CAMINO REAL
alla scoperta del mondo incaico Perù e Bolivia (e Cile) dal Pacifico alle Ande in 3 settimane.
Possibile estensione alle Galapagos
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA23 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOtutto l’anno
PERNOTTAMENTIalberghetti
TRASPORTImezzi locali e a nolo e aereo.Per motivi di sicurezza, sconsigliamo categoricamente i trasferimenti con bus notturni.
PASTIristorantini
DIFFICOLTA'il viaggio si svolge a notevole altitudine (4.000 m)
VISTI E VACCINAZIONIPassaporto valido almeno 6 mesi. Per i paesi dell'America Latina non occorrono visti.
ATTENZIONE IMPORTANTE:
nel caso in cui il piano voli preveda lo scalo in USA è necessario fare l'ESTA clicca qui
ATTENZIONE IMPORTANTE:
nel caso in cui il piano voli preveda lo scalo in Canada è necessario fare l'ETA clicca qui
Consigliata profilassi antimalaria (basso rischio).
Obbligatorio vaccino per la Febbre gialla (Bolivia).
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Per informazioni:
Ingrid DE BERNARDI - Tel. 3381127590
Giovanni MARTINENGO - Tel. 3496974130
Amos ANDERINI - Tel. 328-3562742
Giuseppe FORNELLI - Tel. 3382282541
Fabio BUSCEMI - Tel. 3899681410
Giuseppe DI MARINO - Tel. 3313619153
Francesca ZICARI - Tel. 3495505864
Massimo POLSELLI - Tel. 3395805329
Loredana FORESTA - Tel. 349-7861392
Sabrina PESSIONE - Tel. 349-7297004
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in SUD AMERICA: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
PERU
PERU
BOLIVIA
BOLIVIA
CILE
CILE

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

ARTICOLI DEI NOSTRI VIAGGIATORI Clicca sul libro per leggere un articolo su questo viaggio
     clicca per visualizzare un racconto di viaggio     clicca per visualizzare un racconto di viaggio

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
Entra nel sito della nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio; catalogo completo e acquisto on line

VIDEO RACCONTI Clicca sull'icona per visualizzare un video su questo viaggio
     
        

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
7040
30-11-2019
22-12-2019
0
 
5764
21-12-2019
12-01-2020
0
 
5780
26-12-2019
17-01-2020
0
 
5781
28-12-2019
19-01-2020
0
 
5762
04-01-2020
26-01-2020
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
NOV 2019
DIC 2019
GEN 2020

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
1.945
Supplemento Pasqua, ponti Aprile-Maggio EUR
120
Supplemento Estate e Natale - Capodanno EUR
355
quote basate su 9 partecipanti
Possibilità di estensione alle Galapagos con supplemento (voli da/per Quito o Guayaquil esclusi) su richiesta
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo nella classe e con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), i trasporti a terra per il percorso Lima Arequipa Puno Lapaz Cuzco in autobus noleggiato o mezzi pubblici disponibili.
Ogni altra spesa per trasporti in cassa comune
LA QUOTA NON COMPRENDE i trasporti per le escursioni, il volo su Nazca. Gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO USD
1.200
Il piano dei voli per il Sud America può prevedere uno scalo con pernottamento negli USA, le relative spese di pernottamento pertanto sono a carico della cassa comune
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Perù, Bolivia, l’altopiano andino, culla di antiche civiltà la cui origine ancora oggi è avvolta nel mistero, nelle scenario impareggiabile delle innevate e scintillanti vette andine questo vi propone il Camino Real. Su una superficie pari a quattro volte quella dell'Italia, si passa dalla grandiosità delle grandi Cordigliere del nord, alla grandiosità della Cordillera Real boliviana, alle distese desertiche; dagli immensi altopiani, all’unicità del Lago Titicaca, il più alto del mondo, ai Salares e alle lagune boliviane; dagli spettacolari siti archeologici delle tante civiltà susseguitesi nel corso della Storia, alle coste dalle molteplici forme, dai profondissimi cañon, alla sterminata regione amazzonica. Particolari anche i centri abitati: la convulsa e contraddittoria Lima, la meravigliosa Cusco, l'affascinante Arequipa e  La Paz con i suoi 4000 m via via fino alle cittadine, i paesini, i villaggi, i minuscoli gruppi di case nei luoghi più sperduti. Incredibili la fauna e la flora, estremamente differenziate proprio per l'infinita varietà degli ambienti e degli habitat naturali: uccelli marini sulle coste (addirittura i pinguini di Humboldt alle Isole Ballestas, i più vicini all'equatore del mondo), i maestosi condor nella regione dei cañon, i camelidi dalle lane pregiate sugli altopiani: il lama, il guanaco, l'alpaca, la preziosa vigogna. E poi c'è la gente: i campesinos delle zone rurali, che seguono i ritmi del sole lavorando sodo all'aperto dall'alba al tramonto e la folla di venditori e acquirenti degli onnipresenti e variopinti mercati. Per tutti questi motivi, il Perù e la Bolivia rappresentano  i due  paesi più colorati che un viaggiatore possa visitare.

Arriviamo a Lima, visitiamo il museo etnologico, le piazze, le chiese, le strade e stradine per avviarci poi, verso i grandi centri archeologici del Perù. La visita al museo risulterà una introduzione fondamentale per comprendere il patrimonio storico, artistico ed etnologico delle aree che visita. Lungo la panamericana per Pisco, Paracas e l’isola del guano, poi a Nazca dagli enormi disegni realizzati direttamente sul terreno e parlanti di misteriosi avvenimenti. Continuando lungo il mare raggiungeremo infine Arequipa, la seconda città dei Perú,  con il suo delizioso insieme urbano ed i suoi caratteristici conventi. Da qui, se ce ne sarà il tempo, partirà l'escursione al Colca Canyon, con i suoi terrazzamenti ed il suo famoso “Mirador dei Condor”. Da Arequipa  saliremo per le ardite strade verso  la Cordiliera, per giungere direttamente a Puno, sul Lago Titicaca, e via  verso il confine boliviano di Desaguadero.  Quando a sera giungeremo a La Paz, ci sembrerà che un manto di stelle sia stato posato al suolo, lì dove dovrebbe sorgere la città, sdraiata alle pendici dell' Illimani: la capitale della Bolivia, con i suoi quattro livelli, con i  suoi mercatini ininterrotti, tra i quali il famoso Mercato delle Streghe (dove è possibile acquistare incredibili pozioni e simpatici amuleti) accoglie così i suoi visitatori serali. L’escursione al mondo magico dei Salares di Uyuni comporta una notte di  viaggio  e dai 3 ai 4 giorni ma i paesaggi inimmaginabili delle distrese di sale, i colori dell’alba e del tramontio, le islas ricoperte di cactus giganti meritano ogni sacrificio.
Entrati a La Paz  ci stupiranno le rovine di Tiawanaco, sito archeologico (Unesco)  che nasconde il mistero della sua civiltà.  Potremo visitare Copacabana, città santuario da cui è possibile effettuare escursioni alle Isole del Sole e della Luna, o percorrere la riva dei gigantesco lago, rientrando in Perù, per provare il fascino incontaminato dell'Isola di Amantani, dove  si dorme ospiti delle famiglie locali, o per acquistare i prodotti artigianali creati dagli abitanti di Taquile o da quelli delle isole galleggianti, le Isole degli Uros. Le escursioni a queste isole partono tutte da Puno.  Nelle vicinanze di Puno non dimenticheremo comunque la visita alle tombe monumentali di Sillustani, o il coreografico Tempio della fertilità. Rientrati a Puno l’indomani di buon mattino proveremo il fascino dei pittoresco trenino che lentamente sale al Passo La Raya (4500 m.) (in alternativa potremo prendere il moderno bus se segue lo stesso itinerario del treno) per ridiscendere nella valle di Cuzco, la capitale dell'impero, città inca fino ad un metro e mezzo da terra, con le poderose murature incaiche sulle quali gli spagnoli costruirono le loro favolose residenze. Visiteremo chiese, musei, mercati, effettueremo il giro delle fortezze poste a difesa della città di Cuzco, Tambomachay, Kenko, Pukapukara e la megalitica di Saqsaywaman (dove il 24 giugno ha luogo il pittoresco rito di Inti Raimi, la Festa dei Sole), non dimenticheremo neppure i dintorni: Pisac, con il caratteristico mercato che si svolge ogni giovedì e domenica, la Valle Sagrada (in quanto fertile) dove scorre l' Urubamba, il fiume sacro, che poi confluirà nel Rio delle Amazzoni, fino ad Ollaintaytambo, che chiude la valle. E tutto questo servirà come introduzione al gioiello dei viaggio: la visita alla città perduta di Machu Picchu. Potremo arrivare direttamente con il treno fino ad Aguas Calientes (km 104), eventualmente la sera prima, e da qui di buon mattino prendere un bus navetta (salire a piedi) su per i tornanti che portano all’ingresso del complesso archeologico ancora deserto. Dal Mirador  uno sguardo d’insieme alla città, quindi ci perdiamo fra le rovine, arriviamo al Ponte dell’Inca e proprio quando le folle di turisti stanno per arrivare, inizieremo la nostra ascensione al Huayna Picchu la montagna che domina l’antica fortezza, poi di nuovo in treno per rientrare a Cuzco per perderci nella sua stupenda realtà, nelle sue affascinati viuzze, epilogo che chiude la nostra stupenda avventura nella Terra degli Inca. Il volo per Lima e la partenza per l’Italia.

ITINERARIO DI MASSIMA

GiorniItinerario
mezzo
1 Italia - Lima
aereo
2 Lima - Pisco bus privato
3 Pisco - Isole Ballestas - Huacachina - Nazca bus privato
4 Nazca - Arequipa
bus privato
5Arequipa – visita alla cittàa piedi
6 Arequipa – Aguada Blanca - Chivay bus privato
7 Chivay – Cruz del Condor – Puno
bus privato
8L.Titicaca-is.Uros-is.Amantani
barca
9Lago Titicaca-is.Taquile-Sillustani
barca - Bus privato
10Puno-Copacabana-Tiquina-La Paz
Bus pubblico
11La Paz-Chacaltaya-Valle luna-Uyuni (escursioni)
bus
12Uyuni-Salares-Is.Pescado-San Juan (escursioni)4x4
13San Juan-Laguna Colorada (escursioni)4x4
14Geyser-Laguna Verde-Uyuni-La Paz (escursioni)4x4 + bus
15La Paz-Tiawuanaku-visita città
bus privato
16La Paz-Desaguadero-Puno-Cuzco
bus pubblico
17Cuzco-Valle Sagrado
bus privato
18Maras Moray-Ollantaytambo-Aguas Callientes – Base per Machu Picchu
bus + treno
19Machu Picchu-Cuzco
treno + bus
20Cuzco visita città
a piedi
21Cuzco 4 Ruinas
Bus
22Cuzco - Lima Partenza per l’Italia
aereo
23Arrivo in Italia
aereo

L'itinerario consigliato o di massima potrebbe non corrispondere alla durata effettiva del programma e delle date esposte. E' pubblicato solo a titolo informativo ed è il risultato di precedenti viaggi realizzati dalla nostra organizzazione.

CROCIERA GALAPAGOS
La crociera alle Galapagos costituisce un’esperienza unica ed eccezionale, si sviluppa nell’Arcipelago di Colòn meglio conosciuto come Arcipelago delle Galapagos dal nome delle enormi tartarughe che vi abitano. Le isole, distanti circa 1000 km dalle coste dell’Ecuador, sono raggiungibili in aereo da Quito o Guayaquil per i due aeroporti che servono l’arcipelago, Baltra (Puerto Ayora) e San Cristobal (Puerto Baquerizo). Le crociere possono iniziare da uno di questi due porti e seguono un itinerario classico della durata di otto giorni, sette notti. Le isole visitabili più interessanti sono Baltra, Santa Fe, San Cristobal, Genovesa, Isabela, Fernandina, Española, Floreana, Santiago con Bartolome, Seymour.
Dal 2013 la direzione del parco stabilisce quali siano gli itinerari - non modificabili - delle singole crociere. I programmi sono comunque ben equilibrati con equivalente interesse e studiati in modo che limitino l'impatto ambientale che minaccia la preservazione dell'habitat dell'arcipelago. Dall'altra parte i visitatori sappiano che non avranno a soffrire dalla rigidità degli itinerari, godranno in modo completo dalle visite delle isole incluse nel loro programma e si sentano interpreti della sostenibilità dell'ecosistema.
L’itinerario è ben equilibrato e permette di visitare i diversi ambienti e di entrare in contatto pressoché con tutte le specie di animali presenti nelle isole. La giornata tipo in corso di crociera è densa di attività: dopo una abbondante prima colazione si scende a terra per una escursione a piedi che può durare anche due o tre ore, alcune ore vengono dedicate ai bagni e snorkelling (pinne e maschera da portare o noleggiare sulla barca) nel tardo pomeriggio o in serata si parte per la navigazione notturna in modo di essere l’indomani di buon ora alla prossima isola. A Puerto Ayora dedicheremo una giornata alla visita della Stazione Scientifica C. Darwin. Poi il volo per Quito con una sola grande certezza quella di ritornare su queste isole incantate!!! Poi il volo per l'Italia.


L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.