ABA SICHUAN
monti, praterie, trekking tra le minoranze tibetane; Xi’an e Pechino. Viaggio molto vario: città antiche e moderne, parchi naturalistici, vallate e monasteri tibetani, una Cina diversa e sorprendente.
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA22 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOaprile, giugno-ottobre
PERNOTTAMENTIalberghetti
TRASPORTImezzi locali.Per motivi di sicurezza, sconsigliamo categoricamente i trasferimenti con bus notturni.
PASTIristorantini
DIFFICOLTA'molti spostamenti e lunghi tratti su bus locali
VISTI E VACCINAZIONICina: occorre il visto ed il costo è compreso nella quota. Inviare al momento della prenotazione e comunque non oltre 20 giorni dalla partenza una scansione (non fotografie) a colori e di ottima qualità del passaporto e di una foto tessera recente a passaporti2@viaggiavventurenelmondo.it 
Il passaporto deve avere una validita residua di almeno 6 mesi dall’ingresso nel paese. Se l’iscrizione perviene al di sotto dei 20 giorni dalla partenza si renderà necessario l’ottenimento del visto in maniera autonoma da parte del partecipante. 
Consigliata la profilassi antimalarica (clorochino-resistente) in zone extraurbane al di sotto dei 1500 m.
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Per informazioni:
Deanna MICHELONI - Tel. 3474507366
Giuliana BENCOVICH - Tel. 010-2514339 


Roberta PAGLIUGHI Tel. 349-6901568
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in CINA TIBET E DINTORNI: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
CINA
CINA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

ARTICOLI DEI NOSTRI VIAGGIATORI Clicca sul libro per leggere un articolo su questo viaggio
     clicca per visualizzare un racconto di viaggio     clicca per visualizzare un racconto di viaggio

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
Entra nel sito della nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio; catalogo completo e acquisto on line

VIDEO RACCONTI Clicca sull'icona per visualizzare un video su questo viaggio
     
                

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
4202
12-04-2020
03-05-2020
0
 
4537
02-08-2020
23-08-2020
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
APR 2020
AGO 2020

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
1.490
Supplemento alta stagione: Estate EUR
250
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo dall'Italia a Pechino andata e ritorno nella classe e con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale) e il volo Pechino-Chengdu, un pernottamento in albergo a Pechino camera e colazione, e il trasferimento in arrivo, il costo del visto, un quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze). Per ogni altra spesa necessaria alla realizzazione del viaggio in territorio cinese sarà formata una Cassa Comune gestita dai partecipanti.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
1.000
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Il viaggio, che unisce realtà diverse, si può considerare come l'unione di tre parti: la zona a sud di Chengdu con il Buddha Gigante di Leshan e il sacro monte Emei; la zona della provincia dell'Aba da Chengdu fino a Xiahè, passando per Songpan e Langmusi, con minoranze tibetane, dai tipici usi e abbigliamenti locali, caratterizzata dal paesaggio di distese di 'grassland' disseminato di yak e tende di pastori nomadi, la parte più caratteristica del viaggio; la zona 'storica' con le importanti testimonianze di un passato glorioso (Esercito di Terracotta, Città Proibita, Grande Muraglia, ecc…). Questo interessante mix di aspetti naturalistici – religiosi – culturali può essere apprezzato da tutti, sia da quelli che hanno avuto precedenti esperienze di viaggio in Cina, sia da coloro che sono alla loro 'prima volta' in questo enorme paese che racchiude in sè molte anime e molte contraddizioni, tutte da scoprire.
Una leggenda narra che nel 638 d.C., il re Songzan Gampò dei Tubo, per suggellare l’alleanza con la famiglia imperiale cinese, avesse deciso di sposare una Principessa Tang.A tale scopo aveva inviato ad Aba, retroterra Tubo, degli ambasciatori Ngari che si presentarono come Ngariwa, cioè 'il popolo di Ngari'. Da allora l’abbreviato Ngawa fu adottato come nome del posto e tradotto in lingua Han come Aba, cioè -la regione creata dal popolo Ngari-. Nel gennaio del 1953, la regione Aba è divenuta Prefettura Autonoma Aba Tibetana, ribattezzata Aba Tibetana Qiang nel 1987; solo da quel momento masse di popolazione tibetana, qiang e di altre etnie migrarono fin qui. Essi abitano le terre più a nord del Sichuan, quelle più disabitate e povere spesso in villaggi fortificati, con case in pietra e caratteristiche torri di guardia. La costruzione dei ponti sospesi detti -Zuo- è una tecnica propria del Quiang, la cui tribù Zuo, circa 2000 anni fa, divenne famosa per l’abitabilità dimostrata nel costruire tali ponti con il bambù. Il viaggio è dedicato soprattutto alla scoperta di questa vasta area da poco aperta al turismo; ma non solo, dal Sichuan poi, scavalcando un passo a 3000 m, passeremo nel Gansu per andare al grande Monaste-ro di Lagrang. Inizieremo con un volo dall’ Italia a Pechino dove ci attende la visita della città e della grande Muraglia. Da qui con un volo interno fino a Chengdu, capoluogo del Sichuan; regione molto varia si aper i paesaggi grandiosi che per le diverse minoranze che la popolano e per gli importanti luoghi di culto. Espletate le formalità, due giorni li dedicheremo al M.te Emei, famosa montagna del culto buddista con numerosi templi sparsi lungo le sue pendici. Il pernottamento nel tempio Baogu ci consentirà di assaporare il misticismo del luogo e la discesa dai 3000 m della cima immersa fra le nuvole, soddisferà gli amanti delle passeggiate. Rientrati a Chengdu, muniti dei regolari Permit, saliremo sul bus diretto a Songpan e Barkam, capoluogo della Prefettura Aba dove, con l’aiuto della Public Security, organizzeremo i nostri trekking nelle valli più lontane, visitando monasteri e templi sconosciuti e, se nel periodo giusto, assistendo a manifestazioni legate a particolari festività, cercheremo di non mancare una visita al Parco Jiuzhaigou. Riprendiamo il viaggio verso il nord, a Zoige possiamo fermarci per vagabondare sul grassland, possibilmente a cavallo, visitando le tende dei nomadi e il monastero di Lamusi. Dopo una breve visita all’importante Monastero di Namulga, sito sul confine tra Sichuan e Gansu, puntiamo direttamente al grandioso Monastero di Labrang dove sostiamo un paio di giorni per renderci conto che la vita del villaggio di Xiahe ruota tutta attorno alle attività del Monastero. Visitiamo la grotta del Buddha di Binglingsi situata sul lago artificiale formato dal Fiume Giallo e raggiunta Lanzhou con il bus, prendiamo un treno notturno diretto a Xian dove ci attendono i famosi Guerrieri di Terracotta e le altre bellezze della città. Riposati un po’, coraggiosamente riprendiamo il treno e raggiungiamo Pechino da dove, ultimate le visite, rientriamo in Italia.

ITINERARIO SCHEMATICO 

GIORNI ITINERARIO MEZZO
1 ITALIA – MOSCA - PECHINO aereo
2 PECHINO ( Tempio del Cielo ) piedi
3 PECHINO (Città Proibita ) - CHENGDU piedi + aereo
4 Chengdu – Panda – Jiajiang – Leshan - Baoguo bus
5 Baoguo – Emeishan – Monastero Xixiang bus + piedi
6 Monastero Xixiang – Baoguo – Chengdu piedi + bus
7 CHENGDU - MARKANG bus
8 MARKANG – monastero Tsamne – WAN CI bus
9 WAN CI - SONGPAN bus
10 SONGPAN –JIUZHAIGOU ( visita parco ) bus + piedi
11 JIUZHAIGOU ( visita parco ) piedi
12 JIUZHAIGOU – LANGMUSI ( visita ) bus
13 LANGMUSI ( trek cavallo ) cavallo
14 LANGMUSI - XIAHE bus
15 XIAHE ( visita monastero Labrang ) piedi
16 XIAHE–monastero Tsewey-GANJIA - XIAHE bus
17 Xiahe – Bingling Si - Lanzhou (treno per Xian) bus + treno
18 arrivo XIAN ( visita città ) piedi
19 Xian–Banpo–Terracotta–Xian (treno Pechino) bus + treno
20 arrivo PECHINO – SIMATAI - PECHINO bus + piedi
21 PECHINO ( Palazzo d’ Estate ) piedi
22 PECHINO – MOSCA - ITALIA aereo

L'itinerario consigliato o di massima potrebbe non corrispondere alla durata effettiva del programma e delle date esposte. E' pubblicato solo a titolo informativo ed è il risultato di precedenti viaggi realizzati dalla nostra organizzazione.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.