Viaggi Avventure nel Mondo

MONGOLIA PER TUTTI

Foto di Marino Canova
nel paese dei mongoli, il deserto dei Gobi, la terra di Gengis Khan. Pur con tutte le precauzioni organizzative per la partecipazione di viaggiatori con disabilità motorie si tratta di un viaggio estremamente impegnativo che richiede grandi possibilità di adattamento.
DURATA
12 giorni
PERIODO
Giu Lug Ago Set
PERNOTTAMENTI
alberghetti, talvolta modesti e campeggi con gher attrezzate
TRASPORTI
auto e minibus con autista
PASTI
ristorantini e al sacco
DIFFICOLTÀ
viaggio impegnativo, lunghi tratti in auto su strade sterrate. Presenza di barriere architettoniche.
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Claudio CALLIGARIS - Tel. 0432 600778
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Occorre il visto per la Mongolia, per ottenere il visto attraverso Viaggi nel Mondo, inviare con la scheda di prenotazione: il passaporto valido almeno 6 mesi con minimo 2 pagine libere consecutive, 4 foto tessera ed il modulo compilato e firmato SCARICABILE QUI (Mongolia)
Il costo di Euro 66 comprensive del visto e diritti d'agenzia verrà addebitato nel saldo del foglio notizie definitivo.
SITUAZIONE COVID-19
Mongolia

Chiusa al turismo.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
2.050
Supplemento estate
+ 325
Quote basate su 9 partecipanti
Per i voli interni in Mongolia se operanti franchigia bagaglio 15 Kg. Eccedenza 1,00 dollari al Kg
la quota comprende
il trasporto aereo, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), un pacchetto di servizi comprendente tutti i pernottamenti in alberghetti economici, case private, basi turistiche, la mezza pensione (alcuni pasti in case private o al sacco), (a Ulan Bator è prevista solo la prima colazione), i trasporti, una guida in Mongolia. La quota non comprende il visto e eventuali pernottamenti durante il transito a Mosca.
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
50
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
Nessuna partenza programmata
Itinerario e redazionale
 Foto di viaggio

Interposta tra la Cina e Russia, l’antica e nobile terra dei Mongoli si distende sopra un grandioso altopiano steppico e solitario, circondato per tre lati da imponenti arcate montuose, e isolato a Sud da una cintura di aride depressioni semisommerse dalle sabbie che ricoprono di tanto in tanto la sconfinata monotonia e desolazione del Gobi, il più temibile dei deserti asiatici, terra senz’acqua e senza vegetazione.

L’ isolamento nel quale la natura ha confinato il Paese e altri fattori meno evidenti - come le suggestioni del passato, il ricordo delle gesta leggendarie di Gengis Khan e dell’Orda d’oro - hanno contribuito a creare ed alimentare l’alone mitico che circonda ancora oggi per noi la Mongolia che, in un mondo ormai frugato e conosciuto in tutti gli angoli, ci appare come una terra favolosa, fuori dalla geografia e dalla storia, piena di ombre e misteri.
Il viaggio è basato fondamentalmente sullo splendido paesaggio nonché sugli incontri con le famiglie nomadi ed i loro animali. Il senso del viaggio è proprio quello di perdersi in questa natura incontaminata e senza limiti: è un viaggio interiore, un incontro del proprio Io con l'universo che dona naturalmente pace e serenità. Quello che si vede lo si fa “andando” e non come meta finale in quanto pochi sono i templi (veri gioielli buddisti) conservati dopo lo scempio irrazionale dell'epoca comunista così come pochi, ma straordinari, i musei da visitare. 

Tempi e ritmi non sono assillanti: malgrado la lunghezza di alcune tappe anche se si arriva un'ora dopo il previsto non cambia nulla, e la lunghezza delle giornate estive aiuta tanto. Il turismo è limitato (specie nel Gobi) e ci si incontra con altri quasi esclusivamente nei camp dove si pernotta, altrimenti sembra di essere soli. 
E' un viaggio facile sia per il coordinatore che per i partecipanti: pulmini fuoristrada quasi sempre all'altezza delle situazioni, bravi autisti, una guida-interprete, mezza pensione durante tutto il viaggio con sistemazioni confortevoli e cibo discreto. 
Un volo dall’Italia a Ulaan Baatar (coincidenza intermedia), siamo in Mongolia. Per visitare il paese seguiremo un itinerario

Itinerario di viaggio
Giorno 1
ULAAN BAATAR - Arrivo ad Ulaan Bataar ed immediato trasferimento in albergo. Giro turistico della città in minibus e visita al museo di storia naturale. Pernottamento in albergo.
Giorno 2
ULAAN BAATAR - MIDDLE GOBI - TSAGAAN SUVRAGA NATIONAL PARK Di buon mattino trasferimento in auto o minibus nella regione del Gobi centrale e parco nazionale di Tsagaan. Pernottamento in ger al campo. Pensione completa.
Giorno 3
DALANZADGAD - GOBI SURVAN SAIKHAN NATIONAL PARK Trasferimento in minibus a Dalanzadgad, parco nazionale Survan Saikhan e valle Yol. Pernottamento in ger. Pensione completa.
Giorno 4
BAYANZAG - ROVINE MONASTERO ONGHY – Prodeguimento per Bayanzag nella Mongolia meridionale, nota per i numerosi fossili di dinosauro. Pernottamento in ger.
Giorno 5
KHANGAI NATIONAL PARK - MONASTERO SHANK - KARAKORUM - Partenza in auto o minivan per il parco nazionale Khangai, visita al monastero di Shank, arrivo a Karakorum city. Pernottamento in ger al campo. Pensione completa.
Giorno 6
MONASTERO ERDENEZUU - KUL TIGIN - LAGO UGII – Proseguimento in auto per il Lago Ugii visitando il monastero di Erdenezuu e Kul Tigin. Pernottamento in ger.
Giorno 7
BULGAN - URAN TOGOO - Viaggio attraverso la provincia di Bulgan, arrivo ad Uran Togoo. Pernottamento in ger al campo.
Giorno 8
ERDENET - MONASTERO AMARBAYASGALANT - Visita della città di Erdenet ed al monastero Amarbayasgalant, partecipazione alle cerimonie ed incontri con i monaci. Pernottamento in ger.
Giorno 9
ULAAN BAATAR - Rientro ad Ulaan Baatar, sistemazione in hotel e tempo libero. Pernottamento in albergo.
Giorno 10
ULAAN BAATAR - Partenza da Ulaan Baatar
Giorno 11
ULAAN BAATAR
Giorno 12
Rientro in Italia
NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili