Avventure nel Mondo

Cambogia: un viaggio spettacolare!

Prepara la tua avventura con la nostra guida dettagliata: consigli, curiosità e suggerimenti per un viaggio unico!

Un Viaggio in Cambogia può trasformarsi in un'esperienza straordinaria e indimenticabile. Questo affascinante paese dell'Asia sud-orientale è rinomato per la sua ricca storia, la cultura vibrante e i paesaggi mozzafiato che catturano l'immaginazione di chiunque vi si avventuri. In questo articolo, esploreremo consigli preziosi, curiosità affascinanti e dettagli pratici per rendere il tuo viaggio in Cambogia un'esperienza autentica e memorabile.

LA PAROLA AI NOSTRI VIAGGIATORI

PERCHÉ ANDARE IN CAMBOGIA?

“E’ stato un viaggio molto intenso, caratterizzato da vivacità, momenti conviviali ma anche da levatacce al mattino (nonostante le ore piccole) ed esperienze molto toccanti riguardanti la storia recente della Cambogia. Il sud est asiatico è sempre un colpo all’anima e spero vivamente che anche il vostro viaggio possa essere altrettanto bello ed emozionante come lo è stato il nostro.”

Eleonora C. L. - Viaggio Cambogia discovery breve

“Questo è il viaggio che ti risveglia la voglia di viaggiare, che ti sorprende nelle emozioni, soprattutto grandi emozioni. Emozioni della riscoperta per la cultura di un popolo dalle origini antiche che ha saputo costruire tantissimi templi che hanno resistito al tempo per meravigliarci, il tutto circondato da una foresta che li avvolge per sorprenderci ancor di più.”

Nicola G. - Viaggio Cambogia Breve

“Viaggio molto bello e molto vario. Pur essendo Angkor l'attrattiva maggiore del viaggio, non sono da sottovalutare gli altri luoghi ricchi di fascino e di possibilità di contatto con la realtà locale. La Cambogia è molto di più, è templi, sorrisi della gente, mercati, storia e perché no spiagge…”

Simona M. - Viaggio Tutto Cambogia

I NOSTRI VIAGGI IN CAMBOGIA

FUSO ORARIO E COMUNICAZIONI

Per i viaggiatori provenienti dall'Italia, è utile sapere che il fuso orario cambogiano è in anticipo di 6 ore rispetto all'Italia. Inoltre, le principali città offrono una buona copertura di rete mobile e connessioni Internet. L'acquisto di una SIM locale può essere conveniente per i viaggiatori con piani dati adeguati.

Bambino su barca Tonle sap ambogia | Avventure nel Mondo
Foto di Eleonora Crescenzi Lanna

ELETTRICITÀ

La corrente elettrica in Cambogia funziona a 220 volt con prese di tipo A, C e G. È consigliabile portare adattatori universali per poter collegare dispositivi elettronici durante il viaggio nel paese. Le prese più diffuse sono quelle di tipo C con 2 poli simili e perfettamente adattabili a quelle italiane.

LINGUA

La lingua ufficiale della Cambogia è il khmer. Tuttavia è molto semplice incontrare persone che parlano inglese, specialmente in hotel, ristoranti e agenzie turistiche.

COME ENTRARE IN CAMBOGIA: VISTO, PASSAPORTO, BIGLIETTO AEREO

Gli italiani che si recano in Cambogia devono richiedere il visto. Questa procedura può essere effettuata all’arrivo in aeroporto oppure online. Richiedere il visto online velocizza molto le pratiche da espletare in aeroporto, la domanda può essere presentata dal sito ufficiale, per farlo è necessario avere un passaporto con validità residua di almeno sei mesi e un biglietto aereo di ritorno o di continuazione del viaggio.

SICUREZZA, SALUTE E VACCINI

La Cambogia è un paese sicuro per i turisti, ma è consigliato prestare molta attenzione ai borseggiatori nelle zone affollate e più turistiche, soprattutto nella capitale Phnom Penh. 

Per quanto riguarda la salute in viaggio, sarebbe meglio evitare di bere acqua non filtrata; non ci sono vaccinazioni obbligatorie per entrare in Cambogia tuttavia è sempre utile consultare il sito Viaggiare Sicuri e chiedere consigli in merito al proprio medico o allo sportello dedicato alla medicina del viaggio della vostra Asl.

