Viaggi Avventure nel Mondo

DOLOMITI LUCANE FAMILY

Foto di Pierfrancesco Barba
Viaggio Family!

I viaggi della linea Family nascono per aggregare gruppi famigliari di genitori con figli coetanei che vogliono partire alla scoperta del mondo in compagnia. Per i figli di qualsiasi età, condividere l’emozione dei primi viaggi con coetanei vuol dire vivere un’esperienza ancora più indimenticabile e stimolante, e al contempo più piacevole ed aggregante anche per i genitori! 
Un’occasione di aggregazione unica, tra diversi nuclei famigliari, accomunati dalla passione per il viaggio e che insieme partono alla scoperta del 5 continenti!
Per i viaggi Family con bambini al di sotto dei 5 anni, occorre qualche precauzione in più e una attenzione particolare al programma di viaggio che sarà opportunamente adattato alle esigenze dei bambini. 

Una linea viaggi interamente dedicata alle famiglie che, accomunate dalla passione per il viaggio, partono insieme alla scoperta delle meraviglie del mondo!
DURATA
8 giorni
PERIODO
Giu Lug Ago Set Ott
PERNOTTAMENTI
alberghetti, case private ed altro
TRASPORTI
auto/pulmino a nolo, i partecipanti si alternano alla guida
PASTI
ristorantini e/o cassa cucina
DIFFICOLTÀ
facile
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Pierfrancesco BARBA - Tel. 3474070271
Quota di partecipazione
Quota base da Roma
420
*Provvisoria*
la quota comprende
trasporto in minibus/auto da Roma per 8gg escluso carburante, la polizza infortuni e l’assistenza Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze).
la quota non comprende
tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
450
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
19 GIU - 26 GIU
cod: 6559
Prenota
10 LUG - 17 LUG
cod: 6560
Prenota
01 AGO - 08 AGO
cod: 6563
Prenota
08 AGO - 15 AGO
cod: 6564
Prenota
15 AGO - 22 AGO
cod: 6565
Prenota
04 SET - 11 SET
cod: 6566
Prenota
Itinerario e redazionale
 Foto di viaggio
 Foto di viaggio

Un itinerario pieno di emozioni, alla scoperta di una regione un tempo poco conosciuta ma sempre più meta del turismo nazionale ed internazionale negli ultimi anni. Tra piccoli borghi fuori dal tempo, parchi nazionali, riserve naturali, parchi letterari, passeggiate e attrattori dalle forti emozioni. Il borgo di Castelmezzano, localizzato nel magico scenario delle Dolomiti lucane e considerato uno dei borghi più belli d’Italia, è un punto strategico e baricentrico per partire alla scoperta della regione. 

L’itinerario si concentra inizialmente sulla visita delle Dolomiti lucane, dei suoi borghi e delle sue bellezze paesaggistiche e naturalistiche. Immancabile la visita di Matera, capitale europea della cultura 2019 e sito Unesco. Poi l’area nord del vulture, terra di castelli federiciani e del famoso vino Aglianico. 

Il viaggio prevede inoltre l’esplorazione del parco Nazionale dell’Appennino lucano e dell’area dei calanchi, di grandissimo interesse paesaggistico e naturalistico, con la visita dei parchi letterari di Isabella Morra e Carlo Levi e del paese fantasma di Craco. I più audaci potranno provare emozioni forti con il Volo dell’Angelo, una delle più belle zip line al mondo, e l’attraversamento del Ponte alla luna, impressionante ponte tibetano nel borgo di Sasso di Castalda. Viaggio particolarmente interessante nella versione “family” per le tante attività che si prestano al divertimento dei bambini e dei ragazzi.

