Viaggi Avventure nel Mondo
Foto di Amos Anderini
DURATA
22 giorni
PERIODO
Tutto l'anno
PERNOTTAMENTI
alberghetti e ryokan
TRASPORTI
treno e autobus
PASTI
ristorantini
DIFFICOLTÀ
facile
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Roberto CORRADOSSI - Tel. 3335466982
Cristiana VENNARINI - Tel. 3333082147
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Non occorrono. Passaporto valido per almeno 6 mesi.
SITUAZIONE COVID-19
Giappone

Chiuso momentaneamente al turismo

Corea del Sud

Obbligo di visto.
Tampone all'arrivo e quarantena obbligatoria di 14 giorni anche se negativo.
In base al DPCM del 2 Marzo 2021 per rientro in Italia:
Autodichiarazione, quarantena di 14 giorni, raggiungere la propria abitazione con mezzi privati.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
1.950
Supplemento estate
+ 195
Supplemento natale e capodanno
In elaborazione
Supplemento pasqua e ponti primaverili
In elaborazione
la quota comprende
il trasporto aereo nella classe e con i voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il biglietto di libera circolazione sui treni in Giappone per 14 giorni, i trasporti in Corea si pagano con la cassa comune.
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreno ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
1.310
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
01 MAG - 22 MAG
cod: 4105
Prenota
31 LUG - 21 AGO
cod: 4158
Prenota
08 AGO - 29 AGO
cod: 4161
Prenota
Itinerario e redazionale

Giappone-Korea due realtà orientali, simili e diverse, due paesi economicamente rampanti, efficienti, attivissimi che scopriremo utilizzando treni e servizi pubblici per una migliore comprensione dell’ambiente.

Questo programma segue integralmente l’itinerario del GIAPPONE SOLO, da Tokyo fino a Nara visitando, come da programma, la città di Tokyo, Nikko e Kamakura, il Parco Fuji - Hakone - Izu, Nagoya, Takayama, Kyoto. Da Nara proseguiamo per il Castello Cittadella di Himeij che ci fa vivere ore da samurai prima di prendere coscienza come l’arte della guerra abbia perduto nobiltà scadendo nella distruzione dell’umanità nei modi più orrendi, ossia: Hiroshima e dove vedremo come è stato espresso, con l’immagine di monumenti pieni di spiritualità, il monito perché il mondo non ripeta più tali irreparabili errori, poi l’atmosfera industriale e piena di vita di Fukoka da dove decollerà il nostro aereo per Seoul. A dire dei coreani, tutto ciò che c’è di più bello in Giappone ha origine dalla Korea e non è facile dare loro torto. A Seoul c’è da ammirare, per almeno due giorni pieni, palazzi reali, templi, musei, e «giardini segreti» e quant’altro può soddisfare una sete di cultura storica ed inoltre è possibile apprendere che si può essere solenni sorridendo come dimostrano il Parco Olimpico e la Stazione del metrò da cui si esce per recarsi allo spettacolo del Korea House (cravatta d’obbligo o giù di lì). I templi che troveremo a Sud di Seoul sono racchiusi in parchi collinosi, cosicché alla bellezza dei colori e delle armoniose forme architettoniche si aggiunge il movimento della coreografia del paesaggio, per citare un esempio, come a Pochura.

Il fascino della Corea non è limitato a Seul, ai suoi palazzi o al mistero della zona demilitarizzata (DMZ) posta al confine con la Corea del Nord. La costa orientale, che raggiungeremo dopo aver attraversato province verdeggianti, ricche di boschi, cascate e parchi nazionali, è tutta un alternarsi di spiagge e promontori. Ci aggireremo tra i mercati diurni e serali del pesce, conservato freschissimo e in grandi quantità e varietà in vasche ad acqua corrente, per scegliere quello che ci più ci piace per cena. Scopriremo i gusti più kitsch come la costruzione-nave posta su una collina, con tanto di frusciare delle onde e sirena, come il fascino della storia che avvolge Gyeongju. E' lì che l'impero degli Silla ha lasciato manufatti raffinatissimi e ori stupefacenti, conservati al museo, oltre alle misteriose tombe a tumulo e l'osservatorio astronomico più vecchio della Corea. Templi suggestivi sono diffusi in tutto il Paese, come a Haeinsa, sede di uno dei più bei templi della setta Hwaom dove viene custodita la Tripitaka Coreana, la più completa ed originale raccolta di sacre scritture buddiste su tavole, risalente al 1100 e come quello di Beomeosa alle spalle di Pusan, grande città del sud che affianca un centro supermoderno a località balneari, con tanto di faraglioni simili a quelli di Capri.

Da Pusan risaliremo la Corea passando per i villaggi tradizionali di Andong e Hahoe, dove potremo immergerci nell'atmosfera rurale e negli stili di vita tradizionali dei coreani. Oltre a questi musei all'aria aperta visiteremo anche i fantastici musei delle maschere (Hahoe) e folclorico (Andong). Ancora una tappa al tempio Silla di Mireuksaji ed eccoci nuovamente a Seul. Avremo ancora tempo per raggiungere, con l'efficentissima metropolitana, musei e aree commerciali, palazzi e quartieri tradizionali. Con la mente così affollata da immagini uniche e meravigliose non ci accorgiamo di stare rientrando verso casa, sin quando non è il momento di mostrare il passaporto alle nostre autorità di frontiera.

NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili