di pozze di acqua calda, si giunge, dopo 4 o 5 nevai, al primo rifugio incustodito, sulle pendici del monte Sooull nella zona dal nome di Sboribver.
2ª tappa - Sboribver - Altakiosk - 15 km. Si prosegue sempre seguendo le solite indicazioni, attraversando zone pianeggianti interrotte da brevi salite, per poi giungere alla panoramica discesa verso la piana di Altavata, dove sorge il rifugio Altakiosk.
3ª tappa - Altakiosk - Rifugio Botnar - 15 km. Dal rifugio di Altavata si segue la pista per la piana di Emstrur, la quale richiede l’attraversamento di alcuni guadi. La conformazione del territorio cambia in relazione all’avvicinamento del ghiacciaio di Myrdalsjokull. Si giunge al rif. Botnar, situato in una zona molto panoramica.
4ª tappa - Rifugio Botnar - Porsmork (450 m s.l.m) - 20 km. Da Botnar si scende sulla piana che porta a Porsmork, potendo così osservare da vicino i grossi canyon, con le acque che defluiscono in mare. Si attraversano boschetti di betulle nane contorte prima di arrivare a Porsmork.
5ª tappa - Porsmork - Rif. Fimmorouhals (1.100 m s.l.m) - 12 km. Attraversato il grosso fiume di fronte a Porsmork si inizia a salire una serie di rilievi e di creste che conducono ai bordi dei ghiacciai Myrdalsjokulle Eyjafjallajokull. Dopo una serie di morene e nevai si giunge al rifugio situato a 1.100 metri.
6ª tappa - Rif. Fimmvorouhals - Skogafoss - 15 km. Questa tappa, l’ultima, scende dai 1.100 m del rifugio di partenza fino alla cascata di Skogafoss, attraversando grandi pascoli. Da Skogar torniamo a Reykjavik dove ci prepariamo ad affrontare la seconda camminata del viaggio: il trek che collega Hvitarnes e Hveravellir. Camminiamo in una delle zone più desertiche dell’isola, a ridosso dell’immenso Langjokull, il secondo ghiacciaio dell’Islanda per estensione. Potremo quindi volare da Skogar in 10 minuti, alle isole Vestmannaeyjar (o in alternativa utilizzare il battello) dove faremo riposare le nostre gambe all’ombra dell’ancora attivo vulcano Eldfell che, tempo permettendo, potremo salire. Sempre in aereo o in traghetto ritorneremo a Reykjavik dove prendiamo possesso delle nostre vetture e attraverso la regione del lago Myvatn, l’Askjae, il Parco di Skaftafell torniamo a Reykjavik, dove ci attende l’aereo per l’Italia.

EQUIPAGGIAMENTO - Da montagna, zaino 60/70 litri, sacco a pelo in piuma, materassino, scarpe da trekking impermeabili, giacca a vento, mantellina, pila... Prevedere l’attraversamento di guadi.

 gruppo Dolla
gruppo Dolla
Itinerario di viaggio
Giorno 1
Italia - Keflavik
Giorno 2
Keflavik - Reykjavik
Giorno 3
Reykjavik - Landmannalaugar -Hrafntinnusker
Giorno 4
Hrafntinnusker - Alftavatn
Giorno 5
Alftavatn - Emstrur (Botnar)
Giorno 6
Emstrur (Botnar) - Porsmork
Giorno 7
Porsmork - Fimmyorouhals
Giorno 8
Fimmyorouhals - Skogafoss - Skogar - Reykjavik
Giorno 9
Reykjavik - Glaumbær - Siglufiorđur - Olafsfiorđur - Akurery
Giorno 10
Akurery - Cascate Godafoss - Reykjaliđ - Giro del Lago di Myvatn - Hverir (zona geotermica)
Giorno 11
Reykjaliđ - zona vulcanica Krafla - salita al Vindbelgjarfjall (trekking) - Reykjaliđ
Giorno 12
Reykjaliđ - Cascate Sellfoss, Dettifoss, Rettifoss Hljođaklettar (pietra del Troll) - Mođruđalur
Giorno 13
Mođruđalur - Askja - Seyđisfjoerđur
Giorno 14
Seyđisfjoerđur - Egilsstadir - Hengifoss - Breiodalsvik - Jokulsarlon - Ingolfshofoi - Svinafell
Giorno 15
Svinafell - Hof - Skaftafell - Kristinartindar (trekking) - Vik
Giorno 16
Vik - Gullfoss - Geisir - Pingvellir - Keflavik
Giorno 17
Keflavik - Italia

L'itinerario consigliato o di massima potrebbe non corrispondere alla durata effettiva del programma e delle date esposte. E' pubblicato solo a titolo informativo ed è il risultato di precedenti viaggi realizzati dalla nostra organizzazione.

NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
I nostri partner per questo viaggio
Materiale di viaggio
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili