LADAKH DISCOVERY
Viaggio nel Piccolo Tibet Indiano ancora quasi integro che continua a offrirci spaccati di religiosità buddista, di arte e cultura tibetana (non profanata dai cinesi) assolutamente unici. Il paesaggio himalayano col suo deserto d’alta quota contornato da cime altissime, perennemente incappucciate di neve, è in grado di conquistare l’anima di chiunque.
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA16 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOtutto l’anno
PERNOTTAMENTI
alberghetti e campi tendati
TRASPORTI
bus con autista
PASTIristorantini
DIFFICOLTA'
valichi oltre 5.000 m in auto, brevi trekking
VISTI E VACCINAZIONI Dal 03 aprile 2017 è obbligatorio ottenere il visto on line per l’India cliccando su https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
Tutte le info le trovate QUI
Consigliata antitifica, raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Francesco STEGEL - Tel. 3408789616
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi Discovery Mondogiovani
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in INDIA ED OLTRE: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
      

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
INDIA
INDIA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
9872
08-06-2019
23-06-2019
0
 
9873
29-06-2019
14-07-2019
0
 
9874
20-07-2019
04-08-2019
0
 
9875
27-07-2019
11-08-2019
0
 
9877
28-07-2019
12-08-2019
0
voli con rientro solo su Malpensa, arrivo h 19:30
9876
01-08-2019
16-08-2019
0
 
9878
05-08-2019
21-08-2019
2
VIAGGIO DA 17 GIORNI
9879
08-08-2019
23-08-2019
0
 
9881
10-08-2019
25-08-2019
1
 
9882
13-08-2019
28-08-2019
0
 
9883
31-08-2019
15-09-2019
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
GIU 2019
LUG 2019
AGO 2019

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
1.490
Supplemento alta stagione: Estate, Natale e Capodanno EUR
240
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
quote basate su 9 partecipanti
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il volo per e da Leh, la guida vissuta del Centro Studi, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), un ammontare che riteniamo sufficiente a coprire le spese di trasporto in autobus per il giro nel Ladakh. Eventuali maggiori costi rispetto la cassa viaggi prevista, verranno pagati con la Cassa Comune.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
400
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Il Piccolo Tibet indiano infilato fra le gigantesche catene del Karakorum e dell’Himalaya una regione di lunghe valli e gole profonde solcate dalle acque vorticose dell’Indo, di cieli cristallini, di cime, di nevi, di colori, di genti fantastiche, di strade tutte curve e saliscendi che percorreremo spesso col fiato sospeso; la patria del buddismo tibetano con i suoi monasteri sperduti arrampicati su cime incredibili, organizzati a villaggio autonomo e autosufficiente. Un viaggio che è soprattutto una grossa esperienza morale oltre che etnologica e naturalistica. Dall’ Italia a New Delhi, una visita della città vecchia e nuova e in volo accoci atterrare in piena catena himalayana nella capitale religiosa del Ladakh, Leh, dominata dalla mole fatiscente del suo Leh Gompa e del Palazzo Reale. Il giorno di acclimatamento per abituarci ai 3500 m di altitudine ci permette di perderci tra le stradine e i mercatini della città poi, partiamo lungo la Valle dell’Indo per visitare i monasteri di Lamayuru, Alchi, di Likir, di Phyang e Spitok arriveremo con le jeep a Rizong Gompa e al ritorno ci fermeremo al povero monastero femminile di Julichen. Se otterremo i permessi potremo inserire una puntata lungo l’Indo sin quasi al contestato confine con il Pakistan fino a Dha dove potremo visitare il villaggio abitato da una popolazione indoeuropea completamente diversa dal ceppo tibetano del resto del Ladakh. Se il tempo a disposizione lo consente, il rafting sull'Indo da Spitok alla confluenza del fiume Zangskhar (Nimo) dura 3,5 ore ed è una piacevole esperienza che consente di vedere una parte di valle profondamente incassata e altrimenti impossibile da visitare. Rientrati a Leh procederemo sempre lungo l’Indo verso Shey, palazzo reale estivo e Thiksay, dove al mattino molto presto potremmo assistere alla preghiera dei monaci, alto su una collina al centro di una zona desertica costellata di bianchissimi stupa. E giusto al fondo della strada, Hemis il monastero più grande ed importante della valle. Oltre il fiume potremo visitare il palazzo reale di Stok, dopo essere passati anche a Stakna e Matho. Potremo inserire una escursione al Lago Tso Moriri ai confini con il Tibet dove ci sembrerà di essere ai confini del mondo e dove potremo incontrare alcuni gruppi di nomadi che si spostano sull’altopiano a 4500 m, e una puntata alla Nubra Valley passando per il Kardung La, il passo carrozzabile più alto del mondo a circa 5600 m. Rientrati a Leh troveremo l’aereo che sorvolando i monti dell’Himachal ci riporterà a Delhi. Quindi il volo per l’ Italia.

KASHMIR - SRINAGAR 
Nel caso in cui venga annullato lo sconsiglio tuttora esistente per Srinagar e il Kashmir segnalato sul sito dl Ministero degli Esteri Viaggiare Sicuri, i gruppi potranno percorrere la strada Leh Srinagar e prendere un volo da Srinaga a Delhi: si conferma che la regione del Ladakh è considerata sicura e che tutte le strade sono regolarmente percorribili.

RIENTRO A NUOVA DELHI VIA TERRA – AUTOBUS 

Come alternativa più avventurosa in accordo con i corrispondenti e a seconda dell’operativo dei voli potremmo decidere per il ritorno in bus: in tre/quattro giorni passando da Darcha e Manali scavalcheremo le montagne dell’Himachal e ci immergeremo nel caos della pianura indiana sino ad arrivare all’aeroporto di Delhi giusto in tempo per il nostro volo di ritorno. 
Per l'itinerario vedi LADAKH HIMACHAL.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.