Transandina Raid 2009


Gruppo Cerpelloni


Data:

10 settembre 2009


"il "secondo gruppo" Transandina Raid 2009 ha fatto regolarmente ritorno in
Italia lo scorso il 31 Agosto.


Un itinerario che ha attraversato 4 paesi tra storia, cultura a natura. Un viaggio unico tra Equador, Perù, Cile, Bolivia, con un unico filo conduttore... le Ande...percorse in moto. 5500km tra le Cordigliere da nord a sud, da 0 a quota 5000slm, da -20°a +30°C tra canyon, deserti di sabbia, deserti salati, vulcani, passi e lagune in altura colorate di rosso, verde e bianco, guadi, valli lunari e montagne tinte di ogni tonalità di marrone, verde, giallo.

Un viaggio per chi ama la moto e ama viaggiare scoprendo quello di cui più affascinante può offrire la natura...una natura che domina prepotente ed ha messo a dura prova uomini e mezzi e si offre con quel pizzico di avventura e sfida che rende tutto ancora più bello e affascinante...non dimenticandosi della storia, di cui queste montagne sono pregne, tra i siti archeologici delle popolazioni Inca, Chimu, Moche, Chavin e non dimenticandosi il calore e la disponibilità della gente che ivi abbiamo incontrato.

Un'esperienza unica nel suo genere che ci ha coinvolto, emozionato, stancato, affascinato, stordito, inebriato, meravigliato, che ci ha fatto sudare, imprecare, e da cui si è imparato e condiviso, che in sella alle nostre moto ci ha fatto sentire vivi...immagini, sapori, profumi, colori, indelebili ricordi che non porteremo mai dimenticare."
Luca Cerpelloni

Alcuni commenti al raid del partecipanti:
Egr. sig. Vittorio sono stato uno dei partecipanti al viaggio Transandina 2009, e desidero esprimerle alcune considerazioni:
Innazitutto le confermo che il viaggio è stato superiore alle attese, le emozioni, le esperienze, le suggestioni e non ultimi i paesaggi, sono state per me fonte di grande soddisfazione e ritengo abbiano contribuito ad una mia ulteriore crescita sia sul piano umano che delle relazioni.
Oltre a questi aspetti che afferiscono il piano personale, devo congratularmi per l'efficenza e notevole professionalità che la Sua Agenzia ha dimostrato attraverso il suo collaboratore Luca Cerpelloni, nell'organizzare e specilamente gestire questo viaggio.
Il discreto numero di partecipanti ( 15 persone non sono poche per un viaggio del genere) e le diversità caratteriali che talvolta hanno prodotto delle tensioni, sono state professionalmente e saggiamente gestite dal suo collaboratore riuscerndo sempre a risolvere i problemi, che talvolta sono emersi, nell'interesse collettivo del gruppo, creando alla fine, un'armonia che raramente mi è capitato di osservare in situazioni del genere.
Se qualche persona nonostante questo si è estraniata (!!!!) dal gruppo, a mio avviso questo è dovuto resclusivamnete alla mancata volontà di collaborare di questultime in quanto a mio avviso non hanno capito lo spirito che animano questi viaggi.
Detto ciò desidero esprimerle la mia gratitudine per avermi permesso di vivere questa avventura.
Sinceramente con gratitudine
Arch. Luciano Snidar

Foto di Luca Cerpelloni












 
                         

 







 


 
PARTECIPANTI AL RAID:

CERPELLONI LUCA
SASSI MIRCO
BADIN PAOLO
FERRETTI PAOLO
NAZZI LIVIO
LIRUSSI PAOLO
SNIDAR LUCIANO
ZANDOLIN STEFANO
GRASSO ALFIO DAVIDE
BONATO FRANCESCO
ARNOLDI MARIO RAFFAELE
COCCO JUNA
DEL PRETE DAVIDE