Avventure nel Mondo

ARUNACHAL ASSAM Viaggio di gruppoAvventuraIndia, Nepal e Dintorni

Foto di Giampiero Cangi
Covid: Noi viaggiamo nella legalità
Attualmente questo viaggio non è operabile. Scopri perchè leggendo il nostro comunicato.
Leggi il comunicato
DURATA
17 giorni
PERIODO
Gen Feb Mar Apr Ott Nov Dic
PERNOTTAMENTI
alberghetti
TRASPORTI
pulmini noleggiati
PASTI
ristorantini e al sacco
DIFFICOLTÀ
itinerario in regioni dove mancano strutture turistiche
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Francesco RAMACCI - Tel. 3357485120
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI

Dal 03 aprile 2017 è obbligatorio ottenere il visto on line per l’India cliccando su https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
Tutte le info le trovate QUI
Consigliata antitifica, raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).

SITUAZIONE COVID-19
India

Chiuso momentaneamente al turismo.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
2.310
Supplemento estate
+ 240
Supplemento natale e capodanno
+ 240
Supplemento pasqua e ponti primaverili
+ 100
Supplemento Servizi a terra Supplemento permesso per il Tirap
+ 100
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
la quota comprende
il trasporto aereo, il volo da Calcutta a Gawahati e da Dibrugar a Calcutta, il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze). Un pacchetto di 13 giorni comprendente trasporti, guida, alberghi/guest houses + colazione, permesso per Arunachal. Non comprende permesso per Kaziranga.
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
100
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
23 DIC - 08 GEN
cod: 4004
Prenota
26 DIC - 11 GEN
cod: 4005
Prenota
Itinerario e redazionale

La regione Nord Orientale è la più varia dell’India, ma anche la meno visitata. Prima dell’indipendenza formava la Assam Province, successivamente scissa in diversi piccoli stati: Sikkim, Assam, Meghalaya, Nagaland, Manipur, Tripura, Mizoram e Arunachal Pradesh. Zona alquanto diversa dal resto dell’India, è una delle principali aree di insediamento delle popolazioni Adivasi, ospita molte tribù che parlano differentissime lingue aventi affinità con quelle dell’estremità orientale dell’Himalaya, della Birmania, della Tailandia e del Laos. Regione di difficile accesso, è rimasta sino ai primi anni novanta praticamente off limits per motivi politici, è oggi possibile l’accesso con un permesso speciale. 

L’ Arunachal Pradesh incuneato nell’estrema sezione dell’Himalaya, tra il Tibet, il Bhutan, la Birmania e l’Assam è percorso da un’unica strada, la «strada della Birmania», costruita nel 1944 per liberare la Birmania dai giapponesi. Culturalmente è un mondo diverso da quello indiano, dove l’influenza tibetana si incrocia con quella birmana, il buddismo lascia spazio all’animismo. Le 48 tribù qui stanziate sono dedite all’agricoltura, praticamente sconosciuto il denaro tanto che il commercio viene effettuato esclusivamente col baratto. Dei numerosi gruppi etnici che popolano l’ Arunachal Pradesh gli unici a possedere narrazione storica sono i Mönpa tibetani professano il Buddismo lamaista, alcuni sono seguaci dell’antica religione Bön.Vivono esclusivamente a nord alle quote più alte della regione occidentale. Le tribù Gallong, Minyong, Padam, Nishi, Miri, Mishmi, Tagin e Apa Tani vivono nelle valli e sulle colline pedemontane himalayane, parlano lingue tibeto- birmane e vivono in gruppi di diverse famiglie, nelle lunghe case su palafitte. Animisti educati al rispetto delle cose e degli esseri considerano l’uomo come uno dei numerosi elementi della creazione, contrariamente alle religioni cristiana e musulmana che gli conferiscono una posizione di superiorità quale unico essere dotato di anima.

Dall’ Italia direttamente a Calcutta , terribile e affascinante, la città di Kalì, la città della morte, di tutte le gioie e di tutte le miserie, Bagh, Strand Road e i ghat, il New Market. Con un comodo treno notturno raggiungiamo Gawahati in Assam, dove troviamo ad attenderci l’autista ed il mezzo con cui iniziamo il viaggio. Partiamo verso ovest per la visita al Parco Kazirunga dove pernotteremo e l’indomani effettueremo l’escursione in elefante nei sentieri della foresta dove sicuramente incontreremo il rinoceronte bianco.Torniamo a Gawahati. Seguiamo il Brahmaputra per poi arrampicarci sulle colline coperte da foreste fino ad entrare in Arunachal Pradesh a Bhalukpong, luogo storico per la tribù Aka. Proseguiamo per Tipi dove lungo il fiume Kameng potremo ammirare rare specie di orchidee e quindi si giunge a Bodmila, capoluogo del distretto di Kameng. Raggiungeremo il monastero buddista di Tawang, il più grande in India dove 350 anni or sono è nato il 6° Dalai Lama, saliremo fino al Passo Se La (4300 metri). (L'escursione a Tawang comporta 3 giorni di viaggio su strade ripide di montagna, si può eventualmente escludere per dedicare maggior tempo ai villaggi visitati e il nord Nagaland). L’itinerario continua quindi per Ziro passando per Itanagar, la regione dei guerrieri Nisihi, in cui faremo numerose soste nei villaggi. Gli uomini portano una specie di elmetto di bambù decorato con un becco di tucano, borse di pelle d’orso e una corta spada, il « dado »; le donne sono abili tessitrici. 

Tra le risaie che circondano Ziro incontriamo gli Apa Tani nei loro villaggi di centinaia di case su palafitte, singolari sono i loro tatuaggi facciali e i piattelli di bambù che le donne inseriscono nel naso sopra le narici. Il viaggio continua verso Daporijo , attraverso una fittissima giungla che si apre su fantastici panorami delle vette innevate dell’Himalaya. Ad Along raggiungiamo la valle dello Siang,Yelsi e Bo-Leng villaggi degli Hill Miri dagli originali costumi matrimoniali e dai bellissimi gioielli femminili in rame, argento, turchese e agata. Giunti a Pasighat proseguiamo per Jorhat o Dibrugarh, poi il treno notturno per Calcutta e il volo per l'Italia.

Il Nagaland potrà essere inserito in occasione di Festival coincidenti con le date.

NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Avventure nel Mondo.
Materiale di viaggio
Quaderno di viaggio
INTRODUZIONE ALL'INDIA
I quaderni di viaggio sono raccolte di articoli selezionati da Avventure nel Mondo. Vengono inviati ai partecipanti iscritti al viaggio.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili