/*
Torna all'homepage

EAST AFRICA MOTO RAID
Una nuova Grande Avventura Africana che realizza un percorso di straordinario interesse naturalistico e ambientale, un circuito che comprende Kenya, Uganda, Rwanda e Tanzania.
Con moto propria enduro o entrofuoristrada.
IMBARCO MOTO 10 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA
IL RAID SI EFFETTUA CON UN MINIMO DI 9 MOTOCICLETTE PARTECIPANTI
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA24 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOda MAG a FEB
PERNOTTAMENTIalberghetti e tenda propria
TRASPORTImoto propria e mezzo d'appoggio per bagagli.
PASTICucina da campo e ristorantini
DIFFICOLTA'Percorso intenso, trek di un giorno per la visita ai gorilla
VISTI E VACCINAZIONI I visti per Kenya e Rwanda si prendono in arrivo e non sono compresi nella quota (portare 2 foto tessera).
Uganda: Il visto si ottiene on line cliccando su https://visas.immigration.go.ug/ e si paga in arrivo. Tutte le informazioni relative al visto ti verranno fornite dal capogruppo.
Kenya: Le Autorità keniote hanno annunciato l’introduzione dal 1° settembre 2015 di una procedura online per dotarsi di visto elettronico. E’ auspicabile seguire tale procedura, accessibile al seguente indirizzo: http://evisa.go.ke/evisa.html (esclusivamente in lingua inglese), tale procedure va effettuata anche per il solo transito e si paga con la carta di credito.
Tanzania. Il visto per la Tanzania si prende in arrivo al costo di 50 dollari Usa. Il passaporto deve avere almeno 2 pagine disponibili con validità residua di 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese.
Vaccinazioni consigliate: antitifica, profilassi antimalarica e per l'epatite A, in ogni caso si consiglia sempre di informarsi presso l'Ufficio d'Igiene provinciale o il proprio medico.
Vaccinazione obbligatoria: febbre gialla.
OBBLIGATORIO CARNET PER IL VEICOLO, TRAMITE Viaggi nel Mondo euro 100
COORDINATORIPiefrancesco BARBA Tel. 3474070271
Manuela MAROTTA Tel. 3475793310

TROVA SU FACEBOOK GLI SPLENDIDI SCONOSCIUTI
CHE POTRESTI INCONTRARE IN VIAGGIO
Vuoi conoscere i tuoi compagni di viaggio o chi ha interesse
ad una eventuale partecipazione, condividere dettagli ed informazioni,
vuoi seguire notizie e approfondimenti, dialogare con i coordinatori
sui viaggi per il TANZANIA OFF ROAD CON MOTO BETA 450 A NOLO
Chiedi l'amicizia a questo gruppo aperto TANZANIA OFF ROAD: Avventure - Yes I AM
https://www.facebook.com/groups/172784712899560
Condividi
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
        

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Viaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
UGANDA
UGANDA
RWANDA
RWANDA
TANZANIA
TANZANIA
KENYA
KENYA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

MAIL Clicca sul logo qui sotto per inviare questa scheda viaggio ad un amico
RELAZIONI

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE

GRUPPI PREORGANIZZATI POSSONO CHIEDERE LA PUBBLICAZIONE DI DATE DIVERSE A: moto4x4@viaggiavventurenelmondo.it
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
8683
29-12-2018
21-01-2019
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
DIC 2018

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE E LE CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE
NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
3.110
partecipante al seguito su veicolo dell'organizzazione EUR
2.010
Supplemento alta stagione: Estate, Natale-Capodanno EUR
150
* Evitare carte di credito e travellers cheques, consigliati contanti
LA QUOTA COMPRENDE per i piloti moto il trasporto aereo, il trasporto delle moto in aereo a Nairobi e in container da Mombasa escluse tasse locali e competenze dello spedizioniere per l'operazione doganale, il quaderno di viaggio del Centro Studi, la polizza infortuni e l'assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), veicoli fuoristrada di appoggio con autista, compreso il carburante. Per la responsabilità relativa al trasporto dei veicoli su aereo o nave dei partecipanti, prendere visione delle condizioni particolari.
LA QUOTA NON COMPRENDE Gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.
PER IL TRASPORTO DEI VEICOLI LA QUOTA NON COMPRENDE: l’assistenza dello spedizioniere per l’operazione doganale in partenza e in arrivo in Italia; il movimentaggio del container al porto o aeroporto nel paese di destinazione in arrivo e in partenza, l'assistenza dello spedizioniere e l'eventuale costo di tutte le operazioni necessarie per il carico e lo scarico dei veicoli e le relative spese doganali tutte da saldare in contanti all'arrivo e alla partenza, più in generale non comprende tutte le spese necessarie per prendere possesso del veicolo in arrivo nel paese di destinazione e in partenza per la spedizione in Italia. L’assicurazione del carico è facoltativa e va richiesta in modo specifico prima della partenza.
RESPONSABILITA’ RELATIVE AL TRASPORTO DI VEICOLI VIA NAVE O AEREO L’agenzia organizzatrice del raid, per quanto concerne il trasporto dei veicoli di proprietà del partecipante, agisce quale mandataria e intermediaria con la compagnia che effettua il trasporto via nave o aereo, la responsabilità per danni diretti o indiretti derivanti da ritardo, perdita del carico, danneggiamento, salvataggio in mare, ed ogni altro fattore che possa determinare un danno al proprietario del veicolo, non potrà superare quanto previsto dalle condizioni di contratto di spedizione del vettore (Bill of Lading o Air Way Bill), dalle norme internazionali, dai codici di navigazione. L’assicurazione del carico è facoltativa e va richiesta in modo specifico dal cliente prima dell’emissione dei documenti di trasporto.
IL PARTECIPANTE HA L’OBBLIGO DI PRENDERE ATTO ED ACCETTARE LE NORME RIPORTATE RELATIVE AL TRASPORTO DEL VEICOLO.

