/*
Torna all'homepage

FAR WEST RAID MOTO 4X4
Raid nel West degli USA con moto proprie spedite dall’Italia in aereo e auto 4x4 a nolo per piloti esperti. Un nuovo itinerario che ha per tema l’off road, la scoperta di una realtà sconosciuta e lontana dalle grandi superstrade americane e raggiungibile solo per sterrati, dirt e gravel roads, in California, Nevada, Utah, Colorado, New Mexico, Arizona
IMBARCO MOTO 16 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA23 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOda LUG a SET
PERNOTTAMENTIAlberghi, motel, camping
TRASPORTIMoto propria enduro e entro fuoristrada spedita dall’Italia – Auto 4x4 a nolo solo per piloti esperti.  
PASTIRistorantini cucina da campo
DIFFICOLTA'lungo percorso su asfalto, sterrati, dirt e gravel road  
TEMPERATURESi  incontrano tutti i tipi di condizioni climatiche, dal freddo delle Montagne Rocciose (+2°/+5°) al caldo dell’ Arizona 
EQUIPAGGIAMENTOAbbigliamento pratico, giacca e calzoni, tutte le protezioni,  (spalle,  ginocchia, gomiti, raccomandata la pettorina completa), casco integrale, tuta antipioggia indispensabile.  Moto tagliandate e con gomme nuove. Kit di chiavi del proprio mezzo.
Raccomandate le mousse.
VISTI E VACCINAZIONIATTENZIONE IMPORTANTE:
per accedere ai nuovi requisiti necessari per l'ingresso negli USA clicca qui
COORDINATORIVittorio KULCZYCKI  - Tel 06-53293401
ANNOTAZIONIOBBLIGATORIO CARNET DE PASSAGE IN DOGANA PER IL VEICOLO. (costo da 140 euro)
Condividi
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
        

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Viaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
UNITED STATES
UNITED STATES

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

MAIL Clicca sul logo qui sotto per inviare questa scheda viaggio ad un amico
RELAZIONI

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE E LE CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE
NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO Pilota con moto EUR
3.510
da ROMA e MILANO 2° passeggero su moto EUR
2.460
da ROMA e MILANO passeggero su auto dell’organizzazione EUR
2.560
da ROMA e MILANO Pilota su auto 4x4 a nolo EUR
2.510
quote basate su 15 partecipanti
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo nella classe e con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il trasporto delle moto in aereo per San Francisco e rientro da Los Angeles in container nave, il noleggio di un 4x4 escluso il carburante comprese le assicurazioni obbligatorie auto, il quaderno di viaggio. Una vettura di appoggio ed assistenza  per  il trasporto dei bagagli dei motociclisti (esclusa trasporto  di moto in panne, per cui saranno utilizzati mezzi locali  a spese del pilota)  la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze).

IL PARTECIPANTE HA L'OBBLIGO DI PRENDERE ATTO ED ACCETTARE LE NORME RELATIVE AL TRASPORTO DEL VEICOLO.
LA QUOTA NON COMPRENDE I pasti non compresi. Il carburante per le moto. Le tasse doganali di sbarco e reimbarco, stazionamento e movimentazione container e del pallet aereo. Tutto quanto non indicato ne "La quota comprende". Gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi.
PER IL TRASPORTO DEI VEICOLI LA QUOTA NON COMPRENDE:

 l’assistenza dello spedizioniere per l’operazione doganale in partenza e in arrivo; il movimentaggio del container al porto o aeroporto nel paese di destinazione in arrivo e in partenza, l'assistenza dello spedizioniere e l'eventuale costo di tutte le operazioni necessarie per il carico e lo scarico dei veicoli e le relative spese doganali tutte da saldare in contanti all'arrivo e alla partenza, più in generale non comprende tutte le spese necessarie per prendere possesso del veicolo in arrivo nel paese di destinazione e in partenza per la spedizione in Italia. L’assicurazione del carico è facoltativa e va richiesta in modo specifico prima della partenza.

RESPONSABILITA’ RELATIVE AL TRASPORTO DI VEICOLI VIA NAVE O AEREO



L’agenzia organizzatrice del raid, per quanto concerne il trasporto dei veicoli di proprietà del partecipante, agisce quale mandataria e intermediaria con la compagnia che effettua il trasporto via nave o aereo, la responsabilità per danni diretti o indiretti derivanti da ritardo, perdita del carico, danneggiamento, salvataggio in mare, ed ogni altro fattore che possa determinare un danno al proprietario del veicolo, non potrà superare quanto previsto dalle condizioni di contratto di spedizione del vettore (Bill of Lading o Air Way Bill), dalle norme internazionali, dai codici di navigazione. L’assicurazione del carico è facoltativa e va richiesta in modo specifico dal cliente prima dell’emissione dei documenti di trasporto.

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO USD
1.100
SPESA PREVISTA PER IL CARBURANTE MOTO USD
200
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO

Un nuovo viaggio raid alla scoperta di un Far West sconosciuto, aldilà delle superstrade a 6 corsie, con stazioni di servizio, motel ristoranti esite un’America dimenticata quella delle città fantasma (ghost town) testimonianze in rovina di quella corsa all’oro e alla ricchezza che richiamò centinai di migliaia di avventurieri alla ricerca della fortuna, piccoli Parchi Nazionali, Riserve Indiane, capolavori della natura ancora parzialmente inesplorati come l’alto corso del fiume Colorado il Canyonland, le foreste delle Rockies, le Montagne Rocciose, andremo alla scoperta di questa America off the road per scoprire il suo fascino incontaminato e non mancheremo di visitare quei capolavori della natura e dell’uomo imperdibili come il Grand Canyon, il Lago salato di Bonneville, l’inferno di Las Vegas, Monument Valley, Spider Rock, Death Valley … e tanti altri, ma ci arriveremo per strade diverse, forse più difficili ma sicuramente più vere.

Il nostro itinerario si svilupperà tra California, Nevada, Utah, Colorado e Arizona.

Iniziremo con il volo a San Francisco e all’aeroporto andremo a ritirare le nostre moto arrivate in pallet aereo… ed iniziamo uscendo dalla città  non prima di aver percorso il famoso rosso Golden Gate Bridge simbolo mitico della città di San Francisco, semmai in andata e ritorno  per non dimenticarlo più, poi verso  il parco Yosemete  che traversiamo per Toulumne Medows prima  di superare  il Tioga Pass  punto più alto della Sierra Nevada Cathedral Range  per prendere la 395  e scendere verso Bishop ed entrare nella Howens Valle per Lone Pine  da  dove  prenderemo una pista sconosciuta  verso la Gost Town di Cerro Gordo  sulle  Inyo Mountains  con una  ghost town, una città fantasma fra le più belle  della regione  ed entriamo per una  via ben poco nota nel grande bacino desertico della  Death Valley, andiamo ad esplorare le dune di Amagosa Range e il suo Titus Canyon  di una bellezza  unica ed entriamo in Nevada e puntiamo verso Tonopah. Da qui fino a Bonneville tutto un mondo da scoprire: lo sconosciuto Great Basin Park, le città abbandonate di Hamilton, Cherry Creek per raggiungere il Great Salt Desert dove a Bonneville proveremo l’ebbrezza della guida sulle infinite piste di sale. Rientriamo a sud per imboccare  Pony Express Road quella dei mitici cavalieri della posta  che traversavano il continente americano  a cavallo per portare la posta,  la lasceremo per arrivare a Little Sahara con dune  che sembra veramente di essere nel Sahara Africano. Proseguiamo per  Ephraim dove inizia una straordinaria  traversata in pista della Manti La Sal Forest, sempre in cresta  sui 2000 m con un panorama mozzafiato a destra e sinistra  e scendiamo  dentro il bacino  del fiume St. Raphael e il Little  Grand Canyon  per uscirne Castle Dale. Un bella pista fra enormi rocce rosse, lungo  corsi di fiumi asciutti, uno scenario di una bellezza unica e senza incontrare un'auto…In totale solitudine contemplativa  e  entriamo nell’immenso bacino del fiume Colorado passando per Moab e il famoso Arches N.P. molto turistico ma da non mancare e il Dead Horse Point (un meno conosciuto Grand Canyon)  che raggiugiamo  per la difficile pista  della Pucker Pass Road (solo moto) dopo aver percorso la strada  che segue il Fiume Colorado. Imbocchiamo lo Shafer Canyon e scendiamo nel mondo incantato del Canyonland per una pista incredibile che taglia per pareti strapiombanti di roccia rossa fino a raggiungere di nuovo il fiume da dove parte un itinerario tutto off road  che richiede almeno due o tre giorni per completarlo tutto. ...un paradiso per fuoristradisti… uno spettacolo unico con le moto  fra le gambe. Lo Utah è sicuramente  lo stato dell’offroad, offre in tutto il suo territorio  un'immensa possibilità di piste  da percorrere in luoghi incantati.
 Proseguiamo  verso l'Arizona per  Monument Valley e percorrere su pista il classico giro  tra  i monumenti rocciosi della terra dei  navajo, poi  una puntata al Canyon de Chelly  con il famoso  Spider Rock che  tenteremo di raggiungere  con l’ausilio di una guida navajo locale, per piste  sconosciute, se riusciremo sarà un ricordo preziosissimo. Eccoci quindi a Grand Canyon stracolmo di turisti ma sempre  unico. Qui decideremo se  puntare su  direttamente  su Las Vegas o ritornare  in Utah per esplorare le piste del Vermillon Cliff  National Monument  e le straordinarie  dune di sabbia del Coral Pink Sand Dunes  tra Kanab e Mount Carmel  e percorrere  le strade rosse  dello Zion National Park  un’apoteosi di colori  per arrivare  alla folle Las Vegas orribile e meravigliosa non ci resta che traversare il Mohave Desert prima di rientrare a Los Angeles da dove rispediremo le nostre moto in Italia.

 Un viaggio splendido…tutto da verificare con carte geografiche e gps alla mano andremo ad esplorare un west sconosciuto alle masse dei turisti, decideremo l’itinerario on the road, parlando con i viaggiatori che incontreremo, chiedendo ai ranger dei parchi, ai visitor center con la massima disponibilità a cambiare il programma e a metterlo a punto verificando giorno per giorno la fattibilità e la bellezza delle strade da percorrere.
Fondamentale è l’uso degli  atlanti DELORME ATLAS & GAZETTEER  www.delorme.com detailed topografic maps, back roads, gps grids, atlante di carte topografiche per ogni stato assolutamente indispensabile per la realizzazione di questo raid.







ITINERARIO DEL RAID 
Il raid in moto è stato realizzato perla prima volta nel 2012 e si propone di scoprire un’America nascosta raggiungibile spesso attraverso strade sterrate e dirt roads o back roads sulle quali  abbiamo realizzato  esperienze dirette, quindi l’itinerario si arricchirà nel corso del viaggio attraverso le informazioni che avremo da viaggiatori, uffici del turismo e ranger…e la ricerca sarà parte di questa nuova avventura. I partecipanti quindi prendono atto del coinvolgimento individuale nel decidere le variazioni del programma che matureranno prima e nel corso del viaggio.

 Giorno itinerario km
 1 ITALIA - LOS ANGELES   
 
 2 LOS ANGELES 
 3 LOS ANGELES - RIDGECREST 343
 4 RIDGECREST - LONE PINE 402
 5 LONE PINE - CERRO GORDO - LONE PINE 182
 6 LONE PINE - TONAPAH
 392
 7 TONAPAH - MANHANNAN - BELFORT Ghost town - EUREKA 280 (150 KM sterrato)
 8 EUREKA - ELY - WENDOVER
 351 (30 KM Sterrato)
 9 WENDOVER - BONNEVILLE 150
 10 WENDOVER - LITTLE SAHARA 373
 11 LITTLE  SAHARA - EPHRAIM - CASTLE DALE 226
 12 CASTLE DALE  - ARCHES NATIONAL MONUMENT  - MOAB 177
 13 MOAB
 
 14 MOAB  - MEXICAN HUT 206
 15 MEXICAN HUT  - MONUMENT VALLEY  - CANYON DI CHELLY- SPIDER ROCK – HOPI CULTURAL CENTER 433
 16 HOPI CULTUAL CENTER  - GRAND CANYON DESERT VIEW
 298
 17 GRAND CANYON DESERT VIEW  - KANAB 321
 18 KANAB - LAS VEGAS
 335
 19 LAS VEGAS 
 20 LAS VEGAS  - SAN BERNARDINO 369
 21 SAN BERNARDINO - LONG BEACH - LOS ANGELES
 111
 22 LOS ANGELES  
 23 LONG BEACH - IMBARCO MOTO
 40
  TOT KM
 5845


L’Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di viaggio scritto e aggiornato dai partecipanti e dai coordinatori su una esperienza di vita vissuta che contiene descrizioni di località, itinerari, ambientazioni culturali, storiche, letterarie ed ha con i viaggi pubblicati un rapporto di semplice informazione geografica e culturale e di suggerimento sull’itinerario da seguire che in ogni caso rimane soggetto alle decisioni del gruppo nello spirito dell’autogestione del viaggio. In considerazione di ciò, non è parte integrante del contratto di viaggio