Avventure nel Mondo
DURATA
30 giorni
PERIODO
Lug Ago Set Dic
PERNOTTAMENTI
alberghetti, case private, barca, amache
TRASPORTI
mezzi locali o noleggiati, barche fluviali.Per motivi di sicurezza, sconsigliamo categoricamente i trasferimenti con bus notturni.
PASTI
ristorantini
DIFFICOLTÀ
lunghi percorsi viaggi in quota 4000 m
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Susanna CECCHERINI - Tel. 3492214088
Avvisi e Note

Il piano voli per questo viaggio può prevedere uno scalo con pernottamento negli USA.  

VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Per i paesi dell'America Latina non occorrono visti.
ATTENZIONE IMPORTANTE:
per accedere ai nuovi requisiti necessari per l'ingresso negli USA clicca qui
ATTENZIONE IMPORTANTE:
nel caso in cui il piano voli preveda lo scalo in Canada è necessario fare l'ETA clicca qui
Consigliata profilassi antimalaria (basso rischio).
Obbligatorio vaccino per la Febbre gialla (Bolivia).
SITUAZIONE COVID-19
Bolivia

Ingresso consentito presentando UNO dei  seguenti requisiti :

  • Certificato di vaccinazione completato da almeno 14 giorni
  • Tampone PCR effettuato nelle 72 ore precedenti l'imbarco
  • Tampone antigenico effettuato 48 ore prima dell'imbarco

NB: Controllare sempre i requisiti dei Paesi di transito.

Il rientro in Italia è consentito senza restrizioni 

Brasile

Ingresso è consentito presentando  UNO dei seguenti requisiti: 

  • certificato vaccinale completato da almeno 14 giorni.
  • Tampone Pcr o antigenico effettuato massimo 24 ore prima della partenza.

NB: Controllare sempre i requisiti dei Paesi di transito.

 

Il rientro in Italia è consentito senza restrizioni 

Colombia

Ingresso consentito  compilando il modello check mig presentando UNO dei seguenti requisiti:

  • Certificato di vaccinazione completato da almeno 14 giorni.
  • Tampone Pcr effettuato 72 ore prima dell'imbarco
  • Tampone antigenico effettuato 48 ore prima dell'imbarco

NB: Controllare sempre i requisiti dei Paesi di transito.

Il rientro in Italia è consentito senza restrizioni 

Quota di partecipazione
Quota base
Da Roma o Milano
1.950
Supplemento
Estate
+ 330
Supplemento
Natale - Capodanno - Epifania
+ 330
NB: Le prenotazioni effettuate entro 10 giorni dalla data di partenza potrebbero subire una maggiorazione rispetto alla quota pubblicata che verrà notificata al momento dell'iscrizione. Nel caso in cui la maggiorazione non venga accettata sarà possibile annullare la prenotazione senza alcuna penale.
La quota comprende
il trasporto aereo, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il trasporto aereo dall’Italia a Bogotà e da La Paz all’Italia, i trasporti si pagano con la Cassa Comune, essendo una prima il costo totale dei trasporti non è facilmente preventivabile quindi in caso di esaurimento della Cassa i partecipanti dovranno integrare tale fondo per il completamento del viaggio.
La quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
1.300
$
La Cassa Comune è l'importo di spesa previsto per persona in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota di partecipazione. Si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti considerando un livello di servizi medio ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Consulta le FAQ ed il punto 5 del Decalogo per una spiegazione dettagliata sulla gestione della Cassa Comune.
Partenze programmate
Nessuna partenza programmata
Itinerario e redazionale

Una nuova grande avventura che ripropone l’immenso ambiente amazzonico, troppo dimenticato in questi ultimi anni. Amazzonia: un respiro profondo! Un percorso immerso nel più grande polmone verde del mondo dalla Colombia, al Brasile, fino alle cime andine della Bolivia. Una traversata transamazzonica che offre tutto un mondo da scoprire; dall’alto corso del Rio delle Amazzoni ai confini settentrionali del Brasile all’amazzonia Boliviana alle svettanti cime bianche di neve e ghiaccio della Cordillera Real che domina La Paz. Una vera impresa esplorativa lungo i fiumi amazzonici.