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
700
Suppl. per visita ai gorilla facoltativa + visti d'ingresso (circa 150 USD) USD
500
Si accettano esclusivamente banconote emesse a partire dal 2006
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO


Ecco il link al sito di Pierfrancesco Barba
http://www.pierfrancescobarba.it/Pierfrancesco_Barba/Lago_Natron.html


Un nuovo raid che comprende  Kenya, Uganda, Rwanda e Tanzania, una totale immersione nelle bellezze  naturali dell'East Africa, piste rosse, foreste savane a una fauna incredibilmente ricca.  Un volo dall'Italia a Nairobi  ed eccoci  all’aeroporto a ritirare le nostre moto arrivate in aereo e appena possibile partiamo alla scoperta di questa regione dell'Africa Centrale dove si concentrano i più bei Parchi Nazionali, il maggior numero di specie animali e le più grandi montagne del continente Monte Kenya, Ruwenzori e Kilimanjaro.


 Facciamo i nostri acquisti al fornito supermercato Nakumatt, aperto 24 ore, e partenza per Naniuki. Siamo sotto al Monte Kenya, proseguiamo per Buffalo Spring N. Park, Samburu N. Park, game drive nel Buffalo Spring e nel Samburu e partenza per Baringo Lake,  game drive e proseguimento per Lake Nakuru, dove dedicheremo una giornata al Nakuru National Park e al Naivasha Lake Game drive a piedi o in bicicletta nel Parco "Hells Gate". Raggiungiamo il famoso Masai Mara National Park, game drive tutto il giorno nel parco fino al confine con la Tanzania. Lungo il fiume oltre a coccodrilli ed ippopotami, nella stagione della migrazione è possibile assistere al passaggio del fiume di migliaia di gnu. Puntiamo decisamente verso il confine con l'Uganda che traverseremo per raggiungere il Rwanda due paesi dal passato sofferto e tumultuoso che oggi hanno ritrovato la pace e guardano al viaggiatore come una risorsa per sviluppare le loro condizioni socio economiche L'Uganda distesa attorno al Ruwenzori e all'Elgon, restò sconosciuta fino a cento anni fa, sconosciute rimasero fino allora le sorgenti del Nilo.  L'Uganda è ricca d’acqua, ne ha infatti in tale quantità da irrorare mezza Africa. A tanta ricchezza la stupenda e misteriosa regione unisce il più splendido rigoglio della natura nei suoi tre regni animale, vegetale e minerale.  L'Uganda giace a cavallo dell'equatore, spostata un pò a nord, su un altopiano  continentale che non si abbassa mai sotto i 1000 m, se si esclude la fossa del lago Alberto. Il Rwanda si trova in una fascia equatoriale e presenta un clima temperato, considerato uno fra i più salubri dell'intero continente africano.  E’ un Paese splendido, purtroppo più conosciuto per i terribili fatti legati al genocidio del 1994 che per le sue bellezze naturali. Il territorio è caratterizzato da montagne che offrono panorami fantastici e ospitalità ad alcuni tra gli ultimi gorilla di montagna rimasti Arriviamo a Kampala, facciamo rifornimento e puntiamo verso nord per il Murchison Fail National Park che prende nome dalle spettacolari cascate del Fiume Nilo, meta di tanti esploratori che sul finire del secolo scorso andavano alla ricerca delle sorgenti del grande fiume. Qui incontreremo il raro rinoceronte bianco, elefanti, ippopotami e coccodrilli, il parco e inoltre l'habitat di oltre 400 specie di uccelli. Proseguiamo verso Fort Portal alla base delle Montagne della Luna dominate dalla mole maestosa del Monte Ruwenzori e continuiamo per la foresta Kibale abitata dagli scimpanzè, per raggiungere il Queen Elisabeth N. Park che ingloba i due laghi Edoardo e Giorgio uniti dal grande canale naturale Kazinga, un fenomeno più unico che raro nella storia dei laghi, un giorno in giro per il parco per ammirare la ricca e abbondante fauna, entriamo in Rwanda e puntiamo su Kisoro base di partenza per la visita al Parco dei Vulcani dove vivono i gorilla di montagna (la visita è contingentata e va prenotata con largo anticipo, in alternativa si potranno visitare i parchi in Uganda o Congo dove vivono gruppi di gorilla).  Raggiungiamo il Lago Kiwu, il mare del Rwanda, incastonato tra alte montagne,  seguiremo la litoranea del lago per poi raggiungere Butare e Kigali, la capitale da dove transiteremo rapidamente per proseguire verso  il confine della Tanzania a Rosumu Falls. Della Tanzania visiteremo una regione sconosciuta al confine con il Rwanda e lungo il Lago Vittoria, arriveremo a Mwanza, importante porto per i commerci sul grande Lago Vittoria sul quale si affacciano Uganda, Tanzania e Kenya  da Mwanza scendiamo  verso sud perchè le nostre moto non possono entrare nei grandi parchi, arriviamo in ogni caso alla Ngorongoro Gate dove lasciamo le moto per realizzare in auto 4x4  la visita del cratere e  per entrare nel  Serengeti National Park, probabilmente il più famoso parco africano immortalato in centinaia di documentari: gazzelle, impala, antilopi, waterbuck, giraffe, gnu, bufali, iene, coccodrilli, leoni, ghepardi, saranno da ora intorno a noi e non finiremo nè di guardarli nè di stupirci, soprattutto per la quantità, mentre il paesaggio ci lascerà veramente senza fiato.  Ci avvicineremo anche ai parchi Lake Manyara, e Tarangire, per effettuare game drive con auto locali (le visite  ai parchi in auto non sono comprese e saranno pagate con la cassa comune). Raggiungiamo Arusha  e siamo in vista del Kilimanjaro e non ci mancano che due tappe per arrivare a Mombasa imbarcare le moto in un container  e se il tempo ce lo permetterà un salto al mare, poi il volo per l’Italia. Unica difficoltà del viaggio sarà quella di poter assorbire in poco più di tre settimane tanta bellezza, tante emozioni, tanti colori, odori, sapori, idiomi tanto lontani e remoti dall'ambiente dove trascorriamo la nostra vita.





 GIORNOITINERARIO
 MEZZI KM TEMPI
 1 Italia – Nairobi
 aereo  
 2 Nairobi   
 3 Nairobi - Nanyuki - Nyahururu
 moto 300 8
 4 Nyahururu - Masai Mara
 moto 380 10
 5 Safari Masai Mara National Park
 4x4  4+4
 6 Masai Mara – Busia
 moto 457 12
 7 Busia - Kampala
 moto 200 4
 8 Kampala - Marchison Falls
 moto 346 10
 9 Safari Murchison Falls
 moto 150 5
 10 Murchison - Fort Portal
 moto 330 10
 11 Fort Portal – Bunyuru – Kasese - Mweya (Qeen Elisabeth National Park)
 moto 160 7
 12 Mweya (Queen Elisabeth Park South) - Kasinga Channel –  Ishasha
 moto 150 7
 13 Ishasha – Impenetrabile Forest National Park – Kisoro
 moto 180 8
 14 Escursione GORILLA al Bwindi N.P.
 4x4 + trek

  
 15 Kisoro-Cyanika (frontiera Rwanda ) Ruhengheri- -Lago Kivu-Kibuye
 moto 175 8
 16 Kibuye-Lago Kivu -Nyungwe Forest - Butare - Kigali
 moto 350 10
 17 Kigali – Rusumo – Kahama
 moto 490 12
 18 Kahama – Singida - Karatu (Ngono Ngoro)
 moto 660 12
 19 Karatu - Safari Ngoro Ngoro - Karatu
 4x4  
 20 Karatu – Lake Natron
 moto 170 7
 21 Lake Natron - Arusha
 moto 250 9
 22 Arusha - Mombasa
 moto 420 10
 23 Imbarco moto – Partenza per l'Italia
   
 24 Italia aereo  
L’Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di viaggio scritto e aggiornato dai partecipanti e dai coordinatori su una esperienza di vita vissuta che contiene descrizioni di località, itinerari, ambientazioni culturali, storiche, letterarie ed ha con i viaggi pubblicati un rapporto di semplice informazione geografica e culturale e di suggerimento sull’itinerario da seguire che in ogni caso rimane soggetto alle decisioni del gruppo nello spirito dell’autogestione del viaggio. In considerazione di ciò, non è parte integrante del contratto di viaggio