Viaggi Avventure nel Mondo

MONTE GRAPPA VENETO TREK

Foto di Ambrogio Rebellato
Natura e sport, cultura e storia, nonchè gastronomia per una settimana rigenerante. Dalla salita al Monte Grappa alla degustazione di vini in cantine di Valdobbiadene, dalle vette Feltrine alle osterie tipiche di Asolo, dalla Gypsoteca del Canova al Ponte Vecchio di Bassano, passando per Treviso ed il parco del fiume Sile.
DURATA
8 giorni
PERIODO
Giu Lug Ago Set Ott
PERNOTTAMENTI
b&b
TRASPORTI
piedi, pulmino o auto, i partecipanti si alternano alla guida
PASTI
al sacco, ristorantini
DIFFICOLTÀ
camminate
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Monica VENTURIN - Tel. 3477116454
Daniele CATTUZZO - Tel. 3283720795
Quota di partecipazione
Quota base Da Treviso
395
*Provvisoria*
la quota comprende
trasporto in minibus/auto per 7gg da Treviso escluso carburante, la polizza infortuni e l’assistenza Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze).
la quota non comprende
tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
480
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
19 GIU - 26 GIU
cod: 7408
Prenota
10 LUG - 17 LUG
cod: 7410
Prenota
01 AGO - 08 AGO
cod: 7411
Prenota
08 AGO - 15 AGO
cod: 7412
Prenota
04 SET - 11 SET
cod: 7413
Prenota
18 SET - 25 SET
cod: 7418
Prenota
Itinerario e redazionale
 Foto di viaggio

Il Monte Grappa (1776 mt di altezza) è un massiccio amatissimo. Era chiamato Alpe Madre perché rappresentava una madre, la patria. Famoso per essere stato teatro dei più tragici eventi della Grande Guerra, è oggi un museo a cielo aperto, con i suoi punti nevralgici dal Sacrario di Cima Grappa che costudisce quanti hanno combattuto su questo massiccio, alle trincee, alle gallerie, che ne hanno modificato la morfologia. Il territorio vede ancora oggi la presenza dell’uomo: malgari che producono formaggi autoctoni come il Morlacco ed il Bastardo, rifugi che accolgono turisti, visitatori e sportivi.

Il Grappa è anche una palestra a cielo aperto: ci sono punti di lancio per gli appassionati del parapendio, salite per i ciclisti, sentieri per gli appassionati di trail, trekking, nordic walking, mountain bike e nei mesi invernali possibilità per ciaspolate.

Alle pendici del Monte Grappa ci sono colline e paesini deliziosi. Asolo è uno di questi, si tratta di uno dei borghi più rappresentativi e caratteristici del Veneto, detta anche 'città dei 100 orizzonti', amata da Eleonora Duse che qui volle farsi seppellire in un cimitero che guardasse al Monte Grappa.
Oltre alla salita al monte Grappa su svariati sentieri di diverse difficoltà e lunghezza si possono fare altre camminate meno impegnative come la camminata tra la rocca di Asolo e la rocca di Cornuda.
Possiamo andare a Possagno e visitare la Gypsoteca del Canova ed il tempio da lui progettato e realizzato dagli abitanti di Possagno in onore del loro famoso concittadino. La zona collinare è coltivata a vigne, il famoso prosecco che non mancheremo di assaggiare in un giro tra cantine di Asolo e di Valdobbiadene.

Possiamo dedicare un giorno alla visita della città di Treviso. Tra le città d’arte Italiane è una delle più belle, ma probabilmente una delle più sottovalutate. Pur non essendo una città blasonata e perciò gettonata, Treviso ti permette di immergerti a pieno nelle calme e armoniose atmosfere della città che ti danno modo di godere di paesaggi meravigliosi e percorsi enogastronomici di qualità.

Treviso però, è anche la città dai due fiumi: il Cagnan e il Sile che attraversano la città e le donano quell’ aspetto caratteristico e dal tratto romantico. Da qui potremo fare un giro a piedi o in bicicletta nel parco Naturale del fiume Sile, un parco di 4150 ettari con possibilità di visitare alcuni edifici locali come l’antico mulino, mentre ci immergiamo nella natura. Non mancherà una visita a Bassano del Grappa con il famoso Ponte Vecchio, detto Ponte degli Alpini e magari una visita ad una distilleria di grappa.

Cammineremo anche nella zona delle Prealpi Feltrine fino alla cima più alta, il monte Pavione 2335mt. Ci faremo coccolare in deliziosi bed& breakfast e ceneremo nelle 'osterie' tipiche della zona, perché anche il palato vuole la sua parte.

 Foto di viaggio
 Foto di viaggio
Itinerario di viaggio
Giorno 1
Ritrovo a Treviso. Trasferimento in Minibus o auto a Maser. Pernottamento in B&B e presentazione programma.
Giorno 2
FACILE CAMMINATA DUE ROCCHE D+ 500 D- 500 25km Trasferimento Minibus ad Asolo (3km) e partenza per la camminata sui colli Asolani, dalla rocca di Asolo fino alla rocca di Cornuda. Pranzo al sacco alla rocca di Cornuda e ritorno per lo stesso sentiero o con varianti sui colli. Pomeriggio ad Asolo e cena in una tipica osteria. Rientro al B&B
Giorno 3
Trasferimento Minibus/auto a Possagno (10km), visita della Gypsoteca del Canova e del Tempio Canoviano. Trasferimento a Bassano del Grappa e pranzo con cicchetti. Giro della città e possibile visita di una distilleria. Camminata lungo il fiume Brenta e cena in una trattoria tipica di Bassano, rientro in B&B
Giorno 4
TREKKING MONTE GRAPPA D+ 1350 D- 1350 Trasferimento Minibus/auto alla partenza del trekking che può variare in base alla difficoltà e lunghezza che si vuole fare. Possiamo scegliere se fare la facile mulattiera, oppure la più impegnativa direttissima partendo da Crespano, oppure se fare una parte del trail degli eroi partendo da Valle Santa Felicità o dal più impegnativo versante della Valle di San Liberale. Valuteremo assieme. Una volta raggiunta la Sacra Cima visiteremo il santuario e le impressionanti gallerie. Pranzeremo al rifugio in cima oppure in una delle malghe attorno e con calma scenderemo alle macchine. Ci godremo un paesaggio molto particolare, se saremo fortunati vedremo i camosci e i mufloni, sicuramente ci capiterà di vedere un falco o una poiana oppure uno sparviero che ci terranno d’occhio dall’alto. Cena in una trattoria vicino al B&B
Giorno 5
Visita Villa Barbaro di Maser del Palladio con affreschi del Veronese. Trasferimento Minibus/auto a Valdobbiadene per una giornata dedicata alla degustazione di vini. Sceglieremo 2 max 3 cantine da visitare tra la mattina ed il pomeriggio. Potremmo pranzare all’Osteria Senza Oste dove ognuno si prende quello che serve lasciando i soldi su una cassettina per l’oste che non c’è, oppure in una trattoria della zona. Rientro in B&B per tardo pomeriggio e cena.
Giorno 6
TREKKING RIFUGIO DAL PIAZ D+ 1100 -1100 MT Trasferimento Minibus/auto a Croce D’Aune per trekking al rifugio Dal Piaz 1993mt. Per chi vuole possibilità di arrivare in cima al Monte Pavione 2334mt. Pranzo al rifugio Dal Piaz e rientro alle auto.Trasferimento Minibus/auto al B&B sosta cicchetti in locale tipico.
Giorno 7
Trasferimento in minibus/auto a Treviso. Giro della città e pranzo in un locale tipico. Pomeriggio libero, possibilità di fare un giro in bicicletta al parco del fiume Sile e pernottamento a Treviso.
Giorno 8
Treviso - ripartenza per le proprie città
 Foto di viaggio
 Foto di viaggio
NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili