Viaggi Avventure nel Mondo
Foto di Sara Carotti
DURATA
22 giorni
PERIODO
Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
PERNOTTAMENTI
alberghetti e case private
TRASPORTI
minibus a nolo con autista
PASTI
ristorantini
DIFFICOLTÀ
facile
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Ornella GIANGIOBBE - Tel. 3389039202
Andrea ANGRISANI - Tel. 3357521990
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Provvediamo a fornire la targhetta di turismo, inclusa nella quota.
Passaporto valido almeno 6 mesi.
ATTENZIONE IMPORTANTE:
nel caso in cui il piano voli preveda lo scalo in Canada è necessario fare l'ETA clicca qui

Non occorrono vaccinazioni.
SITUAZIONE COVID-19
Cuba

Aperta al turismo.
Tampone Pcr negativo 72 ore prima dell'arrivo, pagamento di tassa sanitaria di 30$, e nuovo PCR all'aeroporto di Havana. Sorveglianza sanitaria presso struttura prenotata e successivo Pcr al quinto giorno.
Compilazione formulario online 
Divieto per i cittadini italiani per il DPCM del 2 Marzo 2021.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
1.685
Supplemento estate
+ 255
Supplemento natale e capodanno comprende l'epifania
+ 255
quote basate su 10 partecipanti
la quota comprende
il trasporto aereo nella classe e con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), la tassa di uscita, la targhetta di turismo (che sostituisce il visto). I trasporti in minibus con autista per l'itinerario previsto.
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
800
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
15 MAG - 05 GIU
cod: 5294
Prenota
12 GIU - 03 LUG
cod: 5292
Prenota
18 LUG - 08 AGO
cod: 5291
Prenota
31 LUG - 21 AGO
cod: 5293
Prenota
08 AGO - 29 AGO
cod: 5295
Prenota
28 AGO - 18 SET
cod: 5296
Prenota
Itinerario e redazionale

L’ Avana, Santiago, Trinidad, le spiagge dei Cayos, ma non sarà solo un viaggio in un’isola dei Caraibi, piuttosto un approccio diretto con una delle realtà più controverse del nostro secolo, quella cubana. Il viaggio si propone infatti di farla conoscere prima che essa si modifichi dopo l’auspicabile abolizione dell’embargo che ha isolato Cuba dal contesto latino americano. Un viaggio a Cuba non è giustificato soltanto la sua gente, le sue città coloniali, le sue spiagge. C’è qualcosa che la distingue: la prospettiva che la rivoluzione castrista offrì, negli anni sessanta, a chi guardava quell’esperimento con simpatia intellettuale e politica. Certo, oggi Cuba pone molti interrogativi e perciò uno degli scopi del viaggio “Cuba Libre” è capire.

Dall’ Italia in volo raggiungiamo La Habana dove trascorreremo un paio di giorni per visitare la città e organizzare il “recorrido” dell’isola: il nostro soggiorno e il noleggio del pulmino. Qualora il tempo a disposizione lo permetta, inizieremo il nostro giro puntando ad ovest, verso Pinar del Rio, quindi Vinales, piccola città immersa in un contesto montuoso verde e lussureggiante. Pochissimi chilometri a nord ed ecco la famosa Vinales Valley, cosi bella ed affascinante che è ad oggi ritenuta patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Una breve tappa verso nord ed eccoci, ormai usciti dal contesto montagnoso, a Cayo Jutias sulle rive di un mare paradisiaco, contornato da palme e spiagge bianche o alla splendida spiaggia di Cayo Levisa, pari solo a Playa Pilar.

Ripassiamo poi per La Habana e ci dirigiamo verso la costa sud, raggiungendo Playa Giron dove visiteremo il museo dello sbarco anticastrista della Baia dei Porci. Ci sposteremo poi a Cienfuegos con il suo centro storico dalla bella architettura. Proseguiamo per Trinidad chiamata a ragione la perla del Caribe. Qui il passato s’intreccia col presente nel vortice della “salsa” e nel ritmo musicale cubano alla Casa dela Trova. Qui passeremo una gradevole giornata e da qui faremo un’escursione alla bella Playa Ancon per un primo tuffo nelle acque cristalline dei Carabi. Lasceremo Trinidad e dopo una simpatica visita della Finca (fattoria) di Inzaga, nel bel mezzo della Valle de los Ingegnos luogo storico della coltivazione dello zucchero e della schiavitù, puntiamo su Sancti Spiritu col suo famoso ponte. Sosteremo nell’elegante Camaguey da dove ripartiremo per la storica Bayamo che visiteremo con calma.

Punteremo poi su Bartolomè Masò da dove potremo partire per il trek a piedi sulla Sierra Maestra, alla Comandancia, culla della rivoluzione castrista, dove Fidel Castro, Ernesto Che Guevara e l’esercito di liberazione restarono per due anni. La Sierra è ora un Parco e Riserva naturale, bella e interessante. Poi Santiago. Ci passeremo due giorni, sia visitandola, sia gustando la gioia di vivere della sua popolazione. Città portuale piena di musiche afro cubane e cubane, di cartelloni inneggianti agli eroi della rivoluzione, ma soprattutto piena di gente, piena di vita!
Attraverseremo quindi Guantanamo e, superata la Sierra orientale, c’immergeremo nella tropicale Baracoa, terra del cacao e della naturalezza. Siamo giunti all’estrema punta orientale dell’isola. Baracoa è la città più antica di Cuba; la tradizione vuole che nei pressi sia sbarcato Colombo nel 1492. La cittadina ha belle case coloniali attorno alla piazza dal fascino esotico; ha un’atmosfera di frontiera ed è base di partenza per l’escursione al Parco di El Yunque e alla Playa Maguana, immersi nella vegetazione tropicale e rinfrancati da bei bagni, o nella piscina naturale del fiume, o nelle tiepide acque del mar dei Carabi.

Iniziamo il viaggio di ritorno attraversando la provincia di Moa, centro siderurgico del nichel sulla costa nord, fino a Guardalavaca e la sua bella spiaggia. Potremo scegliere se passare la notte in un villaggio turistico o puntare sulla romantica Gibara, tranquilla cittadina di pescatori con numerose vestigia di un passato opulento. Poi a Holguin con le sue piazze e ancora Ciego de Avila con le sue facciate policrome e i freschi portici. Sosteremo a Moron ottima base di partenza per l’antistante costa settentrionale dei Cayos. Passeremo un giorno intero nella Playa Pilar, la più bella di tutta l’isola a Cayo Gulliermoi. Rientriamo infine a La Habana passando per Remedios dove visiteremo una delle numerose fabbriche di sigari e sostando a Santa Clara per visitare il Mausoleo del Che. Un ultimo saluto alla capitale in tempo per il nostro volo di rientro in Italia.

NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili