KLK
grande traversata dal Kirgyzstan a Kathmandu Nepal passando per Lhasa attraverso Cina, Tibet e Sinkiang la catena dell’Himalaya il deserto del Taklamakan, Lhasa e i monasteri tibetani
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA24 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOluglio-agosto
PERNOTTAMENTIalberghetti
TRASPORTImezzi locali. Per motivi di sicurezza, sconsigliamo categoricamente i trasferimenti con bus notturni.
PASTIristorantini e al sacco
DIFFICOLTA'continui spostamenti, quote oltre i 4000 m
VISTI E VACCINAZIONICina: occorre il visto ed il costo è compreso nella quota. Inviare al momento della prenotazione e comunque non oltre 20 giorni dalla partenza una scansione (non fotografie) a colori e di ottima qualità del passaporto e di una foto tessera recente a passaporti2@viaggiavventurenelmondo.it 
Il passaporto deve avere una validita residua di almeno 6 mesi dall’ingresso nel paese. Se l’iscrizione perviene al di sotto dei 20 giorni dalla partenza si renderà necessario l’ottenimento del visto in maniera autonoma da parte del partecipante. 
Tibet: è obbligatorio inviare una scansione delle due pagine con foto e dell’eventuale pagina del rinnovo del passaporto a passaporti_tibet@viaggiavventurenelmondo.it  
Kirgyzstan e Nepal: i visti si ottengono in arrivo e si pagano con la Cassa Comune. Portare 2 foto.  
Consigliata la profilassi antimalarica (clorochino-resistente) in zone extraurbane al di sotto dei 1500 m. e l’antitifica.
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Per informazioni:
Giuliano CASINI - Tel. 3312800900
Simona GARIBALDI - Tel. +4917672655685 - simogar76@gmail.com
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in Asia Centrale - Transasiatiche: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
        

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
CINA
CINA
NEPAL
NEPAL
KYRGYZSTAN
KYRGYZSTAN

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
Entra nel sito della nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio; catalogo completo e acquisto on line

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
3.310
Supplemento alta stagione: Estate EUR
215
La frontiera fra Nepal e Tibet è attualmente chiusa rendendo necessario l’ingresso e l’uscita in volo. Con il protrarsi di questa situazione si dovrà applicare un supplemento alla quota di partecipazione.
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo nella classe e con voli previsti da Roma e Milano. (Supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale). Il trasporto Bishkek – passo Torugart – Kashgar e il volo Kashgar - Urumqi. Un pacchetto di servizi in Tibet per 10 giorni comprendente i trasporti in minibus e 4x4, i pernottamenti con prima colazione, un quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il costo del visto collettivo per la Cina. Per ogni altra spesa necessaria alla realizzazione del viaggio in territorio cinese sarà formata una cassa comune gestita dai partecipanti.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
800
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
"Il bello di questo viaggio è proprio il suo essere itinerante, lo scorrere continuo tra terre, paesaggi, volti, religioni e culture sempre diverse" Questa frase è apparsa per anni  come introduzione del  mitico viaggio KLK una sigla che stava per Karachi-Lhasa-Kathmandu,  oggi che il Pakistan è chiuso per motivi di sicurezza  e siamo stati costretti a modificare l’itinerario il caso ha  voluto che il punto di partenza  scelto  sia Bishkek in Kirgyzstan con tanto di K iniziale   eccoci quindi a riproporvi un nuovo KLK  Kirgizstan - Lhasa - Kathmandu  per un viaggio unico ed eccezionale con  l’ingresso in Cina   attraverso il Torugart Pass. Ci affacciamo così sull’immenso territorio cinese, e cominceremo con il Sinkiang seguendo l’itinerario dell’antica Via della Seta. Ci inoltreremo quindi nell’altopiano tibetano per raggiungere il Tetto del Mondo e la capitale Lhasa con i suoi monaci, i monasteri e lo scenario grandioso degli 8.000 himalayani; ci porteremo quindi al confine cino-nepalese per entrare sempre via terra in Nepal e raggiungere la Valle di Kathmandu al termine di un viaggio impegnativo ma estremamente gratificante.
Quindi con la massima disponibilità ad ogni possibile cambiamento eccoci prendere il volo dall Italia a  Bishkek,  in due giorni con tappa a Naryn  e al Lago Issylkul e raggiugeremo il passo Torugart per discendere verso Kashgar,  quindi partiamo verso  la mole maestosa del Muztag Ata che insieme al Kungur specchiano i loro ghiacciai nel Lago Karakul, dove dormiremo in tipiche yurte kazake. Rientrati quindi a  Kashgar  crocevia di antiche carovaniere che giungevano dalle lontane Tashkent, Bukara e Samarkanda, cercando di esserci di domenica quando la città si trasforma in un immenso mercato. Da qui proseguiremo per Urumqi e Turfan, lasciandoci alle spalle i picchi del Pamir e proseguiremo in treno fino al bivio per Dunhuang a 120 km dalla linea ferroviaria, piccola oasi che ha una storia antichissima. Fu il baluardo più avanzato verso Occidente dell’Impero Cinese. Da Dunhuang ancora 25 km di pista per raggiungere una minuscola oasi intorno alla quale nell’antichità furono scavate ben 492 grotte, le Grotte dei Mille Buddha. Ancora avanti fino a Golmund importantissimo nodo stradale del Qinghai. Da Golmund attraverso una strada di alta montagna superiamo il Passo Taggula (5.300 m) e discendiamo verso la capitale del Tibet (i cinesi hanno costruito in tempi da record la grande ferrovia Goldmund-Lhasa), se sarà possibile saliremo a bordo di questo treno verso la capitale del Tibet ed eccoci arrivare in vista del Potala simbolo di Lhasa e del Tibet intero. Sulla scia dell’esperienza fatta dai nostri gruppi lasciamo Lhasa per Gyantze, la strada supera un passo di 4.800 m. Gyantze è un villaggio tipicamente tibetano, molto suggestivo. L’indomani proseguiamo per Shigatse. Visita del complesso Tashillumpo dove risiede il Pan-chen Lama. È un luogo pieno di fervore e di culto. Partiamo per Lhatse. Anche in questo tratto la strada è brutta, tutta dissestata. Superiamo un passo di 4.500 mt. Il panorama è sempre superbo. Lhatse è un piccolo villaggio. Partenza per Tingri: superato il passo più alto a 5.220 m. Si vedono l’Everest, lo Shisa Pagma e il Cho You. Ripartiamo, superiamo un altro passo di 5.300 mt, intorno a noi catene di picchi innevati. Siamo a poco più di un’ora dalla frontiera. Lasciamo Nyalam. La strada è in discesa, stretta e tutta curve. È una umida gola verde, affascinante, ricca di vegetazione. Arriviamo a Zanghmu - che è la frontiera cinese - quindi proseguiamo per la frontiera nepalese, Kodari, e siamo in Nepal dove tutto diviene estremamente più facile. Troviamo un autobus e procediamo spediti verso Kathmandu, un buon alberghetto, buoni ristorantini, colazione al Cake bar e poi per la valle a spendere gli ultimi giorni a Patan, Bagdaon, Bodnath, Pashupatinath, etc. Da Kathmandu in volo torniamo in Italia.

L’itinerario potrà essere effettuato in senso inverso.

Per la descrizione di Lhasa e l’itinerario per Kathmandu vi rimandiamo al programma LHASA ED OLTRE.


 Giorno  Itinerario  Mezzo
   KIRGYZSTAN   
 1  Italia - Bishkek - partenza di mercoledi  
 Aereo
 2  Bishkek – Lago Issylkul - Naryn  Bus
 3  Narin  Confine Cinese  Kashgar
 Bus
   CINA  
 4  Mercato  domenicale e Kashgar - Karakul Lake  Bus
 5  Karakul Lake - Kashgar  Bus
 6  Kashgar - Urumqi  Aereo o treno
 7  Urumqi - Lago Tian chi - Turpan  Bus
 8  Turpan - Gaochang - Tombe di Astana - Bezeklik tombs - Flamming Mountains - Minareto di Emin - Jiahoè - Daheyang - Liuyang  Bus
 9  Liuyang - Grotte di Mogao - Mingsha Shan - Dunhuang  Bus
 10  Dunhuang - Golmud  Bus
   TIBET  
 11  Golmud - Nagqu  Bus
 12  Nagqu - Nam Tso - Lhasa  Bus
 13  Lhasa: Mon. Drepung – M. Nechung  - Potala 
 Bus
 14  Lhasa: Jhokang – Mon. Sera - M. Chupsang  Bus
 15  Lhasa: M. Ganden  Bus
 16  Lhasa – Drolma Lhakhang  - Mon. Samye – Tsetang  Jeep+barca+bus
 17  Tsetang – Yumbulagang/Tranduk  - Gyantse
 Jeep
 18  Gyantse – M. Pelkor Chode/Kumbum - Shigatse: visita monastero Tashilhunpo  Jeep
 19  Shiagatse – Monastero Sakia – Shegar  Jeep
 20  Shegar – Mon. Ronghpu – Everest Camp – Tingri  Jeep
 21  Tingri – Zanghmu – NEPAL – Bakthapur  Jeep+bus
   NEPAL  
 22  Bakthapur – Pashupatinath – Patan – Kathmandu  Bus
 23  Kathmandu – Partenza per l'Italia
 Aereo
 24  Arrivo in Italia
 Aereo

L'itinerario consigliato o di massima potrebbe non corrispondere alla durata effettiva del programma e delle date esposte. E' pubblicato solo a titolo informativo ed è il risultato di precedenti viaggi realizzati dalla nostra organizzazione.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.