Viaggi Avventure nel Mondo

ANDALUCIA MONTAÑA Y MAR Viaggio di gruppoAvventuraSud Europa

Foto di Barbara Bettelli

Alla scoperta delle bellezze naturalistiche dell’Andalusia: dalle alte vette della Sierra Nevada, scendendo per il deserto più grande d’Europa, fino alla riserva naturale marina del Cabo de Gata.

DURATA
8 giorni
PERIODO
Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott
PERNOTTAMENTI
alberghetti ed altro
TRASPORTI
PASTI
Ristorantini e/o cassa cucina
DIFFICOLTÀ
facile
INFORMAZIONI
I coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni. Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici:
Mauro ANGELI - Tel. 347 5873838
VIAGGIARE SICURI
Consulta il sito del Ministero Degli Esteri - Viaggiare Sicuri per informazioni su sicurezza, clima, meteo, sanità, documenti di viaggio, visti e valuta.
VISTI E VACCINAZIONI
Nessuno richiesto
SITUAZIONE COVID-19
Spagna

A partire dal 1 luglio il passeggero dovrà presentare il green pass europeo rispettando uno dei seguenti requisiti: 
- Certificato di avvenuta Vaccinazione Covid completata da almeno 14 giorni.
- Certificato di avvenuta guarigione da Covid avvenuta massimo 180 giorni.
- Tampone Pcr effettuato nelle 48 ore precedenti l'ingresso.
In arrivo, controllo sanitario prima di entrare nel Paese.
Compilazione Formulario online 
Per l'ingresso in Galizia compilazione Form online
Per i rientri in Italia: modulo digitale compilabile, certificazione verde covid (green pass) dalla quale deve risultare uno di questi requisiti: 
- Certificato di avvenuta Vaccinazione Covid completata da almeno 14 giorni.
- Certificato di avvenuta guarigione da Covid
- Tampone Pcr o antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti l'ingresso.

Quota di partecipazione
Quota base da Roma o Milano
960
Supplemento estate
+ 120
Supplemento natale e capodanno
+ 120
Supplemento pasqua e ponti primaverili
+ 120
la quota comprende
il trasporto aereo nella classe e con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), noleggio minibus/auto per 7gg escluso carburante, la polizza infortuni e l’assistenza Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze).
la quota non comprende
gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
NB: Le quote hanno un valore indicativo e saranno confermate nel foglio notizie di ogni partenza.
Cassa comune
Cassa comune
480
La cassa comune e' l'importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere. Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il punto 5 del Decalogo per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune.
Partenze programmate
09 OTT - 16 OTT
cod: 0548
Prenota
23 OTT - 30 OTT
cod: 0549
Prenota
Itinerario e redazionale

Faremo un viaggio molto particolare in Andalusia, regione nel sud della Spagna, in cui intrecceremo la storia (Granada), la montagna (Sierra Nevada), il deserto più grande d’Europa (Las Tabernas) e un bellissimo parco naturale, percorribile anche con il trekking (Cabo de Gata).

 Foto di viaggio
 Foto di viaggio
Itinerario di viaggio
Giorno 1
Arrivo in aereo a Granada, città famosa per i grandiosi esempi di architettura medievale che risalgono al periodo della dominazione araba, di cui l’Alhambra è il più conosciuto. Questo complesso fortificato, che si estende sulla cima di una collina, comprende palazzi reali, tranquilli patii interni e specchi d'acqua risalenti alla dinastia Nasride, oltre alle fontane e ai frutteti dei giardini del Generalife.
Pernottamento: Granada.
Giorno 2
Visita di Granada.
Tantissimi sono gli spunti di interesse in questa città: la Cattedrale, il Palazzo Dar-al-Horra o Monastero di Santa Isabella, il quartiere Albayzin, la Cappella Reale, il Bagno Arabo, il Parco delle Scienze…
Pernottamento: Granada
Giorno 3
Sierra Nevada (33,7 km. – 43 min.):
Noleggeremo delle autovetture in base al numero dei partecipanti e poi saliremo di buon mattino fino alla partenza degli impianti di risalita a Pradollano.
In stagione invernale sarà possibile fare sci alpino (con 105.44 km. con 118 piste sciabili), sci alpinismo, sci di fondo e snowpark.

In estate si potrà andare su La Veleta, che è una cima alta 3.394 metri e offre un paesaggio veramente unico (nei giorni particolarmente tersi, si vede l’Africa).
L’escursione parte dall’Albergue Universitario, alla stazione sciistica di Soynieve (al secondo parcheggio). Il tempo di percorrenza è di circa 3 ore solo l’andata, il livello di difficoltà della salita è medio ed è consigliabile seguire il tracciato principale. La lunghezza del tracciato è di 9 km. con un dislivello superiore a 800 metri.
Pernottamento: Granada.
Giorno 4
Almeria (168 km. – 1 ora e 45 min.):
Lasciata Granada di buon mattino, scenderemo verso Almeria (168 km. – 1 ora e 45 min.) per raggiungere il deserto di Las Tabernas, che è il più grande d’Europa (40 km. – 29 min.).
Ci troveremo in un ambiente unico, fra montagne dai colori surreali, aspre formazioni rocciose, pianure puntellate di cactus e un paesaggio che ricorda il Nevada o l’Arizona.
Proprio qui, un regista del calibro di Sergio Leone ha girato alcuni dei suoi capolavori di Western all’italiana e ci sarà la possibilità di vedere non solo i set, ben restaurati, ma anche di assistere con i tuoi occhi a sparatorie, assalti alla banca e spettacoli di Can Can a Mini Hollywood e negli altri parchi a tema presenti nel deserto.
Il modo migliore per girare il deserto è il cavallo o la bicicletta, che si può noleggiare eventualmente ad Almeria.
Pernottamento: Almeria.
Giorno 5
Cabo de Gata - Playa de Los Muertos (68 km. – 51 min.):
è la volta del mare… e che mare!
Cabo de Gata è il luogo meno piovoso d’Europa nonché l’unico in Europa continentale ad avere un clima classificato di tipo desertico. Non aspettatevi però un paesaggio piatto e monotono: le formazioni rocciose e i promontori all’interno del parco hanno forme e colori spettacolari. Inoltre, nonostante il territorio sia arido, la flora e la fauna del parco sono ricchissime: vivono infatti più di 1000 specie animali e vegetali, che si sono adattate alle altissime temperature e alla scarsità d’acqua (consigliata l’attrezzatura da snorkeling). Per trovare un po’ di sollievo dalle torride temperature della zona non resta che tuffarsi nelle acque azzurre del mare che bagna i 340 km di costa del parco, puntellati da spiagge meravigliose. Ad aggiungere ancor più magia a questo paesaggio surreale sono le costruzioni e i villaggi abbandonati che incontrerete qua e là esplorando il parco in auto o a piedi, testimonianza delle dure condizioni di vita in un territorio dove l’acqua scarseggia.
La prima spiaggia che vedremo è Playa de Los Muertos, una lunga spiaggia di bianchi ciottoli fini a ridosso di scure colline dalle inusuali forme tondeggianti. La spiaggia è delimitata da due capi rocciosi a cui si deve il triste nome: dall’alto di questi spuntoni di roccia venivano infatti avvistati i naufraghi portati dal mare. Le acque cristalline invitano a un tuffo ma fate attenzione alle correnti perché in questo tratto sono abbastanza forti.
Pernottamento: Almeria.
Giorno 6
Cabo de Gata - Playa de los Genoveses e Playa Monsul (68 km. – 51 min.):
Il giorno successivo andremo a Playa de Los Genoveses, una magnifica spiaggia sabbiosa con acque calme e poco profonde, incastonata in una baia a mezzaluna cinta da un’ampia zona di dune. Lunga più di un chilometro e larga 80 metri, deve il suo nome a una flotta genovese che trovò riparo qui nel XII secolo. Nelle giornate di bassa marea si possono ammirare le rocce sul fondo marino, che oscurano il color turchese delle acque.
Nel pomeriggio ci sposteremo nella vicina Playa Monsul, che è una delle immagini più emblematiche del parco di Cabo de Gata: da un lato una suggestiva duna sabbiosa “viva”, che muta forma e dimensioni con il vento e vi farà sognare di trovarvi nel deserto sahariano; dall’altro un’enorme lingua di roccia lavica che lambisce la spiaggia e il mare; tutt’intorno pareti di roccia d’origine vulcanica dalle forme bizzarre. Per la sua particolare bellezza, questa spiaggia è stata usata come location per girare numerosissimi film, tra cui alcune scene di “Lawrence d’Arabia” e di “Indiana Jones e l'ultima crociata”.
È più facile da raggiungere rispetto ad altre spiagge del parco e per questo motivo nei mesi estivi è molto affollata, pur rimanendo decisamente più tranquilla in confronto alle spiagge delle località balneari più modaiole.
Pernottamento: Almeria.
Giorno 7
Giorno libero da gestire in base alle esigenze del gruppo:
Possibilità di andare a vedere la spiaggia hippy alla Cala de San Pedro, noleggiando apposita imbarcazione, oppure tornare nel deserto de las Tabernas per fare altra attività, avendo un intero giorno a disposizione.
Pernottamento: Almeria.
Giorno 8
Granada (168 km. – 1 ora e 45 min.):
Rientro a Granada con congruo anticipo per prendere il volo di rientro.
 Foto di viaggio
 Foto di viaggio
 Foto di viaggio
 Foto di viaggio
NB: La sezione "Itinerario e Redazionale" costituisce un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori. Costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi proposti da Viaggi nel Mondo.
Materiale di viaggio
Approfondimenti e social
Libreria dell'Angolo dell'Avventura LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Entra nella nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio.
Altri viaggi simili