LAMAYURU STOK TREK LADAKH
Sgambata nel Paese degli alti valichi, sei giorni di trek nella catena del Ladakh e visita della valle dell’Indo
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA14 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOda Lug a Set
PERNOTTAMENTI
tenda e alberghetti
TRASPORTI
auto e a piedi
PASTI
al sacco, cassa cucina
DIFFICOLTA'
quote oltre 4.000m
VISTI E VACCINAZIONIDal 03 aprile 2017 è obbligatorio ottenere il visto on line per l’India cliccando su https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
Tutte le info le trovate QUI
Consigliata antitifica, raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Marco Vasta 347 7001081 info@marcovasta.net
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in INDIA ED OLTRE: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
INDIA
INDIA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
Entra nel sito della nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio; catalogo completo e acquisto on line

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
7587
08-08-2020
21-08-2020
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
AGO 2020
* DATE E DURATE DIVERSE POSSONO ESSERE RICHIESTE A: redazionedue@viaggiavventurenelmondo.it

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
1.640
Supplemento Estate EUR
240
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo, la guida vissuta del Centro Studi, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), un ammontare che riteniamo sufficiente a coprire i trasporti con mezzi pubblici, i portatori per bagaglio individuale e comune. Se il fondo si dovesse esaurire i partecipanti si impegnano a versare al coordinatore quanto necessario per il completamento del viaggio.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
250
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
L’antico regno del Ladakh fra Himalaya e Karakorum prende nome dai “la” cioè i valichi che permettono il passaggio fra le numerosi valli dove vive una popolazione di etnia tibetana. Da più di un millennio i ladakh-pa praticano il buddhismo vajrayana (definito anche lamaismo) ed i suoi monasteri sono tutt’ora centri della fede. Il nostro viaggio ci porta fra i principali gompa, le “fortezze della solitudine” della valle dell’Indo passando anche fra gli alpeggi delle valli meno conosciute dove si giunge solo a piedi. Quassù troveremo i pastori con le loro zangole che montano il burro cantando “Oma, oma, latte, latte, fatti burro”. Il nostro “camminare per conoscere” ci porterà nelle malghe e nei pascoli, passando di valle in valle e toccando il cielo blu cobalto del Ladakh.
Dall’Italia a Delhi dove un volo interno ci trasporta a Leh (3500 m), capoluogo di questo antico regno tibetano. Per acclimatarci visitiamo la valle dell’Indo con i monasteri di Hemis e Tiksey e rientriamo a Leh. All’indomani scendiamo lungo il corso del Indo (Sengee Kabab – il fiume che esce dalla bocca del leone) passando dal forte di Basgo e dallo storico tempio di Alchi (2800 m) perla dell’arte tibeto kashmira. Dopo una notte a Lamayuru (3.450 m) in macchina raggiungiamo Wanla, con il suo tempio, e la piccola oasi Phanji (3.350m) e poco oltre iniziamo il nostro trek pernottando a Hinju (3.750 m). Ormai acclimatati, valichiamo il Konzke-La (4950 m) per scendere a Sumda (3.900 m) (lett. confluenza). Il gruppo valuterà se aggiungere una deviazione e visitare l’antichissimo tempio di Sumdachoon fondato da Rin-Chen-bZang-Po e coevo di quello di Alchi. Il gompa venne visitato dagli esploratori italiani Dainelli e da Tucci per la rilevanza artistica dei murali, delle colonne e delle statue del dukhang. In ogni caso poi proseguiamo per affrontare il Dundunchen-La (4.700 m) e scendere a Chilling (3.250 m), un tempo villaggio di orafi di origine nepalese, sulle rive del fiume Zanskar. All’indomani, passiamo il fiume con il nuovo ponte e ci inoltriamo nella valle del fiume Markha per poi deviare verso Tsokti Doksa (doksa: malga). Raggiungiamo le case di Shingo (4.159 m). Shing vuol dire albero e qui un tempo c’era un folto boschetto. L’area ospita alcune coppie di leopardi delle nevi, studiati e ripresi dal WWF India. Ci attendono gli ultimi alti passi, affrontiamo il  Ganda-La (4.850 m) e pernottiamo a Rumbak (3.800 m). Dopo tutti questi sentieri macinati dalle nostre gambe, in un soffio passiamo l’ultimo valico, lo Stok-La (4.800 m) per scendere al villaggio di Stok (3.500m) e visitare il suo castello, ultima residenza dei sovrani ladakhi, deposti nel 19° secolo. Ultimi spese di suvenir a Leh ed all’indomani siamo in Italia, ma i ricordi più belli che porteremo con noi saranno nei nostri occhi.

 Giorni Itinerario Mezzo
 1 Italia - Delhi
 aereo
 2 Delhi - Leh (3500 m)
 aereo
 3 Leh - Hemis - Tiksey - Leh
 piedi
 4 Leh - Phyang - Alchi (2800 m) - Ridzong - Lamayuru (3.450 m)
 auto
 5 Lamayuru - Phanji - Hinju (3.750 m)
 Auto + trek 5h
 6 Hinju - Konzke-La (4950 m) - Sumda (3.900 m)
 trek 6h

 7 Sumda - Dundunchen-La (4.700 m) - Chilling (3.250 m)
 trek 7h

 8 Chilling (3.250 m) - Tsokti Doksa
 trek 4h
 9 Tsokti Doksa - Shingo (4.159 m)
 trek 4h
 10 Shingo - Ganda-La (4.850 m) - Rumbak (3.800 m)
 trek 4h
 11 Rumbak - Stok-La (4.800 m) - Stok (3.500m) - Leh
 trek 6h
 12 Leh auto
 13 Leh auto
 14 Leh - Delhi - Italia
 aereo
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.