 Foto di viaggio
 Foto di viaggio
Itinerario di viaggio
Giorno 1
Arrivo dei partecipanti nella base logistica di Castelmezzano. Approfittiamo subito per fare una prima passeggiata tra i vicoli del borgo, considerato tra i più belli d’Italia. Passeggiata panoramica al Paschiere per vedere il borgo dall’alto e alla vecchia galleria, per dare una prima occhiata alle cime delle Dolomiti Lucane.
Giorno 2
Dedichiamo la giornata alla visita delle Dolomiti Lucane. I più avventurosi potranno provare l’emozione del volo dell’Angelo, tra le più emozionanti zip line al mondo: l’emozione unica di un volo tra le vette, agganciati in totale sicurezza ad un cavo d’acciaio sospesi tra le cime di Castelmezzano e Pietrapertosa (la stagione del volo 2020 inizierà a metà luglio). Percorreremo poi il facile Sentiero delle sette pietre, antico percorso contadino che collega i borghi di Castelmezzano e Pietrapertosa. E’ un percorso escursionistico e letterario che trae ispirazione dai racconti tramandati oralmente fra le generazioni e dall’immaginario collettivo e oggi è attrezzato come percorso emozionale. Durante il percorso raggiungeremo l’avventuroso ponte nepalese. Poi Pietrapertosa, anch’essa considerata tra i borghi più belli d’Italia. Dopo averne percorso i vicoli e visitato il famoso convento e l’antico castello, rientreremo a Castelmezzano dallo stesso percorso. Possibile raggiungere Pietrapertosa con il minibus.
Giorno 3
Partiamo alla volta di Matera, Capitale europea della Cultura 2019 nonché sito patrimonio dellUmanità dell’Unisco. Ci perderemo nelle stradine dei famosi Sassi, abitati senza soluzione di continuità dal paleolitico fino ai giorni nostri, facendo di Matera una delle più antiche città al mondo. Dopo aver girovagato per il Sasso Barisano e il Sasso Caveoso faremo una bellissima passeggiata nell’area delle chiese rupersti e una piccola escursione nella spettacolare gravina.
Giorno 4
E’ la giornata dedicata alla esplorazione del Parco regionale Gallipoli Cognato e delle Dolomiti Lucane. Il parco ospita un gran numero di animali, che proveremo ad avvistare, tra cui la rara cicogna nera, che utilizza questo territorio per la nidificazione. La sede del Parco è dotata anche di un divertentissimo Parco Avventura. Da qui raggiungeremo il misterioso sito archeologico di Monte Croccia, complesso megalitico sommerso da una lussureggiante natura. Questa città del IV secolo A.C. nasconde un incredibile e arcaico calendario di pietra. Da qui ci muoveremo per la visita del borgo di Accettura.
Giorno 5
Ci muoviamo di buon mattino per raggiungere l’area del Vulture, zona di produzione dell’ottimo vino Aglianico. Prima tappa il castello di Lagopesole, dove Federico II re di Svevia si rifugiava per la caccia. Ci dirigeremo poi ai laghi di Monticchio, per una breve escursione alla Abazia di San Michele. Raggiungeremo poi Melfi, con il suo affascinante centro storico. Qui visiteremo la Cattedrale, risalente al 1050, e la cripta di Santa Margherita, chiesa rupestre con interessanti affreschi. Dedicheremo l’ultima parte della nostra giornata al borgo di Venosa, considerato tra i borghi più belli d’Italia, patria del poeta Orazio e del famoso musicista Gesualdo. Qui visiteremo il bellissimo parco archeologico con l’affascinante “incompiuta”, il bel castello e ci perderemo nelle stradine e le piazze del centro storico. Se il gruppo preferirà, si potrà prevedere di inserire nell’itinerario una passeggiata alle cascate di San Fele, di grande interesse naturalistico.
Giorno 6
Ci dirigiamo verso il Parco Nazionale dell’Appennino lucano dove faremo una bella passeggiata in uno dei sentieri che attraversano le faggete di Piana del Lago e Monte Lama. Proveremo ad avvistare la fauna locale percorrendo un facile sentiero alla base del Monte Volturino. Da qui raggiungeremo il santuario della Madonna nera di Viggiano. Sulla via del ritorno visiteremo i borghi di Calvello e Laurenzana, per poi rientrare a Castelmezzano via montagna di Caperrino, strada alternativa che ci consentirà di ammirare le Dolomiti lucane da un’altra prospettiva.
Giorno 7
Per raggiungere Craco scegliamo una strada secondaria molto bella, che ci consentirà di ammirare i Calanchi in tutta la loro straordinaria bellezza. I Calanchi sono un vero e proprio museo a cielo aperto, con caratteristiche geologiche uniche a livello mondiale e di straordinario interesse paesaggistico e ambientale. Visiteremo quindi Craco, il cui centro storico fu abbandonato negli anni sessanta per via di una frana, trasformando il borgo in un fiabesco paese fantasma. Da qui ci muoveremo verso Aliano, borgo nel quale Carlo Levi ambientò il famoso romanzo “Cristo si è fermato a Eboli” e sede del Parco letterario dedicato allo scrittore piemontese. Dai qui ci muoveremo verso un altro parco letterario quello dedicato ad Isabella Morra, nell’affascinante borgo di Valsinni. Poi ci muoveremo verso il pittoresco borgo di Colobraro, l’”innominabile”, famoso per la sua fama di paese che “porta sfiga”. Un posto da non perdere insomma. Infine, dopo tanto girovagare, ci rilasseremo su una delle spiagge della costa jonica.
Giorno 8
Un’ultima passeggiata per i vicoli di Castelmezzano prima della partenza verso Roma. Lungo la strada del rientro ci fermeremo per un’altra finale emozionante esperienza: quella del “ponte alla luna” nel borgo di Sasso di Castalda. Un lungo ponte tibetano che vi toglierà il fiato, giusto finale per un viaggio dalle tante emozioni
 Foto di viaggio
NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili