Avventure nel Mondo
Avventure nel Mondo
Avventure nel Mondo
Soft

La linea Soft nasce dall'esperienza quarantennale di viaggi alternativi in ogni parte del mondo. Gli itinerari Soft sono viaggi tra i più collaudati, che si differenziano dagli altri, perche i mezzi di trasporto e gli alberghi sono prenotati e confermati preventivamente da Viaggi nel Mondo. Le sistemazioni sono in camere doppie o triple e talvolta anche in quadruple. Per ogni altro aspetto valgono le caratteristiche peculiari della nostra formula base, quindi la vita di gruppo, la figura del coordinatore, la gestione della cassa comune.

Itinerari collaudati dove i mezzi di trasporto e gli alberghi vengono prenotati e confermati prima della partenza.
DURATA
18 giorni
PERIODO
Tutto l'anno
PERNOTTAMENTI
alberghetti e guest house prenotati
TRASPORTI
autobus con autista
PASTI
ristorantini
DIFFICOLTÀ
lunghi tratti in autobus anche su strade dissestate
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Caterina LANNA - Tel. 3273573118
Emanuela MEROLA - Tel. 3409069748
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI

Il visto Nepal si prende in arrivo e si paga con la cassa comune. Il costo è di 30$ per soggiorni fino a 15 giorni e 50$ per soggiorni fino a 30 giorni. Completare il form di richiesta da presentare all’arrivo scaricandolo dal sito “nepaliport.immigration.gov.np” (visa on arrival) e registrarsi sul sito “ccmc.gov.np
Il visto può essere richiesto anche al Consolato del Nepal di Roma presso Viaggi Nel Mondo Srl, Largo Carlo Grigioni 7, 00152 Roma. Completare il form di richiesta visto dal sito “nepaliport.immigration.gov.np” (visa from nepalese mission) e inviare la ricevuta rilasciata con il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza, 1 foto tessera a colori ed il modulo compilato e firmato SCARICABILE QUI. Utilizzate un corriere espresso. Registrarsi sul sito “ccmc.gov.np” prima della partenza.
Il costo del visto in Consolato è di 30€ fino a 15 giorni e di 50€ fino a 30 giorni e verrà addebitato nel foglio notizie definitivo.
Provvediamo a prendere il visto per il Bhutan (in arrivo) e l’India (Sikkim). 
Per ottenere il visto Bhutan in arrivo tutti i partecipanti devono inviare entro 24 ore dalla prenotazione, esclusivamente a mezzo e-mail le scansioni a colori di 1 foto tessera e del passaporto (solo le pagine con dati e foto ed eventuale rinnovo) a passaporti@viaggiavventurenelmondo.it specificando nell'oggetto il cognome ed il codice del viaggio. Il passaporto deve avere una validità residua di 6 mesi 
India: Dal 03 aprile 2017 è obbligatorio ottenere il visto on line per l’India cliccando su https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
Tutte le info le trovate QUI
Raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).

SITUAZIONE COVID-19
Bhutan

Quarantena di 5 giorni in ingresso a prescindere dal proprio stato vaccinale. 

Il rientro in Italia è consentito senza restrizioni 

Nepal

L'ingresso nel paese è consentito presentando TUTTI i seguenti requisiti:

  • Registrazione sul sito
  • Assicurazione medica Covid 19 minimo 5000 USD inclusa nel pacchetto.

Inoltre i viaggiatori vaccinati:

  • Certificato vaccinale completato da almeno 14 giorni in lingua inglese ( doppia dose) N.B: per il J&J si deve avere la dose booster.

Mentre i viaggiatori non vaccinati potranno effettuare l'ingresso presentando un Pcr effettuato 72 ore prima della partenza.

NB controllare sempre i requisiti dei paesi di transito.

Il rientro in Italia è consentito senza restrizioni.

Quota di partecipazione
Quota base
Da Roma o Milano
2.900
Supplemento
Estate
+ 200
Supplemento
Natale - Capodanno - Epifania
+ 200
Supplemento
Servizi a terra
Supplemento alta stagione (servizi in Bhutan): da Mar a Mag e da Set a Nov
+ 250
Supplemento
Stagionale
Supplemento alta stagione (volo): Ottobre
+ 150
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
NB: Le prenotazioni effettuate entro 10 giorni dalla data di partenza potrebbero subire una maggiorazione rispetto alla quota pubblicata che verrà notificata al momento dell'iscrizione. Nel caso in cui la maggiorazione non venga accettata sarà possibile annullare la prenotazione senza alcuna penale.
La quota comprende
il trasporto aereo, tutti i servizi solo in Bhutan, con trattamento di pensione completa (hotel e pasti) per 7 notti-8 giorni comprese visite in autobus privato con guide, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il costo del visto per il Bhutan.
La quota non comprende
i servizi in Nepal e in India, gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
350
La Cassa Comune è l'importo di spesa previsto per persona in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota di partecipazione. Si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti considerando un livello di servizi medio ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Consulta le FAQ ed il punto 5 del Decalogo per una spiegazione dettagliata sulla gestione della Cassa Comune.
Partenze programmate
02 SET - 19 SET
cod: 3474
Prenota
17 SET - 04 OTT
cod: 3340
Prenota
08 OTT - 25 OTT
cod: 3343
Prenota
28 OTT - 14 NOV
cod: 3345
Prenota
02 DIC - 19 DIC
cod: 3348
Prenota
Itinerario e redazionale

Un programma che comprende due regni himalayani con la stessa radice storico-culturale ma che hanno seguito due strade diametralmente opposte. Il Nepal aperto al turismo e ai contatti con l’occidente e il Buthan volutamente isolato con la sua monarchia assoluta e la fedele casta dei monaci chiusi negli splendidi e incontaminati monasteri. Dall’Italia raggiungeremo Kathmandu dove inizieremo una serie di intense escursioni che ci consentiranno di scoprire gli aspetti più entusiasmanti che questo affascinante paese è capace di offrire. Visiteremo la casa della Kumari, i templi di Shiva e Parvati, di Vishnù Mandir, di Jafannath, di Kalì e di Bhairava, il Krishna Mandir, la pagoda di Taleju, l’area di Bhimsenten. Quindi i gioielli buddisti di Swayambunath e di Bodnath dove gli occhi calmi e sereni del Buddha dipinti alla sommità degli stupa, guardando verso l’infinito e l’eterno, infondono un senso di pace e di benessere interiore. Visiteremo Kirtipur immerso in un clima medioevale dove i moderni mezzi di locomozione sono obbligati a rimanere fuori delle mura, le antiche città di Badgaon e di Patan con le loro famose piazze e le stupende pagode, Pashupatinath, la Varanasi del Nepal, per assistere alle cerimonie di cremazione e per osservare sadhu erranti e fachiri che si esibiscono in spettacolari contorsioni. Ci spingeremo infine fino a Nagarkot per pernottare all’Everest Cottage e assistere al tramonto e all’alba sulla catena himalayana. Da Kathmandu a Paro in volo per seguire a ritroso il programma di sette giorni SIKKIM BUTHAN SOFT realizzato al contrario con l’ultimo giorno che ci vedrà volare a Calcutta o Kathmandu, poi l'Italia.

Avventure nel Mondo

PROGRAMMA SPECIALE PER IL LOSAR (Capodanno Tibetano) febbraio 2022
La parola LOSAR, il Capodanno Tibetano, significa LO = nuovo e SAR=anno ed è la più grande festa del Buddismo tibetano. Già prima dell’arrivo del Buddismo in Tibet, quando si praticava la religione “BON”, durante l’inverno si effettuavano cerimonie in cui si offrivano grandi quantità di incensi e preghiere per placare gli spiriti e per ingraziarsi le divinità protettrici. Sotto il regno di Pude Gungyal, IX re del Tibet, si crede che sia stata istituita ufficialmente questa ricorrenza secondo la quale il 29° giorno dell’ultimo mese lunare dell’anno tibetano nei vari monasteri cominciano i riti di purificazione per cacciare le forze negative del vecchio anno. Il giorno seguente (1° giorno del 1° mese lunare), inizio del nuovo anno, alla presenza dei Lama più importanti e di centinaia di monaci, si innalzano preghiere e si svolgono danze e riti particolari di buon auspicio. Nel periodo religioso più importante dell’anno: il “LOSAR” visiteremo due regni himalayani con la stessa radice storico-culturale ma che hanno seguito due strade diametralmente opposte.

Il Nepal aperto al turismo e ai contatti con l’occidente e il Buthan volutamente isolato con la sua monarchia assoluta e la fedele casta dei monaci chiusi negli splendidi e incontaminati monasteri.
Dall’Italia raggiungeremo Kathmandu dove inizieremo una serie di intense escursioni che ci consentiranno di scoprire gli aspetti più entusiasmanti che questo affascinante paese è capace di offrire. A Kathamandu vedremo la casa della Kumari, i templi di Shiva e Parvati, di Vishnù Mandir, di Jafannath, di Kalì e di Bhairava, il Krishna Mandir, la pagoda di Taleju, l’area di Bhimsenten. Quindi i gioielli buddisti di Swayambunath e di Bodnath dove, insieme a centinania di pellegrini che arrivano da ogni parte del Nepal, assisteremo alle celebrazioni del Losar e faremo il Kora in mezzo ai profumi dell’incenso e ai mantra che vengono recitati coninuamente, sotto gli occhi calmi e sereni del Buddha dipinti alla sommità degli stupa.
Poichè è usanza ricevere la benedizione per il nuovo anno da un Lama, per chi vorrà ci sarà anche questa possibilità. Visiteremo Kirtipur immerso in un clima medioevale dove i moderni mezzi di locomozione sono obbligati a rimanere fuori delle mura, le antiche città di Badgaon
e di Patan con le loro famose piazze e le stupende pagode, Pashupatinath, la Varanasi del Nepal, per assistere alle cerimonie di cremazione e per osservare sadhu erranti e fachiri che si esibiscono in spettacolari contorsioni. Ci spingeremo infine fino a Nagarkot per pernottare all’Everest Cottage e assistere al tramonto e all’alba sulla catena himalayana. Quindi da Kathmandu andremo in volo a Paro. Visiteremo i museo Ta Dzong e Rimpung Dzong, quindi visita a Dungste Lhakhang, che si pensa sia stata costruita nel XV sec.

Faremo un’escursione a Taktasang (la tana della tigre). Arroccata su un dirupo, è un luogo di pellegrinaggio, che tutti gli abitanti del Bhutan visitano almeno una volta nella vita. Si pensa che il “Prezioso Maestro”, Guru Rimpoche, fosse arrivato dal Tibet a cavallo di una tigre volante e che fosse approdato al luogo dove ora sorge il Monastero Tektsang. Paro-Thimphu. Arriviamo a Thimphu, la capitale del Bhutan. Prima di raggiungere Thimphu, vedremo Simtokha Dzong, costruito nel 1627, il primo Dzong costruito da Shabdrung Namgyel, la prima guida del Bhutan unificato. Esso ospita attualmente l’università religiosa. Quindi visita della Biblioteca Nazionale e della grande Tashichho-Dzong (Fortezza della Gloriosa Religione) costruita nel 1641. Thimphu. Visita al “Chorten” costruito in memoria del Re Jigme Dorji Wangchuck. Più tardi visita dell’emporio handicraft e shopping in città. Dopo pranzo visiteremo il Monastero di Changgankha

Arriveremo a Punakha dove risiede durante l’inverno la guida spirituale del Bhutan, il Je Khenpo, risiede durante l’inverno. Attualmente, Punakha Dzong ospita più di 500 monaci. Qui assisteremo allo svolgimento del grande Cham di Punakha Dromche. Andremo nella pianura di Wangdue Phodrang, per risalire al Passo del Pele la. Dopo il passo la strada prosegue fino ad uno stupa di stile nepalese per entrare finalmente nella valle di Trongsa dal quale origina la famiglia reale, occorre quasi un'ora di bus da quando si scorge l'imponente dzong per raggiungere la cittadina. A seconda del luogo dove si svolge il festival e delle condizioni delle strade avremo l'occasione di raggiungere la bella valle del Bumthang da dove il buddismo si irradiò nel Bhutan e dove ci sono alcuni fra i templi più antichi. Torneremo quindi a Paro per prendere il volo per l'Italia.

Il programma potrebbe subire variazioni anche in funzione dei Festival che hanno luogo nei monasteri sia in Nepal che in Bhutan. Le cerimonie ricordano quelle famose di altri paesi himalayani (come la festa di Hemis in Ladakh), sono suggestive, coloratissime, piene di gente. In Bhutan si chiamano Tsechu, sono danze mistiche in onore di Guru Rimpoche.

CALENDARIO FESTIVAL IN BHUTAN 2022

Punakha Drubchen
Luogo: Punakha Data: 9-11 Mar

Punakha Tshechu
Luogo: Punakha Data: 12-14 Mar

Chhorten Kora
Luogo: Trashi Yangtse Data: 30 Apr

Gomphukora
Luogo: Trashigang Data: 9-11 Apr

Paro Tshechu
Luogo: Paro Data: 12-16 Apr

Ura Yakchoe
Luogo: Bumthang Data: 13-17 Mag

Nimalung Tshechu
Luogo: Bumthang  Data: 7-9 Lug

Kurjey Tshechu
Luogo: Bumthang Data: 9 Lug

Tamshing Phala Chhoepa
Luogo: Bumthang Data: 5-7 Ott

Thimphu Tshechu
Luogo: Thimphu Data: 5-7 Ott

Thangbi Mani
Luogo: Bumthang Data: 8-10 Ott

Jambay Lhakhang Drup
Luogo: Bumthang Data: 8-12 Nov

Prakhar Duchhoed
Luogo: Bumthang  Data: 9-11 Nov

Black Necked Crane Festival
Luogo: Wangdue Phodrang Data: 11 Nov

NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Avventure nel Mondo.
Materiale di viaggio
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili