NANDA DEVI INDIA TREK
camminata nella più alta catena Himalayana indiana, nei pressi delle sacre sorgenti del Gange con il misticismo dei pellegrini
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA17 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOAprile-giugno e ottobre
PERNOTTAMENTIalberghetti, campi tendati
TRASPORTImezzi affittati e a piedi
PASTIal sacco e al campo
DIFFICOLTA'lunga camminata senza difficoltà
VISTI E VACCINAZIONI Dal 03 aprile 2017 è obbligatorio ottenere il visto on line per l’India cliccando su https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
Tutte le info le trovate QUI
Consigliata antitifica, raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Paolo Civera 0342 210984  civerapaolo@libero.it ha studiato il viaggio che si effettua per la prima volta.
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in INDIA ED OLTRE: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
  

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
INDIA
INDIA

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
Da ROMA e da MILANO EUR
2.180
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo, il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), un ammontare che riteniamo sufficiente a coprire i trasporti con mezzi pubblici o noleggiati, i portatori per bagaglio individuale e comune e trasporto dei viveri durante l’escursione.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
150
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Una nuova proposta di un itinerario a piedi nella parte più affascinante della catena indiana del Garhwal stato di Uttarkhand. La montagna di riferimento è il Nanda Devi 7.817 m (Dea dispensatrice di beatitudine), si trova nel parco omonimo diventato nel 1992  Patrimonio mondiale dell'UNESCO.  Il Nanda Devi viene ritenuto una oggettivazione di Parvati, la moglie di Shiva.  Ma il Nanda Devi non è  sola, una serie impressionante di  montagne tra cui in Donaugiri 7070 m, Kamet peak 7.756 m, Nadada Gnuthi 6.309 m, Neelkanth 6.597 m, Trishuli 7.074 m, Chaukamba 7.138 m, Mana 7.272 m e ancora il Barmal, Ratan Vani , Hathi Godhi Parvat, Bethar Toli ecc.  In qualche tratto di sentiero potremo scorgere il Changabang detta la Montagna di luce la cui salita ha descrito tanto bene Peter Boardmann.
E' un area tra le meno frequentate dell'Himalaya indiano nonostante l'alto interesse etnico e spettacolare che offre.  Durante la primavera avremo spesso prati tinti dai fiori e nei villagi potremo osservare il fermento dei lavori primaverili per preparare  la terra ai raccolti annuali.
Il punto di partenza si trova  nei pressi di Joshimath che raggiungeremo da Delhi in bus.
Gli alpinisti ed esploratori inglesi Eric Shipton e Bill Tilman furono i primi ad esplorare  e studiare
la morfologia di questo "santuario" che rende molto difficile raggiungere il Nanda Devi: la prima via d'accesso all'anello montuoso venne scoperta da questi esploratori solo nel 1934. Mentre la prima salita fu effettuata nel 1936  da una spedizione angloamericana guidata dal succitato Tilman e dall'alpinista e geologo inglese Noel Odell che raggiunsero la cresta meridionale della cima principale. Nel 1939 una spedizione polacca guidata da Adam Karpinski raggiunse, sempre da sud, la cima secondaria.
Dall'Italia direttamente a Delhi, con un bus ci trasferiremo a Joshimat, nel Garwal indiano poco prima di Badrinat una delle tre sorgenti del Gange. L'area è impregnata di religiosità, di tempietti induisti e di pellegrini che si recano ai vari siti sacri. Con un breve trasferimento in auto ci porteremo all'inizio della nostra camminata culturale. Saranno dieci giorni di cammino in cui supereremo poche volte i 4000 m. Terminato il trek ci fermeremo a visitare Rishikesh e Haridwar, che è uno dei quattro siti in cui si svolge il Kumba Mela. Da qui a Delhi per il rientro in Italia.
Possibile effettuare una settimana di estensione per visitare le sorgenti dello Yamuna.

Il nostro itinerario potrebbe svolgersi nel seguente modo:
1  Italia-Delhi
Delhi- Risikesh
Risikesh-Devprayang-Wan 2500 m
Wan-Kanol 2750 m
Kanol-Shitel (Sutol) 1750 m
Shitel-Ramn 2400 m
7  Ramn-Jhenji 2177 m
Jhenji-Sinyartoli 2750 m
Sinyartoli-Dhakvani 3350 m
10
Dhakvani-Chitraganta 3500 m
11
Chitraganta-Auli-Josimath-Badrinath
12
Badrinath-Govin Ghat -Buhyindar
13 Valle dei fiori-Hemkund Sahib temple
14 Ritorno a Josimath
15
Josimath-Devprayang-Haridwar
16
Haridwar-Delhi
17 Rientro in Italia
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.