Viaggi Avventure nel Mondo

PETRA WADI RUM FAMILY Viaggio di gruppoFamilyMedio Oriente

Foto di Fabrizio Lazzeri
Viaggio Family!

I viaggi della linea Family nascono per aggregare gruppi famigliari di genitori con figli coetanei che vogliono partire alla scoperta del mondo in compagnia. Per i figli di qualsiasi età, condividere l’emozione dei primi viaggi con coetanei vuol dire vivere un’esperienza ancora più indimenticabile e stimolante, e al contempo più piacevole ed aggregante anche per i genitori! 
Un’occasione di aggregazione unica, tra diversi nuclei famigliari, accomunati dalla passione per il viaggio e che insieme partono alla scoperta del 5 continenti!
Per i viaggi Family con bambini al di sotto dei 5 anni, occorre qualche precauzione in più e una attenzione particolare al programma di viaggio che sarà opportunamente adattato alle esigenze dei bambini. 

Una linea viaggi interamente dedicata alle famiglie che, accomunate dalla passione per il viaggio, partono insieme alla scoperta delle meraviglie del mondo!
DURATA
7 giorni
PERIODO
Tutto l'anno
PERNOTTAMENTI
alberghetti, tenda nel deserto
TRASPORTI
pulmino con autista
PASTI
ristorantini
DIFFICOLTÀ
facile, camminate
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Simonetta FERLAZZO - Tel. 3495827150
Diletta Anna GIACCHETTA - Tel. 3357483444
Filippo CERNIGLIA - Tel. 3204824699
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Il visto si ottiene in arrivo. Il passaporto deve avere una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza.
SITUAZIONE COVID-19
Giordania

Tampone Pcr effettuato nelle 72 ore precedenti l'ingresso, ulteriore test in arrivo a spese del passeggero.
Registrazione sulla piattaforma e scaricare il formulario .
I passeggeri in possesso del certificato di vaccinazione, sono esenti dal tampone Pcr in arrivo.
Obbligatorio presentare assicurazione sanitaria Covid, già compresa nel pacchetto.
In base all'ordinanza del 29Luglio per il rientro in Italia è obbligatorio per tutti:
modulo digitale compilabile, test pcr o antigenico nelle 72 ore precedenti l'ingresso.
Per i passeggeri che presentano green pass con certificato vaccinale completo non è richiesta la quarantena al ritorno.
Pei passeggeri che non sono in possesso del certificato di vaccinazione è obbligatorio isolamento fiduciario per 5 giorni al termine dei quali ci si dovrà sottoporre a nuovo tampone

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
1.000
Supplemento estate
+ 100
Supplemento natale e capodanno
+ 190
Supplemento pasqua e ponti primaverili
+ 100
Riduzione Riduzione ragazzi 2-11 anni
- 90
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
Supplemento voli nazionali se necessari
I bambini fino a 2 anni pagano il 10% della tariffa aerea
quote basate su 9 partecipanti
la quota comprende
il trasporto aereo, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l'assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il noleggio del pulmino con autista e guida (la guida è prevista per gruppi superiori a 5 unità) per l'intero itinerario (compresa la benzina)
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
320
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
29 OTT - 04 NOV
cod: 6504
Prenota
03 DIC - 09 DIC
cod: 6505
Prenota
23 DIC - 29 DIC
cod: 7170
Prenota
27 DIC - 02 GEN
cod: 7171
Prenota
03 GEN - 09 GEN
cod: 7173
Prenota
Itinerario e redazionale
 Foto di viaggio

Viaggio breve ma intenso per visitare i due gioielli della Giordania la misteriosa Petra e l’affascinante Wadi Rum.

In volo dall'Italia raggiungiamo Amman, potremmo inserire subito al nostro itinerario un terzo gioiello, Jerash, la "Pompei d'Oriente". Cinta da mura, ha conservato l'impianto urbanistico romano (II-III sec. d.C.). Visiteremo il grande foro di forma ovale, circondato da splendide colonne ioniche, il tempio di Zeus e quello di Artemide, abbellito da quarantacinque colonne, il teatro, con una capienza di cinquemila posti e l'arco di trionfo edificato in onore di Adriano (129 d.C.). All'epoca paleocristiana e bizantina appartengono tredici chiese, di particolare interesse quelle dei Ss. Cosma e Damiano (533 d.C.) e di san Teodoro (494-496 d.C.).

Attraverso la "Desert Highway" raggiungiamo Wadi Mousa e ci addentriamo nella zona archeologica di Petra, attraverso una stretta gola che in alcuni punti non supera i due metri di larghezza e si apre su uno degli scenari più affascinanti del mondo: scavati in una pietra che sfuma dal rosso al rosa, sorgono i templi e i monumenti dell'antica capitale nabatea. Abitata probabilmente dagli Edomiti fin dal XIII secolo a.C., Petra fu occupata intorno all'800 a.C. dai Nabatei, che da questo punto strategico controllavano, riscuotendo pedaggi, il traffico carovaniero tra l'Arabia e il Mediterraneo. Completamente dimenticata, la “città perduta” fu scoperta con uno stratagemma nel 1812 dal viaggiatore e arabista svizzero Jean Louis Burckhardt. Questi convertitosi all'islam con il nome di Sheik Ibrahim bin Abdullah, si fece portare dai beduini sul sito di Petra (proibita agli stranieri) con la scusa di immolare una capra sulla vicina tomba di Aronne. Nonostante sporadiche visite di viaggiatori occidentali ricadde nell'oblio, fino a quando la riscoprì nel 1836 l'archeologo americano John Lloyd Stephens (scopritore di rovine Maya), il quale ebbe a scrivere: "Trovatemi una meraviglia che la eguagli, fuori dall'oriente. Una città rossa-rosata antica quanto la metà del tempo". Stephens fu quindi antesignano della decisione dell'Unesco che nel 2007 ha inserito Petra tra le 10 meraviglie del mondo...In un'atmosfera magica si possono ammirare le abitazioni, i templi nabatei e innumerevoli monumenti romani (un arco di trionfo, un teatro, un tempio, resti di edifici sacerdotali e di mura), il Monastero (Al Deir) e le straordinarie tombe rupestri oltre a quella di El-Khazneh (il tesoro) posta all'uscita del siq e costituita da una facciata a due ordini corinzi, ornata di statue e di rilievi.

Proseguiremo verso sud per un'incantevole gita nel deserto fino alla valle di Wadi Rum, località di sosta dei beduini dove si trova il forte che ospita il comando della polizia giordana; organizzeremo un suggestivo pernottamento nel deserto con grigliata sotto le stelle. Un luogo stupefacente, con i suoi paesaggi favolosi, incontaminati e senza tempo. Questo luogo, in cui il tempo e il vento hanno scavato imponenti e maestosi grattacieli, fu elegantemente descritto da T.E. Lawrence come "immenso, echeggiante e divino". Un dedalo di formazioni rocciose monolitiche si innalza in un territorio desertico fino ad altezze di 1750 metri, creando una sfida naturale anche per gli scalatori più esperti. Coloro che amano camminare potranno godersi la tranquillità degli spazi sconfinati, esplorare canyon e pozzi d'acqua, scoprire disegni sulla roccia di 4000 anni fa e tanti altri spettacolari tesori di questo vasto territorio. Poi potremmo imboccare verso nord la "strada dei re", divenuta oggi un'efficiente arteria che si dirige verso il Mar Rosso, attraverso uno degli scenari più incantevoli del medio oriente. Ci recheremo a camminare sui percorsi di ronda del castello crociato di Kerak, contemplare il famoso mosaico sul pavimento di Umm Ar_Rasa, nei pressi di Madaba, nella bellissima e antica chiesa romanica di San Giorgio rappresentante la terra giordana, salire al Monte Nebo per contemplare lo stesso paesaggio che fu per Mosè la terra promessa. Oppure potremmo recarci a fare un tuffo nel Vivo e galleggiante Mar Morto. Rientriamo ad Amman e in volo torniamo in Italia.

NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Materiale di viaggio
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili