Viaggi Avventure nel Mondo

Chi Siamo

Da un Peru Discovery Foto di Fabio De Leo

Questa nostra Avventura...

1969, spedizione alpinistica sui monti dell'Iran: la nostra prima impresa extraeuropea ed il banco di prova delle nostre prime esperienze organizzative: casse viveri, sacchi di materiale alpinistico, camion, portatori, muli e la canzone di Battisti "Non sarà un'avventura" che faceva da sottofondo. 
Per noi, l'Avventura aveva un senso molto profondo: vivevamo anni irripetibili ed affascinanti, densi di problematiche esistenziale, mentre noi andavamo alla scoperta del mondo con una sete di conoscenza che riusciva a scardinare ogni difficoltà che incontravamo. 
Proprio su una delle vette dell’Elburz è nata l'idea di rendere quel nostro modo di viaggiare di allora un'esperienza da offrire e condividere con gli altri: così è nata Avventure nel Mondo!

 Spedizione sull'Elbruz, 1970. Nasce l'idea Avventure nel Mondo.
Spedizione sull'Elbruz, 1970.
Nasce l'idea Avventure nel Mondo.
 Il primo numero della Rivista, 1973.
Il primo numero della Rivista, 1973.
 I primi editoriali.
I primi editoriali.
 Sahara 1972. Il primo raid nel deserto.
Sahara 1972.
Il primo raid nel deserto.

La nostra idea

Lo sviluppo delle comunicazioni aeree ed i costi relativamente bassi dei mezzi di trasporto avevano creato i presupposti per partire verso mondi e popoli sconosciuti.
Siamo stati i primi in Italia a diffondere, attraverso il nostro giornalino, programmi che, ai più, apparivano come iniziative folli: eravamo conosciuti come "quei pazzi di Avventure nel Mondo", gli avventurieri degli anni '70. Non era il gusto del rischio in sé ad affascinarci, ma la consapevolezza del meraviglioso mondo che avevamo la possibilità di esplorare, la possibilità di conoscere se stessi attraverso il viaggio e vivere quella passione inesauribile che ha dato vita al nostro motto "Appassionatamente". L'avventura non era legata solo all'esperienza di viaggio, ma all'incontro con gli altri: i compagni di viaggio. Stretti su mezzi improbabili, instabili imbarcazioni e dormendo l'uno accanto all'altro sotto le stelle dei cieli di ogni paese. 
Accomunati dalle stesse paure, dalle stesse tensioni, dagli stessi entusiasmi e dalle stesse delusioni, scoprivamo la bellezza di amicizie schiette e sincere nate nell'affrontare le problematiche di viaggio: la fame, la sete, la stanchezza, la felicità ed il fascino di scoprirsi all'altezza di ogni situazione, la passione per l'avventura e l'arricchimento al ritorno dal viaggio.

Oggi

Non possiamo incasellare la "nostra avventura" in una semplice formula di viaggio perché ogni viaggiatore ha un proprio modo di viverla: che sia camminando lungo un sentiero, al cospetto delle creazioni del genio umano o nell'immensità delle distese desertiche.
Noi di Avventure nel Mondo siamo stati i creatori ed i protagonisti di questa formula unica di viaggio. Crediamo fortemente nella validità della nostra formula e questo ci spinge, ieri come oggi, ad elaborare programmi ed itinerari, andando a scovare ogni angolo più remoto del mondo. 
Mentre il turismo è diventato sempre più standardizzato e stereotipato, a noi resta la profonda soddisfazione di fornire ai veri viaggiatori uno strumento unico per andare alla scoperta di questo nostro straordinario mondo su strade meno battute, esplorando mete non raggiunte da nessun altro tour operator. 

 Camino Real, 1974
Camino Real, 1974
 Camino Real, 2014
Camino Real, 2014

I nostri valori

Siamo sinceramente convinti che chi partecipa ai nostri viaggi sia d'accordo sui principi fondamentali che hanno ispirato negli anni 70 la nostra formula originale: il nostro cercare di evitare i canali tradizionali del turismo organizzato e cercare un modo alternativo che permetta l'incontro ed il confronto con le popolazioni locali, anche attraverso la scelta di "alberghetti" cioè pensioni, piccoli alberghi gestiti da locali nello spirito della loro tradizionale ospitalità.
Ci vogliamo avvicinare alle altre realtà con un senso di rispetto profondo, non pretendendo nulla, evitando tutto ciò che è stato creato, spesso da occidentali, a misura di turista; ricercando invece ciò che è stato pensato per viaggiatori che desiderano che il viaggio non si fermi solo alla nostra esperienza, ma che diventi un sostegno per le popolazioni locali più genuine e più povere.
Grazie alla sensibilità ed al coinvolgimento dei nostri viaggiatori, non abbiamo mai smesso di supportare i locali, attraverso raccolte di indumenti, medicine, materiale scolastico, 

La nostra formula

Chi ha già viaggiato con noi e sperimentato la nostra formula, già riconosce la competenza, la professionalità e l'originalità del nostro modo di viaggiare.
Cosa dire invece a tu che ti avvicini ad Avventure per la prima volta?
A prescindere da come ci hai conosciuti, navigando online o trovando la nostra rivista e il nostro catalogo in qualche negozio, avrai già capito che con noi il mondo è a portata di mano: Alaska, Patagonia, Groenlandia, Sud Africa, la Via della seta, la Cina, il Tibet, l'Indocina e la Malesia, le Filippine e il Giappone e le più remote isole del Pacifico, dall'isola di Pasqua alle Hawaii, alle isole della Micronesia. 
Tutto il mondo con noi è accessibile.
Ma...
se deciderai di viaggiare con Avventure nel Mondo dimentica di essere un cliente, bensì sarai protagonista nella realizzazione del viaggio, nella condivisione delle problematiche che tu ed il tuo gruppo potreste incontrare, nella profonda disponibilità e nella collaborazione nel creare una vera esperienza di viaggio. 
La dimensione di gruppo è la base della nostra formula e della buona riuscita del viaggio. Se ti senti di sposare la nostra formula, siamo sicuri che non riuscirai più a smettere di aggiornare la lista delle prossime mete da visitare.
Se invece hai dubbi sulle tue capacità di adattamento e spirito di collaborazione, valuta bene prima di iscriverti se metterti alla prova viaggiando con noi o se scegliere un altro tour operator.

Appassionatamente...

Vittorio Kulczycki e Paolo Nugari