Dall’Italia in volo per Bogotà il tempo di una visita alla città, e partiamo per Leticia nel Triangolo amazzonico ove tre paesi si incontrano: Colombia, Perù, Brasile.
Andremo a riviverne esperienze e ricordi in un'avventura che però come sempre in questa zona è assolutamente nuova, nessun riferimento preciso potendosi fare a precedenti spedizioni. Scendere il Rio delle Amazzoni da Leticia a Manaus in barca. Percorrere la Transamazzonica brasiliana verso Porto Velho o in alternativa risalire in barca il Rio Madeira, entrare in Bolivia a Guajara Mirim per salire la pampa e l'altopiano fino a La Paz. A Leticia arriviamo in volo dall'Italia via Bogotà, e siamo subito al centro del triangolo amazzonico, una strana curiosità geografica realizzata a tavolino per consentire alla Colombia l'accesso navigabile sul Rio delle Amazzoni. Cercheremo di ritrovare il nostro amico Chaga per effettuare con lui l'escursione a Puerto Narino ed alle "quebradas" dove sono annidati gli ultimi indios: poi da Leticia o Tabatinga l'altra metà della città in territorio brasiliano, ci imbarcheremo per Manaus, la capitale amazzonica del Brasile e simbolo della Nuova Amazzonia, ma anche autentico pezzo di Belle Epoque da museo della grande corsa alla grande gomma. Imbocchiamo la Transamazzonica, la grande pista rossa che taglia per chilometri la foresta trafficata da camion enormi che sprofondano regolarmente nel fondo dei guadi creando non pochi problemi a chi come noi non ha poi tanto tempo a disposizione.

Ci aspetta la traversata per Manaus, la strada è in buone condizioni, incontriamo il grande Fiume delle Amazzoni, immeso nel mito della sua storia: visitiamo l’antico teatro Amazonas tutto 'Belle Epoque', escursione sul grande fiume, la città è moderna e caotica. Da Manaus partiremo in barca per risalire il fiume Madeira fino a Porto Velho, unica via di comunicazione per passeggeri e merci che collega Manaus al resto del paese. La Transamazzonica (circa 1000 km da Manaus a Porto Velho), la famosa BR 319, asfaltata una decina di anni fa, è stata abbandonata e la foresta l’ha inghiottita completamente tanto da non essere più utilizzata. Dal porto fluviale di Manaus partono continuamente imbarcazioni di ogni tipo, dalle chiatte adibile al trasporto delle merci, a barche per passeggeri che non hanno cabine ma delle tettoie con ampi spazi per attaccare le proprie amache (le dobbiamo comprare a Manaus)… saranno 3 o 4 notti indimenticabili, le albe i tramonti, le soste nei villaggi lungo la riva, un'immersione in una umanità che vive l’Amazzonia con le sue enormi difficoltà il suo ambiente severo e fantastico. A Porto Velho una salutare doccia, una bella cena e ripartiamo verso Guajara Mirim. Ci apprestiamo ad iniziale la salita verso l’altopiano. Questo magnifico percorso si snoda lungo le pendici orientali della Cordillera Real e raggiunge l’altopiano permettendoci di osservare il repentino cambio della vegetazione dalla puna al bosque nublado, alle savane fino ai ghiacciai.

Passeremo per Ribalta, Santa Rosa e Rurre (Rurrenbaque), cittadina in recente sviluppo turistico base di partenza per l’eventuale escusione al Parco Madidi. Iniziamo la nostra salita sulla nuova strada asfaltata che passa per Coroico, piacevole villaggio che gode di un ottimo clima e arriva a La Paz, evitando la famigerata WMDR 'world Most Dangerous Road', oramai in disuso che ha visto centinaia di spaventosi incidenti. Ed eccoci arrivare nella spettacolare conca di La Paz dominata dall’Illimani e dal Huayna Potosi e dalla catena della Cordillera Real. Riprendiamo fiato, per modo di dire, siamo a 4000 m, visitiamo il Lago Titicaca, Tiwanako e le belle isole del Sole e della Luna, poi il nostro tempo e finito, abbiamo realizzato una bella impresa dal Caribe alle vette andine, non ci resta che prendere il nostro volo che ci riporterà in Italia.

Itinerario di viaggio
Giorno 1
Partenza dall’Italia arrivo a Bogotà
Giorno 2
Bogota - Leticia Visita dintorni e se possibile il parco colombiano di Amacayacu posto al centro del Triangolo Amazzonico Colombiano.
Giorno 3
Parco Amacayacu
Giorno 4
Trasferiemento a Tabatinga Brasile e ricerca dell’imbarcazione che ci porterà a Manaus percorrendo il Rio delle Amazzoni
Giorno 5
Navigazione e soste ai villaggi costieri.
Giorno 6
Navigazione e soste ai villaggi costieri.
Giorno 7
Navigazione e soste ai villaggi costieri.
Giorno 8
Navigazione e soste ai villaggi costieri.
Giorno 9
Navigazione e soste ai villaggi costieri.
Giorno 10
Arriviamo a Manaus
Giorno 11
Manaus - La città
Giorno 12
Manaus - Porto Velho. Quattro giorni di navigazione sul fiume Madeira. La Transamazzonica BR - 319 è praticamente chiusa al traffico da una decina di anni.
Giorno 13
Navigazione sul fiume Madeira
Giorno 14
Navigazione sul fiume Madeira
Giorno 15
Navigazione sul fiume Madeira
Giorno 16
Porto Velho. Intervallo rilassante e visita
Giorno 17
Porto Velho - Guajara Mirim km 310
Seguiamo la statale BR - 364 che costeggia il Rio Madeira superando il bivio di Abuna fino al posto di confine di Guajara Mirim.
Giorno 18
Guajara Mirim - Yata km 400
Attraversiamo il fiume Madeira che divide il Brasile dalla Bolivia e ci dirigiamo verso Riberalta fino a Yata.
Giorno 19
Yata - Rurre (Rurrenabaque) km 200
Attraversiamo una zona punteggiata di incantevoli lagune. Superiamo Santa Rosa, Reyes fino a Rurre, una piccola vivace città . E’ una buona base di partenza per visitare il Parco Madidi.
Giorno 20
Escursioni nella regione del Parco Madidi
Giorno 21
Escursioni nella regione del Parco Madidi
Giorno 22
Escursioni nella regione del Parco Madidi
Giorno 23
Rurre - La Paz km 421
Superata Yucumo, una specie di El Dorado abitato da gente che viene a cercar fortuna, puntiamo verso Coroico, una tranquilla cittadina alla quota di 1750 metri, che offre splendide vedute sulla Cordillera Real. Qui troviamo la nuova strada asfaltata che ci porta rapidamente a La Paz
Giorno 24
La Paz - Visita della città
Giorno 25
Visita al Lago Titicaca, le isole el Sole e della Luna e Tiwanako
Giorno 26
Visita al Lago Titicaca, le isole el Sole e della Luna e Tiwanako
Giorno 27
Due giorni cuscinetto da recuperare in corso di viaggio
Giorno 28
Due giorni cuscinetto da recuperare in corso di viaggio
Giorno 29
Partenza da La Paz
Giorno 30
Arrivo in Italia
NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Avventure nel Mondo.
Materiale di viaggio
Quaderno di viaggio
PERU'
I quaderni di viaggio sono raccolte di articoli selezionati da Avventure nel Mondo. Vengono inviati ai partecipanti iscritti al viaggio.
Quaderno di viaggio
COLOMBIA
I quaderni di viaggio sono raccolte di articoli selezionati da Avventure nel Mondo. Vengono inviati ai partecipanti iscritti al viaggio.
Quaderno di viaggio
BOLIVIA
I quaderni di viaggio sono raccolte di articoli selezionati da Avventure nel Mondo. Vengono inviati ai partecipanti iscritti al viaggio.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili