NEL CUORE DEL BORNEO
spedizione  etnico – naturalistica  sui fiumi e nella giungla del Borneo Indonesiano (Kalimantan)  da Pontianak a Balikpapan  sulle orme di Alfonso Vinci 
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA23 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOLUG e AGO
PERNOTTAMENTICase locali, campi tendati nella giungla, a bordo di barche
TRASPORTIpiccoli aerei, barche pubbliche, canoe a motore
PASTIcassa cucina e cibo locale
DIFFICOLTA'regioni sconosciute al turismo, trek nella giungla, navigazione fiumi su lance e canoe a motore, umidità elevata
VISTI E VACCINAZIONI Il visto si prende in arrivo (gratuito), il passaporto deve avere una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di uscita dall'Indonesia.
Recentemente si sono registrati casi di turisti italiani a cui è stato rifiutato l’ingresso nel Paese a seguito della contestazione da parte delle Autorità indonesiane di immigrazione sull’integrità del libretto del passaporto (copertina scollata). Si raccomanda pertanto di verificare l’integrità del passaporto prima di intraprendere viaggi in Indonesia.
A fronte di casi di connazionali fermati e trattenuti in cella fino ad identificazione, perché privi di documenti di identità, si ricorda che i turisti sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto.
Raccomandata la profilassi antimalarica e l’antitifica.
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Mirko TOMASSONI - Tel 335-1816848
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in ESTREMO ORIENTE Indonesia, Giappone, Filippine, Corea: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
      

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
INDONESIA
INDONESIA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
3.370
LA QUOTA COMPRENDE  il trasporto aereo, il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), un pacchetto comprendente tutti i servizi necessari alla realizzazione della spedizione, tutti i trasporti su strada e in barca, alloggi  in case, tende, alberghetti dove disponibili, i portatori, tre pasti al giorni, una guida esperta della zona
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
150
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Spedizione etnico naturalistica all’interno del Borneo Indonesiano, il Kalimantan. Sulle orme di Alfonso Vinci che lo esplorò nel 1978 percorrendo 2500 km via fiume e via terra, seguiremo i suoi passi e ci addentreremo nel cuore della giungla primordiale per apprezzare appieno flora, fauna selvatica e le più tradizionali e genuine Tribù Dayak, gli aborigeni ex tagliatori di teste. Partendo da Pontianak risaliremo il fiume Kapuas con le tipiche long boat fino ad arrivare alle sue sorgenti, sulla catena del monte Muller che attraverseremo; incroceremo dunque le sorgenti dell’altro grande fiume, il Mahakam che discenderemo fino a Samarinda.
Il giro che proponiamo, è una vera traversata all’interno della foresta primordiale tra fiumi in lance motorizzate e lunghi Trek a piedi.
L’itinerario nel dettaglio consiste in :
1-2 GG Arrivo a Pontianak, un breve giro della città che ha qualcosa di caratteristico da vedere, come il molo in legno, l’enorme ponte di Kapuas e un villaggetto su palafitte.
3-4 GG Giornate di trasferimento in bus.
5-6-7 GG Si sale sulla Long Boat contiene da 4 a 5 passeggeri, è una sorta di lancia motorizzata. Lungo il tragitto sul Kapuas River, il più lungo dell’Indonesia con i suoi 1143km, si vedono villaggi Dayak, e una miriade di uccelli come l’aquila, il re pescatore e molti altri. Si continua la giornata seguente, passando per altri villaggi Dayak, fermandosi ad ammirare le Longhouse presenti, i ricercatori d’oro etc. A seconda della pioggia scesa nel periodo “piovoso”, si dovrà scendere e spingere la barca, oppure affrontare delle rapide, che se diventano troppo impegnative, si scende e si fa il tragitto a piedi, fino a raggiungere Tanjung Lokan, un piccolo villaggio situato all’interno del Betung Kerihun N.P. dove alloggeremo per la notte.
8 GG Si inizia con tre ore di trekking salendo una collina attraversando risaie e terreni coltivati, poi altre tre circa entrando nella giungla.
9 GG Si attraversa il fiume in lungo e in largo, passando per grotte occupate da pipistrelli, antichi luoghi di sepoltura Dayak, cercheremo le scimmie che si nascondono tra gli alberi, troveremo case dei locali semi abbandonate utilizzate come accampamento per cacciare cinghiali, cervi e uccelli.
10 -11 GG Inizia la parte più impegnativa, si guaderà il fiume profondo, e si attraverserà di continuo seguendo la riva con qualche nuovo animaletto (sanguisughe) a farci compagnia.
12 GG Qui raggiungeremo con altre 6-7 ore di camminata totali, il confine immaginario tra l’Ovest e l’Est del Kalimantan, il Tugu Perbatasan un monumento rappresentante lo spirito della foresta dove dovremmo lasciare qualcosa che si indossa come riconoscimento. Dall’alto dei circa 1.000 mt, si osserverà la meraviglia della giungla. Proseguendo, il sentiero diventa più semplice e in discesa.
13 GG Ultimi sforzi, lungo il fiume a piedi, le nostre guide ci mostreranno, ed insegneranno a costruire delle trappole e pescare con loro, sempre che si voglia cenare. Ci insegneranno a riconoscere le piante selvatiche, le orchidee, le felci e i muschi.
14 GG Dopo le ultime poche ore di cammino, si esce dalla giungla e si raggiunge il Mahakam River. Raggiungiamo il villaggio Dayak Punan di Long Apari dove dormiremo in una longhouse tradizionale. Qui si vedranno le donne con i lobi lunghi e assisteremo a danze tradizionali Dayak, Punan e Kenyah.
15 16 GG Discendiamo il fiume in barca, ed arriviamo al territorio delle Kenyah, dove ci sono i ricercatori d’oro. Visitiamo altri villaggi e poi continuiamo direzione Pahanghai dove alloggeremo in una Guest House. Il giorno seguente, sempre scendendo con le lance, passando per altri villaggi, continueremo la discesa per raggiungere la nostra barca che ci porterà a Samarinda
17 18 GG Sulla nostra barca grande questa volta, faremo gli ultimi due giorni di navigazione, passando per villaggi più conosciuti come Melak, Data Bilang. La mattina dell’ultimo giorno arriviamo a Tenggarong, dove prenderemo un veicolo che ci porterà a Samarinda in Hotel.
19 20 GG Aggiungiamo due giorni cuscinetto perché durante il trekking possono capitare mille imprevisti, dalla rottura delle lance, a semplicemente qualcuno che ha il passo più lento. Nel caso non si dovesse farne uso, già a metà del Trek si può pensare di allungare di un giorno per prenderlo leggermente con più tranquillità, ad esempio le 7-8 ore abbassarle a 5-6. Oppure ancora, a sole tre ore d’auto da Samarinda c’è Balikpapan che dovremo raggiungere per il volo di rientro, e oltre alla visita della città, si può pensare di utilizzare un giorno per visitare a Semboja, li vicino, il centro di reintegro in natura degli Oranghi.
21 23 GG Rientro in Italia via Jakarta.

Per poter fare questo viaggio sono necessarie:

1. Consapevolezza completa dei disagi (percorsi accidentati, freddo, pioggia, alimentazione frugale e ripetitiva, sistemazione per la notte spesso molto primitive, assenza di servizi igienici per l’intera durata del trekking);
2. Sufficiente preparazione fisica per affrontare camminate impegnative su percorsi spesso solo abbozzati.
3. Equipaggiamento idoneo per affrontare il freddo della notte e vestiario appropriato
4. Contatto preventivo con il coordinatore

 Giorno itinerario mezzo
 1 Partenza dall'Italia
 aereo
 2 Kuala Lumpur - Pontianak
 aereo
 3 Pontianak - Sintang
 bus
 4 Sintang - Putusibau
 bus
 5 1° g. trek: River camp
 long boat
 6 2° g. trek: Kapuas River
 long boat
 7 3° g. trek: Kapuas River - Tanjung Lokan
 long boat
 8 4° g. trek: Tanjung Lokan - Built River
 trek
 9 5° g. trek: Built River - Bungan River
 trek
 10 6° g. trek: Bungan River - Bungan Lea River
 trek
 11 7° g. trek: Bungan Lea River - Piang Lo'Ong
 trek
 12 8° g. trek: Piang Lo'Ong - Muller Range
 trek
 13 9° g. trek: Muller Range - Muara Hubung
 trek
 14 Muara Hubung - Long Apari
 long boat
 15 Long Apari - Long Pahanghai
 long boat
 16 Long Pahanghai - Long Bagun
 long boat
 17 Cruise on Mahakama River
 boat
 18 Cruise on Mahakama River - Samarinda
 boat
 19 1 extra giorno precauzionale
 
 20 1 extra giorno precauzionale 
 21 Balikpapan - Jakarta
 
 22 Jakarta aereo
 23 Rientro in Italia
 aereo
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.