Avventure nel Mondo

COME PAGARE IN CAMBOGIA E QUALE MONETA SI USA

La moneta ufficiale della Cambogia è il riel. Le carte di credito sono spesso accettate negli hotel e nei ristoranti più turistici delle principali città, ma è consigliabile avere sempre contanti per fare acquisti nei mercati locali e piccoli esercizi commerciali.

METEO E CLIMA, QUANDO ANDARE IN CAMBOGIA

La Cambogia gode di un clima tropicale che offre diverse opportunità di visita durante tutto l’anno. Nonostante la stagione secca, da novembre ad aprile, sia considerata dalla maggior parte dei viaggiatori il periodo migliore per visitare la Cambogia, ci sono validi motivi per visitare il paese anche il resto dell’anno. 

Durante la stagione secca, soprattutto tra novembre e febbraio, i viaggiatori possono godere di condizioni climatiche più fresche e piacevoli. Le temperature sono moderate, ideali per esplorare i siti storici come i templi di Angkor Wat senza essere oppressi dal caldo. Questo periodo è particolarmente affascinante anche per esplorare la vita urbana nelle città principali, come Phnom Penh e Siem Reap.

Tuttavia, la stagione delle piogge, che si estende da maggio a novembre, dona un fascino particolare al paese. Le piogge non durano tutto il giorno e spesso si limitano a brevi rovesci pomeridiani, rendendo la campagna lussureggiante e verde. Le cascate raggiungono il massimo della loro maestosità regalando panorami mozzafiato. Inoltre, i siti archeologici sono generalmente meno affollati, consentendo ai visitatori di apprezzarli con una maggiore tranquillità.

La scelta del momento migliore per visitare la Cambogia dipende dalle preferenze personali. Che si tratti di ammirare monumenti storici, esplorare la cultura o godersi la natura, la Cambogia offre sempre qualcosa di unico e speciale per i suoi visitatori.

COME MUOVERSI IN CAMBOGIA

Esistono diverse opzioni di trasporto in Cambogia, tra cui autobus, treni, tuk-tuk e taxi. Nelle città principali come Phnom Penh e Siem Reap, è possibile noleggiare anche moto o biciclette per esplorare le zone circostanti. Nei nostri viaggi in Cambogia viaggerai su pulmini, tuk tuk e mezzi pubblici!  

Avventure nel Mondo
Foto di Francesca Lena

COSA VEDERE IN CAMBOGIA

La Cambogia è una terra ricca di meraviglie storiche, paesaggi mozzafiato e una cultura ricca che offre molte opportunità per un viaggio che sia al tempo stesso di conoscenza ed esplorazione. Tra le principali attrazioni del paese spicca sicuramente il complesso archeologico dei templi di Angkor Wat, un patrimonio mondiale dell'UNESCO, che incanta i visitatori con la sua bellezza architettonica e la sua storia millenaria.

APPROFONDIMENTO

I TEMPLI DI ANGKOR WAT

La Cambogia è celebre per i suoi luoghi storici iconici, come i templi di Angkor Wat, Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Questi maestosi templi risalgono all'antico Impero Khmer e rappresentano un'epoca di grandezza architettonica e culturale. 

Il tempio più celebre è il tempio di Angkor Wat, costruito nel XII secolo dal re Suryavarman II come tempio funerario dedicato al dio Vishnu, Angkor Wat è stato concepito come una rappresentazione del Monte Meru, il centro dell'universo nella mitologia induista. 

Uno degli aspetti più affascinanti di Angkor Wat è la fusione tra arte, religione e cultura. Le sculture raffigurano divinità induiste e scene mitologiche, mentre i bassorilievi narrano storie epiche e quotidiane. I bassorilievi sulle pareti raccontano eventi storici, miti religiosi e aspetti della vita quotidiana dell'epoca.

TOUR DELLA CAMBOGIA: QUANTI GIORNI DEDICARE AL VIAGGIO?

La scelta della durata ottimale per un viaggio in Cambogia può variare in base agli interessi personali e all'itinerario pianificato. Tuttavia, per visitare le principali attrazioni del paese, si consiglia di dedicare almeno una decina di giorni. Questo periodo consentirà di esplorare i templi di Angkor Wat, le città principali come Phnom Penh e Siem Reap, nonché alcune delle attrazioni naturali più suggestive.

Cosa vedere in Cambogia in 10 giorni?

I nostri viaggi in Cambogia da 10 giorni sono studiati per farti vivere il meglio della Cambogia. Partirai dell'imponente complesso di Angkor Thom per poi raggiungere la città imperiale di Battambang. Avrai modo di navigare sul Tonle Sap e spostarti tra i suoi villaggi galleggianti. Esplorare la capitale Phnom Penh e goderti qualche momento di relax sulle spiagge di Sihanoukville.

TRAVEL TIPS

MEDITARE AL WAT LANGKA

Ogni Lunedì, Mercoledì e Sabato dalle 6 del mattino e Domenica dalle 8, nel tempio Wat Langka, i monaci tengono delle sessioni gratuite di meditazione. Se vuoi vivere un’esperienza profonda e spirituale non perdere l’occasione di partecipare.

Cosa vedere in Cambogia in due settimane?

Se vuoi dedicare due settimane al tuo viaggio in Cambogia i nostri itinerari da 15 a 17 giorni, aggiungono all’itinerario di 10 giorni altre mete autentica e lontane dalle rotte più turistiche. Potrai salire su un camion e affrontare la fangosa e difficile strada che porta a Ban Lung, nel cuore di una delle regioni più selvagge di tutta l’Indocina. Potrai partire alla ricerca dei villaggi tribali e delle cascate nascoste nella giungla più selvaggia per poi concludere il viaggio sulle isole a largo di Sihanoukville: Koh Rong e Koh Rong Sanloem. 

Cosa vedere in Cambogia in tre settimane?

Se sei invece affascinato dai lunghi viaggi potrai valutare le nostre traversate da 21 a 27 giorni che ti permetteranno di unire alla visita della Cambogia anche tappe in Vietnam, Thailandia e Laos.

TRAVEL TIPS

IL CIRCO PHARE DI SIEM REAP

Questo circo venne creato nel 1994 quando nove rifugiati cambogiani provenienti da un campo al confine con la Thailandia, fecero ritorno nella loro terra, dopo anni di esilio sotto il regime comunista dei Khmer rossi. A Battambang fondarono l'associazione Phare Ponleu Selpak, il cui nome significa "luminosità dell’arte". Il loro obiettivo era aiutare i bambini e i ragazzi poveri o vittime delle violenze della dittatura a ricostruire le proprie vite attraverso la musica, la danza, la pittura e il teatro.

Da quel momento, la scuola è cresciuta fino a diventare un centro educativo e artistico di rilievo. Inoltre, ha contribuito alla creazione a Siem Reap del circo Phare, uno dei più grandi e affascinanti al mondo, noto per i suoi spettacoli con giocolieri, contorsionisti, acrobati, mangiafuoco, musicisti e ballerini, senza l'impiego di animali. 

Oggi, il circo Phare gode di grande fama e, assistere agli spettacoli, è un’occasione da non perdere durante un viaggio in Cambogia. 

Avventure nel Mondo
Foto di Carlo Pazzaglia

LA POPOLAZIONE CAMBOGIANA

Interagire con la cultura cambogiana è un aspetto essenziale per un viaggio indimenticabile. La gentilezza e la cordialità dei suoi abitanti accolgono i visitatori in un mondo di tradizioni affascinanti. Partecipare alle celebrazioni locali, provare la cucina tradizionale e visitare i mercati vivaci sono esperienze che consentono di immergersi completamente nella ricchezza culturale della Cambogia.

APPROFONDIMENTO

I KHMER ROSSI E IL GENOCIDIO DI POL POT

Dietro il sorriso dei cambogiani si nasconde una storia complessa e dolorosa. Negli anni ‘70 il paese fu governato dal regime dei Khmer Rossi guidati da Pol Pot il quale, con il suo tentativo di creare una società agraria comunista, instaurò un regime totalitario che portò a una delle più spaventose tragedie umane del XX secolo. Milioni di persone vennero uccise, rinchiuse in campi di concentramento o morirono per fame e malattie, a causa delle politiche oppressive del regime. 

L'orrore dell'era di Pol Pot ha lasciato un'impronta indelebile sulla Cambogia. Questo periodo oscuro ha inflitto profonde ferite al tessuto sociale e culturale del paese, e le cicatrici di quel periodo continuano ad avere un impatto sulla popolazione cambogiana ancora oggi. 

Tuttavia, nonostante, questo passato doloroso, il popolo cambogiano mostra una straordinaria resilienza nel cercare di guarire dalle ferite del passato. La gentilezza, la spiritualità e la determinazione emergono nel tessuto sociale del paese, mentre la Cambogia si impegna nel suo percorso di sviluppo e crescita, cercando di preservare la propria identità culturale e guardando al futuro con speranza.

Avventure nel Mondo
CURIOSITÀ

LA DANZA APSARA: GRAZIA E ELEGANZA

La danza Apsara è una forma d'arte tradizionale che rappresenta una parte significativa della cultura cambogiana. Questa danza classica, eseguita da donne vestite con splendidi costumi, incarna grazia, eleganza e raffinatezza. Le Apsara, figure divine della mitologia induista, sono spiriti celesti rappresentati come ballerine eleganti e affascinanti. La danza Apsara è un omaggio a queste divinità che con movimenti fluidi e graziosi racconta storie di amore, mitologia e spiritualità.

COSA COMPRARE IN CAMBOGIA

I mercati locali offrono una varietà di souvenir unici, tra cui sculture in legno intagliato, tessuti tradizionali come i krama (sciarpe cambogiane), oggetti in argento e ceramiche. Inoltre, l'acquisto di prodotti alimentari come spezie locali o il celebre pepe di Kampot possono essere dei ricordi autentici del viaggio.

I migliori mercati della Cambogia:

  • Pshar Chas (Old Market): Costruito negli anni '20, Phsar Chas si trova nel cuore dell'antica Siem Reap. Oggi, si rivolge principalmente alla massa di stranieri che visitano la città, offrendo una vasta gamma di souvenir, magliette con slogan e tessuti. L'arte è venduta anche sotto forma di quadri, sculture e intagli, mentre libri sulla storia khmer sono disponibili a prezzi molto bassi.
  • Angkor Night Market: Nonostante la forte concorrenza da parte di molti imitatori da quando è stato aperto oltre un decennio fa, l'Angkor Night Market si mantiene ancora come il principale mercato notturno di Siem Reap. È anche sede dell'animato Island Bar, aperto fino alle prime ore del mattino, e di una selezione di bancarelle che vendono cibo e bevande. C'è anche uno spazio dove godersi un massaggio tra un acquisto e l'altro.
  • Made in Cambodia Market: Il Made in Cambodia Market fa ciò che dice: vende e promuove prodotti artigianali di qualità, tutti realizzati in Cambogia. Mentre nei mercati locali potresti trovare oggetti provenienti dal Vietnam e dalla Cina, questo mercato quotidiano raccoglie prodotti artigianali da una serie di designer e organizzazioni, tra cui Saomao, Rehash Trash e Friends International. Situato nel complesso King's Road Angkor sul fiume Siem Reap, offre molti ristoranti, caffè e bar dove fare una pausa.
  • Phsar Leu Thom Thmey: Conosciuto localmente come Phsar Leu, questo è il più grande mercato di Siem Reap e anche il più autentico. Situato leggermente fuori città lungo la National Road 6, è meta quotidiana per i locali che cercano le migliori occasioni. Profondamente radicato nella cultura locale, è un dedalo di bancarelle che vendono carne cruda, pesce fresco, telefoni, abbigliamento e oggetti per la casa. Anche se i prezzi sono sicuramente più bassi qui, non ci si può aspettare molto inglese parlato.

La nostra guida della Cambogia finisce qui. Speriamo i nostri consigli ti siano utili per organizzare al meglio il tuo viaggio e… Buona partenza! 

VIENI IN CAMBOGIA CON NOI