Viaggi Avventure nel Mondo

IRAN CULTURA E DESERTO

Foto di Marisa Tagliareni
DURATA
9 giorni
PERIODO
Gen Feb Mar Apr Ott Nov Dic
PERNOTTAMENTI
Alberghi, case private, tende attrezzate
TRASPORTI
autobus e auto 4x4 con autista
PASTI
Ristoranti, case private, cucina da campo
DIFFICOLTÀ
Nuovo Viaggio
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Per informazioni:

Paola GALLAVERNA - Tel. 3771256606
Marisa TAGLIARENI - Tel. 3478298036
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Il visto per l’Iran si prende in arrivo e si paga con la Cassa Comune, inviare almeno 10 giorni lavorativi prima della partenza la scansione a colori del passaporto (la pagina con i dati e la pagina dell'eventuale rinnovo) di una foto tessera a colori di dimensione 3x4 o 4x6 e del modulo compilato e firmato SCARICABILE QUI a passaporti2@viaggiavventurenelmondo.it
Il passaporto deve avere una validità di almeno 6 mesi dalla data di partenza e NON deve contenere il visto Israele.
Vaccinazioni consigliate: antitifica.
SITUAZIONE COVID-19
Iran

Aperto al turismo.
Tampone Pcr effettuato entro 96 ora prima dell’ingresso. Certificato medico in inglese. Screening in arrivo. 
Modulo autodichiarazione.
Divieto per i cittadini italiani per il DPCM del 2 Marzo 2021.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
1.995
Supplemento natale e capodanno
+ 100
Supplemento pasqua e ponti primaverili
+ 100
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
la quota comprende
il trasporto aereo, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), tutti i pernottamenti in Hotel 3 stelle con prima colazione, in case private e tende attrezzate come previsto nel programma, pensione completa solo nelle tende e nelle case tradizionali, trasferimenti dall'Aeroporto/Hotel e viceversa, trasporto in minibus e auto 4x4 con autista, Ingressi ai Musei e siti Archeologici, guida di lingua italiana o inglese, servizio di mini-bar nei lunghi tragitti
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi , le mance e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
155
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
Nessuna partenza programmata
Itinerario e redazionale

Un nuovo viaggio per scoprire insieme realtà sconosciute di una Persia mai visitata dal viaggiatore, oltre la magnificenza di Persepolis Isfahan e Yazd entreremo nello sconosciuto deserto del Dash el Kevir, fra i più immensi nel mondo, attraversato nell’antichità dalle ricche carovane provenienti dal lontano oriente, visiteremo antichi caravanserragli, rovine di villaggi abbandonati e un mondo fermo nel tempo avvolto dal fascino e nascolto tra le sabbie e l’immensità del deserto.

 Foto di viaggio
Itinerario di viaggio
Giorno 1
Italia – Isfahan
Giorno 2
Isfahan Partenza in aereo per Isfahan e intera giornata dedicata alla visita della città. L’intera giornata è dedicata alla visita della città: i vecchi ponti sul fiume Zayande-rud con le loro sale da tè: Sio-se-Pol dalle trentatre arcate e Khajou. La piazza Imam, o Naghsh-e-Jahan “immagine del mondo” come l`aveva definita lo scià Abbas il Grande. Questa piazza ospita la testimonianza architettonica più maestosa del mondo islamico. Qui si trovano importanti poli dell’urbanistica islamica: Il Polo politico: il Palazzo reale, Il Polo religioso: la Moschea del Venerdì, il Polo economico il Bazar ed il Polo culturale: La Madrassa e La Moschea di Sheikh-Lotf-Olah. Un vecchio detto molto noto dice: Isfahan “la metà del mondo”. Pernottamento in hotel.
Giorno 3
Isfahan. Visita della città. Intera giornata dedicato allo visita del Monastero Vank Cattedrale degli Armeni, (1600) con il suo Museo, allo Piccionaia del XVI sec., alla piazza Immagine del mondo, visitando i quattro poli urbanistici importanti della città Islamica, al Palazzo Ali Qapù (polo Politico), alla Madrassa e Moschea dello Sceikh Lotfolah (polo Culturale), alla Moschea dello Shah o attuale dell'Imam (polo Religioso) e al Bazaar orientale (polo Economico)
Giorno 4
Isfahan - Garmeh la colazione, la mattina partenza alla volta del villaggio di Garmeh, uno dei migliori insediamenti rurali verdi nel deserto del Dasht-e Kavir. Qui vivono ancora delle famiglie, si visita il Carvanseraglio di Robat-e-Poshte-Badam, luogo dove è stato sempre, nei secoli passati, il punto di riferimento come l'alloggio e la sicurezza dei caravanieri. Si prosegue con il sito storico del complesso rurale di Bayasie. Si trova a nord - est del centro di Dasht-e Kavir. E` un punto d'incontro di tre grandi regioni: il Khorasan del sud, Isfahan, e Yazd. Arrivo a Garmeh, pernottamento in piacevole ‘’casa tradizionale “Cena gustosissima, Tipica locale, suoni e canti con gli strumenti antichi dell'altopiano Iranico.
Giorno 5
Garmeh (Deserto Dasht-e Kavir) Colazione ed inizio dell'escursione nel deserto. Si visita il villaggio di Mesr (che significa Egitto) Questo nome deriva dal suo fondatore, un pastore dal nome Yusef o Giuseppe che si compara alla storia del profeta Yusef e il Faraone, episodio della bibbia e da questo il nome del villaggio: Mesr. Qui ci sono i canali di acqua sotteranei (i Ghanat) a due piani con una profondità di 50 mt. uno sull'altro per diversi chilometri di lunghezza. Le colline sono suggestive e fatte di dune di sabbia, si può passeggiare nel deserto con i cammelli. Si mangiano dei gustosissimi piatti tipici. Si prosegue la visita di piccoli però interessanti villaggi come Arusan, Kure-gaz, Amir-Abad. Ritorno, cena e pernottamento in casa locale di Maziar.
Giorno 6
Garmeh - Yazd Prima colazione e partenza per Yazd, visita della città
Giorno 7
Yazd Shiraz Di buon mattino partenza per Shiraz nel tragitto visita al sito archeologico di Passargade dove Ciro il grande volle la sua capitale. Pochi i monumenti rimasti, ancora meno le abitazioni, qui, dovevano esserci stati grandi palazzi, come quello della Udienza, dei Militari, quello personale del Re dei Re, rimane solo l`austeraTomba di Ciro. Proseguendo il viaggio, si visita la cittadina di Abar-koh, uno dei grandi centri dell'Architettura Bio-climatica, rimasta dal periodo medioevale. Tutto il centro storico è costruito con la tecnica della terra cruda. Si visita la grande Ghiacciaia, il Cipresso di 5000 anni, la casa di Agha-zade con la sua famosa Torre del vento a due piani, la Moschea Jame`del X sec. con i sui due Mehrab (altari) caso rarissimo: sono costruiti uno verso la città di Gerusalemme e l`altro verso la Mecca, Arrivo a Shiraz, pernottamento
Giorno 8
Shiraz Meta giornata è dedicata all'escursione di Persepolis, ai grandi siti archeologici degli Achemenidi e dei Sasanidi. Persepolis, la città sacra fondata da Dario il grande nel 524 a.C. per celebrare il 21 marzo la festa del Nouruz, il Grande Re riceveva le delegazioni dei popoli sottomessi che in lunghe processioni, venivano ad offriregli doni e tributi. La grande Appadana`, la porta di Serse, la sala delle 100 colonne, i delicati bassorilievi, tutto testimonia della grandiosità e splendore di questo sito. Dato alle fiamme dai soldati di Alessandro nel 330 a.C..Veniva così colpito il cuore pulsante di quella grande civiltà. Il Sito di Naghsh-e- Rostam, una necropoli, luogo di grande suggestione, si conservano le tombe rupestri dei grandi re Achemenidi. Dopo il pranzo, ritorno a Shiraz città raffinata e colta, all’epoca del suo maggior splendore era soprannominata “la Città del sapere”, la Città delle rose, “la Città dell’amore”, “la Città dei giardini”, era sinonimo di cultura, usignoli, poesia e vino. Oggi porta ancora la testimonianza dell’antico fasto. Inizio con la visita alla città: il Bazar del 18° sec., i Mausolei del poeta Hafez e del poeta Saadi, la vecchia Moschea di Shiraz (Atigh). Visita alla Cittadella di Karim Khan, alla Madrasa di Khan, antica scuola Teologica del 17° sec. Visita al giardino di Narengestan. In tarda serata visita al Mausoleo di Shah-Cheragh o della Santa luce, santuario molto importante per la religione musulmana. Pernottamento in Hotel.
Giorno 9
Shiraz Italia Partenza in volo se possibile diretto per l’Italia.
 Foto di viaggio

L'itinerario consigliato o di massima potrebbe non corrispondere alla durata effettiva del programma e delle date esposte. E' pubblicato solo a titolo informativo ed è il risultato di precedenti viaggi realizzati dalla nostra organizzazione.

NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili