SPITI KINNAUR
Nuovo viaggio nell’India settentrionale ai confini con il Tibet nelle valli pre-himalayane di cultura tibetana, i monasteri dello Spiti, le musiche ed i canti dei popoli del Kinnaur.
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA19 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOgiugno-settembre
PERNOTTAMENTIalberghetti, tenda obbligatorio il sacco a pelo
TRASPORTIAuto fuoristrada con autista
PASTIristorantini e al campo
DIFFICOLTA'valichi oltre i 4.000 m. Brevi trekking
VISTI E VACCINAZIONIDal 03 aprile 2017 è obbligatorio ottenere il visto on line per l’India cliccando su https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
Tutte le info le trovate QUI
Consigliata antitifica, raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Per informazioni:
Ilaria ANDREETTA - Tel. 035-612014
Marisa DA RE - Tel. 340-3514224
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in INDIA ED OLTRE: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
  

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
INDIA
INDIA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
Entra nel sito della nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio; catalogo completo e acquisto on line

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
7823
13-06-2020
01-07-2020
0
 
7827
18-07-2020
05-08-2020
0
 
7584
06-08-2020
24-08-2020
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
GIU 2020
LUG 2020
AGO 2020

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
1.460
Supplemento alta stagione: Estate EUR
240
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il trasporto in auto per l’itinerario in programma, compreso il treno da Delhi a Chandigart e ritorno. Ogni altra spesa in cassa comune.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
250
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Viaggio nelle remote regioni dello Spiti e del Kinnaur confinanti con il Tibet e anticamente punti di transito di importanti commerci e contatti culturali tra India e Tibet. Esiste in effetti una strada che entrerebbe in Tibet attraverso lo Shipki La ma attualmente è chiusa. La Valle dello Spiti (dal tibetano Spiti: 'paese di mezzo'), situata nello stato indiano dell’Himachal Pradesh, confinante col Tibet, chiusa al turismo dal 1953 a causa della guerra e delle tensioni indo-cinesi dell’epoca, è stata riaperta al turismo solo nel 1993, tramite permessi speciali. I pochi turisti che vi si recano sono attratti dagli isolati villaggi e dagli antichissimi monasteri buddisti di Key, Kibber, Thangud, Lhalung, Dankar e Tabo e dal desertico paesaggio d’alta quota sovrastato dalle nevi eterne dell’Himalaya. Inoltre la zona, mille anni or sono, si trovava ad essere una via collaterale delle più famose carovaniere che univano la Cina all’India, per arrivare fino all’Europa, quali la famosa 'Via della Seta'. Per questa ragione lo Spiti, legato al quel tempo sia al Tibet che al vicino Ladakh, godeva della presenza di scambi commerciali e culturali di notevole entità. Adesso la disagevole strada, recentemente costruita, collega la città di Manali alla Valle dello Spiti attraverso i passi di Rothang (3978 m) e Kunzum (4551 m) in circa 14 ore di duro viaggio in fuoristrada che permette di penetrare nel paese. Il Kinnaur fa parte dell'Himashal Pradesh, situato nella regione orientale, e la sua popolazione è composta prevalentemente dagli adivasi (aborigeni) che parlano il pahari e professano una religione che contiene elementi induisti mescolati a forti componenti animistiche. Infatti, ogni paese del Kinnaur possiede diverse divinità locali il cui potere non si estende ad altri paesi o comunità. La musica, i canti e le danze hanno una loro funzione nei rapporti con queste divinità e servono ad invocarli per ottenerne favori in cambio di preghiere e offerte in natura. Anche nelle antiche scritture indiane troviamo riferimenti ai Kinnara, semidei, musicisti e danzatori divini, abitanti del Kinnaur.

Programma di massima
Partiamo dell’Italia per Nuova Delhi e l’indomani di buon mattino arriviamo nella capitale indiana. Partiamo da Delhi in treno per Chandigar (la città concepita da Le Corbousier) dove troveremo le nostre fuoristrada che nostre affidabili compagne per l’intero viaggio. Raggiungiamo Manali nella pittoresca Valle di Kulu, base di partenza del traffico turistico e commerciale verso il Ladakh. Visitiamo l’affollato mercato e facciamo i nostri acquisti. E partiamo verso il Passo Rothang 3980m, il primo passo della strada ritenuta la più alta del mondo e che raggiunge Leh. Proseguiamo per Batal (km 100). Entriamo nelle Spiti e superiamo il Kunzam Pass (4558 m) e scendiamo a Kaza. Visita di mattina al monastero di Ki, 12 km da Kaza. Il vecchio gompa è un labirinto di stanze e corridoi e nell’antichita’ fu una vera e propria fortezza. Conserva preziose Thangka ed e in una posizione strategica e molto panoramica sulla valle sottostante. Visiteremo anche il piccolo gompa a Kibber a 4205 m che risulterebbe essere il più alto villaggio permanentemente abitato della regione. Rientriamo a Kaza e l’indomani escursione alla Valle di Spilla, la terra di Ibex e Leopardi di Neve, con l’antico monastero di Gungri ed il villaggio di Sagnam, proseguiamo per Sichling. Riprendiamo il nostro viaggio per Tabo passando per Dhankar gompa. Questo gompa rimane alto sulla valle e è un esempio stupefacente di architettura locale. Fu anch’esso fortezza e anche la residenza della massima autorità dello Spiti. Proseguiamo per Tabo e Lalung Gompa, fondato D.C. nel 996 dal grande insegnante Richensang-po, Tabo è rinomato per i suoi incredibili dipinti murali ed immagini in stucco - ed è chiamato 'L'Ajanta del Himalaya'. Il più grande complesso monastico in Spiti, la vecchia sezione ha 9 tempi e 23 chortens. Ci sono molte caverne adornate con affreschi e stucchi di antica fattura. Lasciamo Tabo e raggiungiamo Nako un bel villaggio costruito sulle rive di un laghetto. Visitiamo il villaggio ed i tempi buddisti con immagini di stucco e murali. Nei pressi di Nako c’è una pietra con l'impronta è attribuita a Padmasambhava. Da Nako partiamo per il Lippa Asrang Wildlife Sanctuary quindi proseguiamo per Kalpa (125 kms), alla confluenza dello Satluj e la bella Valle di Baspa. Il resto del giorno liberi di esplorare Kalpa e il villaggio. L’indomani puntiamo sul Forte di Sangla di Kamru. Il nostro viaggio prosegue lungo la valle visitando il villaggio di Chikul, Sarahan con il famoso tempio di Bhimakali considerato uno dello Shaktipeeths. Concludiamo il nosto viaggio a Simla e Chandigar da dove in treno raggiungeremo Nuova Delhi. Una visita della città a conclusione di questo straordinario itinerario che ci ha portati a scoprire un angolo d’India veramente sconosciuto. Poi il volo per l’Italia.

Il viaggio potrà essere effettuato in senso inverso: Delhi - Simla - Kinnaur - Spiti - Manali - Delhi.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.