TERRE MATILDICHE TREK
Viaggio trek camminando nella storia della prima -Regina d'Italia- sull'Appennino emiliano, alla scoperta delle tradizioni eno-gastronomiche della provincia di Reggio nell'Emilia, con arrivo sul crinale del confine tosco-emiliano. Visita di Reggio Emilia, la città del Tricolore.
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA9 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODODa aprile a ottobre
PERNOTTAMENTIalberghetti, ostelli, b&b
TRASPORTImezzi locali
PASTIristorantini, trattorie
DIFFICOLTA'media. Comprende itienrari che si svolgono su mulattiere, sentieri con percorsi ben evidenti, grazie ad ottima segnaletica.
VISTI E VACCINAZIONInon occorrono
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Raiko BRINDANI - Tel. 3384601449
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
        

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
ITALIA
ITALIA
PER TUTTE LE GUIDE E I LIBRI DI VIAGGIO SULL'ITALIA CON SCONTO 15% clicca qui e sono disponibili presso la nostra LIBRERIA DELL'ANGOLO - Roma - lungotevere Testaccio 10 Tel 0657289275 per ordini telefonici o e-mail: libreria@angolodellavventura.com

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
6846
17-10-2020
25-10-2020
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
OTT 2020
* DATE E DURATE DIVERSE POSSONO ESSERE RICHIESTE A: redazionedue@viaggiavventurenelmondo.it

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
Da Reggio Emilia - provvisoria EUR
200
LA QUOTA COMPRENDE la polizza infortuni e l’assistenza Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze).
LA QUOTA NON COMPRENDE
tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
L’ANTICIPO PER LA PRENOTAZIONE E’ RIDOTTO A 100 EURO

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
550
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Da Reggio Emilia ci trasferiamo a Quattro Castella sulle prime colline dell’Appennino Emiliano. Si nota subito il Castello di Bianello che sorge su uno dei quattro colli i cui nomi, da levante a ponente sono: Monte Vetro, Bianello, Monte Lucio e Monte Zane, sui quali sorgono altrettanti manieri di cui solo quello di Bianello si è conservato integro nella sua struttura. Da qui si inizia a camminare con tranquillità sulle terre della Contessa Matilde di Canossa. Escursione in giornata nei 4 colli con partenza da Quattro Castella, visita al Castello del Bianello (con annessa acetaia di aceto balsamico), vecchia cava della Moià, Caverzana, Madonna della Battaglia e ritorno a Quattro Castella (giro ad anello). La seconda tappa ci porterà da Vico a Casina passando per la Rupe di Campotrera, Castello di Rossena con il borgo antico e la torre di Rossenella (Il Castello di Rossena edificato nel 960 dal conte Adalberto Atto, bisnonno di Matilde di Canossa, è un gioiello architettonico straordinario: l’edificio è perfettamente conservato), Castello di Canossa (E’ arcinota la ragione della grande fama del castello e della rupe di Canossa: qui nel gennaio 1077, durante il periodo storico che viene definito Lotta per le investiture l’Imperatore Enrico IV, dopo essere stato scomunicato per aver nominato autonomamente dal papato alcuni vescovi, venne a chiedere il perdono a Papa Gregorio VII a Canossa nel castello di Matilde). Si continua con la visita dei borghi medievali di Cavandola, Cerredolo, Bergogno, Monchio dei Ferri, Castello di Sarzano, Casina dove pernotteremo. La mattina presto partiamo da Casina per il suggestivo borgo di Valcava e visitiamo la casa fortificata di Croveglia, Giavello, Cigarello (con caseificio e spaccio), la chiesa di San Donnino, Carpineti e ostello/ristoro San Vitale con museo. La quarta tappa passa dal Castello di Carpineti (visita), Monte Fosola con una panchina gigante, Saccaggio, Campolungo, Pietra di Bismantova grande monolito che domina le colline circostanti, salita alla pietra, Ginepreto. Per la quinta tappa Ginepreto, Valle del Secchia (gessi triassici), sentiero delle grotte, Monte Carù o variante per Castellaro, Cerrè Sologno, Montecagno, Casalino, Mulino di Ligonchio, Ligonchio.
Il giorno successivo da Ligonchio ci dirigiamo verso Presa Bassa, Ponte Rimale, Presa Alta, Rifugio Bargetana, Lago Bargetana, Rifugio Battisti. Da qui percorriamo il crinale dove, assistiti dal bel tempo, potremo ammirare il Golfo di La Spezia e le Alpi Apuane attraverso il sentiero che delimita il confine tosco-emiliano.
Ultimi due giorni dedicati al rientro a Reggio Emilia, visita della città con possibilità di cooking class e rientro a casa.

Giorno Itinerario
1 Ritrovo a Reggio Emilia e trasferimento a Quattro Castella. Visita dei Quattro colli (minibus+trek)
2 Quattro Castella-Vico-Rossena-Canossa-Votigno-Bergogno-Monchio de’ Ferri-Sarzano-Casina (trek)
3 Casina-Valcava-Croveglia-Cigarello-Carpineti-San Vitale (trek)
4 Carpineti (castello)-monte Fosola (panchina gigante)-Saccaggio-Campolungo-Pietra (il rifugio)-salita alla pietra di Bismantova-Ginepreto (trek)
5 Ginepreto-Valle del Secchia (gessi triassici)-sentiero delle grotte-Monte Carù o variante-Castellaro-Cerrè Sologno-Montecagno-Casalino-Mulino di Ligonchio-Ligonchio  (trek)
6 Ligonchio-Presa Bassa-Ponte Rimale-Presa Alta-Rif.Bargetana-Lago Bargetana-Rifugio Battisti (trek)
7 Rifugio Battisti-Passo Pradarena (sentiero sul crinale dove lo sguardo spazia sulle Alpi Apuane e sul Golfo di La Spezia (trek+mezzi locali)
8 Passo Pradarena-Reggio Emilia (cooking class) (trek)
9 Reggio Emilia, visita della città e rientro a casa
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.