Viaggi Avventure nel Mondo

VALTELLINA ENGADINA Viaggio di gruppoTrekkingItalia

Foto di Gianpietro Scherini
DURATA
8 giorni
PERIODO
Mag Giu Lug Ago Set Ott
PERNOTTAMENTI
case private, alberghetti o rifugi
TRASPORTI
a piedi, treno, traghetti, auto private proprie
PASTI
al sacco, autogestiti negli alloggi o ristorantini
DIFFICOLTÀ
Brevi camminate
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Paolo CIVERA - Tel. 0342210984
Luca LOLLOBRIGIDA - Tel. 3338329300
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
non occorrono
SITUAZIONE COVID-19
Italia

Permesso lo spostamento tra Regioni.
Libera circolazione tra regioni bianche e gialle.

Per gli spostamenti in Italia, in aereo, traghetti o treni, a partire dal 1 Settembre 2021  sarà necessario mostrare il green pass con uno dei seguenti requisiti: 
- Certificato di avvenuta Vaccinazione Covid completata da almeno 14 giorni.
- Certificato di avvenuta guarigione da Covid
- Tampone Pcr o antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti l'ingresso.
 

Svizzera

L'ingresso deve rispettare una delle seguenti condizioni:
-Tampone Pcr effettuato nelle 72 ore precedenti l'ingresso
- Certificato di vaccinazione covid completata.
-Certificato di guarigione da Covid 
Prima della partenza compilazione formulario on line anche per il solo transito.
Per i rientri in Italia: modulo digitale compilabile, certificazione verde covid (green pass) dalla quale deve risultare uno di questi requisiti: 
- Certificato di avvenuta Vaccinazione Covid completata da almeno 14 giorni.
- Certificato di avvenuta guarigione da Covid
- Tampone Pcr o antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti l'ingresso.

Nord Italia

Tutte le regioni sono bianche.

Per gli spostamenti in Italia, in aereo, traghetti o treni, a partire dal 1 Settembre 2021  sarà necessario mostrare il green pass con uno dei seguenti requisiti: 
- Certificato di avvenuta Vaccinazione Covid completata da almeno 14 giorni.
- Certificato di avvenuta guarigione da Covid
- Tampone Pcr o antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti l'ingresso.

Quota di partecipazione
Quota base da SONDRIO
180
la quota comprende
la polizza infortuni e l’assistenza Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze).
la quota non comprende
tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
450
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
23 OTT - 30 OTT
cod: 6441
Prenota
Itinerario e redazionale

Una nuova proposta per visitare un'area tra le più a nord d'Italia. Una valle est-ovest dal clima particolarmente asciutto grazie alla leggera brezza che di mattina spira dai ghiacciai del Parco Nazionale dello Stelvio verso il lago di Como, di pomeriggio, quando i pendii delle montagne si scaldano, la brezza spira dal lago di Como ai ghiacciai.

L'appuntamento è a Sondrio, sarà la base di tutta la nostra visita. La si può raggiungere in treno o con auto proprie. Assieme si valuterà, in base al numero dei partecipanti, quante auto ci serviranno nei giorni che i mezzi pubblici non potranno soddisfare le nostre esigenze.

Dopo aver preso possesso degli alloggi, inizierà la breve visita per conoscere le quattro piazze del cuore cittadino di Sondrio: piazza Garibaldi, Campello, Cavour e Quadrivio e la parte più storica della città.

A seconda del meteo avremo parecchie opzioni da scegliere: passeggiare nei sentieri tra i muretti a secco dei vigneti Patrimonio dell'Unesco, percorrere in auto la via del vino fermandoci a Ponte in Valtellina, Chiuro e Teglio fino a Tirano. Recarci col treno sul lago di Como e in battello visitare i luoghi più interessanti partendo da Varenna, poi Bellagio, Menaggio e Colico.

Conoscere l'alta valle coi ghiacciai dei Forni, del Tresero e l'arco montuoso con le 13 cime. Livigno e Bormio con le sue antiche terme di origine romana. L'escursione in Engadina ci permetterà di effettuare un anello raggiungendola dal Bernina pass, passeremo da St. Moritz col suo stupendo museo del pittore Segantini. Proseguiremo verso il passo del Maloia, scenderemo per la val Bregaglia con sosta a Soglio, forse il più bel villaggio di tutta la Svizzera con impressionante vista sullo spigolo nord del pizzo Badile e l'impressionante parte nord-est. Entrati in Italia sosteremo alle stupende cascate di Piuro. Giunti a Chiavenna faremo una visita remunerativa del suo centro storico.

Se amiamo le escursioni a piedi avremo solo l'imbarazzo della scelta. Avremo a disposizione una scelta notevole di mete sia non faticose che impegnative. Saranno esposte al briefing serale per far si che gli interessati valutino le escursioni a seconda delle proprie esperienze e condizione fisica.

Itinerario di viaggio
Giorno 1
Ritrovo nel pomeriggio e visita alla parte storica di Sondrio
Giorno 2
Il sentiero dei vigneti, circa 3h. Pranzo autonomo, pomeriggio visita di Ponte in Valtellina e Chiuro due dei borghi più storici della valle e al santuario di Madonna di Tirano.
Giorno 3
Passeggiata in Val di Mello, la patria degli arrampicatori di tutta Europa, famoso il Bidet della Contessa meta della maggior parte degli escursionisti. pranzo al sacco
Giorno 4
Il lago di Como, raggiungeremo Varenna in treno, col battello a Bellagio, Bellano, Menaggio e Colico. Possibilità di escursione a piedi sulla via del viandante.
Giorno 5
Conoscere l'Engadina, si entra in Svizzera dalla valle di Poschiavo, si supera il passo Bernina, si scende a Pontresina, quindi Samedan e San Moritz, pranzo al sacco. Se lo troveremo aperto visiteremo il museo Segantini a St. Moritz. Proseguiremo per Silvaplana fino al passo Maloia. Scenderemo per la val Bregaglia fermandoci a visitare Soglio uno dei villaggi più belli d'Europa con magnifica vista sullo spigolo nord del Badile e sulla sua famosa parete nord-est. Sosta a Piuro con le sue altissime cascate e infine Chiavenna prima di rientrare a Sondrio
Giorno 6
Esploreremo la val Malenco raggiungendo i laghi artificiali di Campo Moro e Alpe Gera ai piedi del ghiacciaio di Felleria, possibile escursione al sentiero glaciologico o in val Poschiavina.
Giorno 7
Bormio e Livigno col comune più alto d'Europa: Trepalle. Possibilità di utilizzare le terme dei bagni vecchi di Bormio di origini romane.
Giorno 8
Giorno di rientro, sosta a Lecco per visitare il capoluogo più alpinistico d'Italia. Il gruppo Ragni di Lecco ha effettuato spedizioni importanti in tutto il mondo.
NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
I nostri partner per questo viaggio
Materiale di viaggio
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili