TUTTO TIGRAI TREK
visita di tutta l'area del Tigrai, 10 giorni di camminate in uno scenario paesaggistico tra ambienti immensi ed incontaminati, contatto sincero con una popolazione gentile e ospitale, poco contaminata dalle logiche del turismo
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA15 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOda Ott ad Apr
PERNOTTAMENTIalberghetti e tenda propria
TRASPORTIa piedi, pulmino
PASTIcucina da campo, ristorantini
DIFFICOLTA'camminate e facoltative ascensioni (passaggi di I°-III°grado)
VISTI E VACCINAZIONIDal 12/06/2017 il visto viene obbligatoriamente rilasciato on-line cliccando su https://www.evisa.gov.et/#/home  dove i richiedenti si registreranno e pagheranno con carta di credito. Una volta che la richiesta online è stata approvata, si riceverà per e-mail l’autorizzazione a viaggiare in Etiopia. Il loro passaporto verrà timbrato con l’apposizione del visto all’arrivo.
Raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Massimo CASTELLUCCI - Tel. 3393397838
Luca D'INTINO - Tel. 3404933275
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in Centro Africa: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
        

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
ETHIOPIA
ETHIOPIA

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e da MILANO EUR
1.985
Supplemento Estate e dal 16 Dic al 15 Gen EUR
150
quote basate su voli Ethiopian
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza col volo internazionale), il quaderno di viaggio del Centro Studi, la polizza infortuni e l'assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni  delle due polizze), volo interno a/r da Addis Abeba a Mekelle, guida, trasferimenti e trasporto bagagli tra i singoli campi in minibus ed asini, cibo (trattamento in pensione completa), cuoco, acqua, ingressi alle chiese, guardia nei campi notturni.
LA QUOTA NON COMPRENDE Gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
140
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Dopo le positive ed entusiastiche esperienze dei nostri primi gruppi (coord. D'Intino e Romagnoli) nel viaggio Tigrai Trek  di 10 giorni, ora proponiamo anche una versione più completa di visita di tutta l'area del Tigrai, viaggio di 15 giorni  con 10-11 giorni di camminate in uno scenario paesaggistico con panorami stupendi ed immensi in luoghi dove il turismo non è arrivato. Recentemente questo itinerario di visita completa a piedi del Tigrai, da alcune riviste di turismo e trekking è stato definito uno dei luoghi più spettacolari e intatti di tutta l'Africa, dove visitando a piedi i suoi luoghi più sperduti si respira ancora l'aria di una vera e autentica esplorazione e avventura. Il  nostro valido corrispondente locale originario di uno di questi sperduti villaggi ci porterà caricando i nostri bagagli sui muli e noi camminando in zone dove pochissimi o forse nessun turista ancora si è mai addentrato. Scopriremo scenari strepitosi che cambiano in continuazione tra canyon rossi, falesie nascoste e roccie multicolori e altro, in questo magico scenario appariranno d'incanto piccoli villaggi circondati sempre da pareti rocciose dove sono incastonate delle antiche chiese rupestri. In questi villagi di solito si trova un'oasi di verde di orti e alberi, ci accamperemo con le tende per la notte, ma saremo ospitati a visitare i villaggi, le loro abitazioni, la popolazione tigrina pur nella sua semplicità ed essenzialità è molto ospitale. Al tramonto assisteremo al rito la gente dei villaggi di montagna va a prelevare i sacerdoti dalle loro chiese rupestri per poi festeggiare e pregare giù nei villaggi, il cristianesimo copto praticato nel  sperduto Tigrai lontano da contaminazioni ha mantenuto dei riti, usanze e cerimonie ancestrali completamente autentiche, percorrendo questi luoghi a piedi ci sembrerà di essere tornati indietro centinaia di anni. Itineario di massima: dall'Italia volo su Addis Abeba, breve coincidenza e volo interno al nord dell'Etiopia su Mekelle ad attenderci ci sarà il nostro corrispondente locale, caricati i bagagli sul bus si parte già lo scenario  che si percorre  è spettacolare le prime pareti e montagne rocciose sono impressionanti giunti al complesso di chiese rupestri di Miceil Emba facciamo il nostro primo campo in un villaggio, il primo contatto con la popolazione tigrina molto ospitale. Alla mattina ci attende il primo trek giornaliero di 11 km visiteremo le chiese rupestri di Miceil Emba datate del 4° secolo, subito saremo colpiti dalle chiese e dal contesto paesaggistico, continue soste per ammirare lo scenario nel pomeriggio siamo al villaggio di Astbi  possibilità di dormire in spartane abitazioni. Il giorno successivo sono previsti circa 12 km di camminata incontrando piccoli insediamenti abitativi e le chiese di Chrkos Agobo con la guida che chiederà informazioni ai vari sacerdoti e la possibilità di essere visitate, il pomeriggio campo al villaggio di Agobo, saremo invitati a vedere il villaggio e ospitati in una abitazione per assaggiare i loro cibi. Da Agobo ci aspetta una giornata di 13 km di camminata, un dolce scenario con campi coltivati e mandrie al pascolo e sempre la possibilità di visitare alcune chiese il campo sarà nel villaggio di Gazen, qui è prevista una festa danzante in nostro onore e cibo offerto. Alla mattina seguente saliamo sul bus e percorriamo circa 60 km per arrivare allo spettacolare e magico scenario di Teka Tesfay, qui ci attendono 2 ore di camminata dove si ha la possibilità di visitare due chiese rupestri davvero uniche nel suo genere, dicono le leggende che alcuni apostoli di Cristo si sono ritirati e hanno vissuto qui. Queste chiese sono ben preservate e frequantate dalla popolazione locale nel tardo pomeriggio scendiamo col bus a Wukro il centro cittadino  più importante del Tigrai possibilità di visitare il museo archeologico del Tigrai merita questa visita, la notte sarà in hotel a Wukro con una doccia. Il giorno successivo si parte in bus per percorrere circa una 15 di km al villaggio di Menda  qui ci attendono i mulattieri e caricati i nostri bagagli iniziamo il trek di 7 giorni per attentrarci nella parte più interna e sconosciuta del Tigrai, dove pochissimi turisti solo a piedi si sono addentrati. Le tappe mediamente sono di circa 12/16 km sempre molto panoramiche e facili su mulattiere, placche di arenaria  modellate da acqua e vento sentieri  su cenge  che sfruttano punti di debolezza delle pareti. A seconda dell'itinerario  possono presentare singoli e facili passaggi di arrampicata(II-III grado max). In continuazione splendide vedute per scendere tra campi di grano ed orzo, non saremo soli, babbuini e roditori e se siamo fortunati anche branchi di iene. Visiteremo ogni giorno chiese rupestri con bei dipinti una notte faremo campo al villaggio di Debretion immerso in una paradisiaca vallata, dove regna la pace, il giorno successivo da Debretion saliremo alla più grande montagna del Tigrai, la Abune Abrham mountain con relativa chiesa qui lo spettacolo è mozzafiato, la chiesa ha una sala di preghiera con bellissimi pilastri scavati nella roccia. Ogni giorno valuteremo il cammino da fare i sentieri sono tanti  e diversi, quasi tutte le sere sarà possibile accendere un falò e ammirare il cielo stellato anche se alcune volte siamo lontano da un villaggio all'improvviso arriva qualche locale. Un giorno il sentiero passerà tra stupendi pinnacoli per poi scendere in una foresta di cactus per poi passare da una cengia a picco che ci porterà alla chiesa di Abune Gebre Mikael, si riscenderà poi verso valle fino a raggiungere la base di una collina in cui si trova una bellissima caverna dentro la quale piazzeremo il nostro campo, un giorno il nostro cammino ci porterà al villaggio di Harega passando da una cascatella, Harega è il villaggio dei genitori del nostro corrispondente per il tradizionale caffè in tre giri di caffè, la casa è veramente tipica e molto bella, altra notte sarà al villaggio di Guh in una oasi strepitosa nel verde, da Guh ci attendono le ultime entusiasmanti tappe che ci porteranno a visitare 2 chiese Debre Maryam Korkor e Daneil Korkor. La salita a Debre Maryam Kokkor è molto ripida ma gli sforzi saranno ampiamente ripagati  dallo splendido panorama che si godrà dalla chiesa, sembra di essere nella Monument Valley, con circa due ore di discesa arriveremo al villaggio di Korkor, dove termina il nostro fantastico e indimenticabile trek nelle zone più sperdute del Tigrai. Col bus arriviamo a Mekelle, notte in hotel. Il giorno successivo visita del mercato di Mekelle, nel pomeriggio volo Mekelle su Addis Abeba e coincidenza per il rientro in Italia.

Celebrazione del GENNA (Natale Copto) il 6-7 gennaio nel Tigrai.
Manifestazione religiosa con processioni, musiche e danze di migliaia di fedeli vestiti di bianco. Veglie notturne, tra infiniti  lumini  che circondano  le chiese e i villaggi, i fedeli si esibiscono in danze ipnotiche (momenti magici impossibili da dimenticare).  
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.