NEPAL SCONOSCIUTO
Alla scoperta dell'altro Nepal: villaggi himalayani remoti con soggiorno presso gli abitanti a contatto con una realtà incontaminata.
In collaborazione con il Nepal Tourism Board.
Percorso controllato ed effettuato nell'agosto 2015 post terremoto.
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA16 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOtutto l’anno
PERNOTTAMENTICase private presso comunità locali
TRASPORTImezzi locali/pulmino con autista
PASTIIn case private e ristorantini
DIFFICOLTA'Brevi trekking a piedi
VISTI E VACCINAZIONIIl visto Nepal si prende in arrivo e si paga con la cassa comune, costo visto in arrivo 25$ per soggiorni di 15 gg, 40$ per soggiorni di 30 gg.
Scaricare il form di richiesta da presentare all’arrivo da http://www.nepalimmigration.gov.np/?page_id=119
Il visto può essere richiesto anche al Consolato del Nepal di Roma presso Viaggi Nel Mondo Srl, Largo Carlo Grigioni 7, 00152 Roma. Inviare con  Corriere Espresso insieme alla scheda di prenotazione il passaporto con la validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza, 1 foto tessera a colori ed il modulo compilato e firmato SCARICABILE QUI. Il costo del visto di 15 giorni è di 25 euro, il costo del visto di 30 giorni è di 40 euro, il costo verrà addebitato sul foglio notizie. Per coloro che decidono di prendere il visto in arrivo suggeriamo la procedura della richiesta preventiva online per mezzo del sito http://online.nepalimmigration.gov.np che facilita e velocizza l'entrata nel Paese.
Passaporto valido per almeno 6 mesi. Raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente) e l’antitifica, se si visita il Terai.
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Doriana RAMBELLI - Tel. 3494588452
Iole PESCATORI - Tel. 348-2805234
Francesco STEGEL - Tel. 3408789616
Laura CARMIGNANI - Tel. 3386162740
Moreno DIANA - Tel. 3475412800
Marco VASTA - Tel. 347 7001081
http://www.marcovasta.net/viaggi/nepal_sconosciuto/
Marisa TAGLIARENI - Tel. 3478298036
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in INDIA ED OLTRE: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri UnitÓ di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - SanitÓ - Documenti di viaggio - Visti e valuta
NEPAL
NEPAL

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Consulta la nostra libreria e scegli il tuo libro per viaggiare
    

VIDEO RACCONTI Clicca sull'icona per visualizzare un video su questo viaggio
     
            

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
3384
23-12-2018
07-01-2019
0
 
3960
26-12-2018
10-01-2019
9
  coord. MARCO VENTURINO - 3382896766
 
3962
29-12-2018
13-01-2019
0
 
3930
05-01-2019
20-01-2019
0
 
3387
12-01-2019
27-01-2019
0
 
4186
19-01-2019
03-02-2019
0
 
3391
09-02-2019
24-02-2019
0
 
3476
02-03-2019
17-03-2019
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
DIC 2018
GEN 2019
FEB 2019
MAR 2019

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
Da ROMA e da MILANO EUR
1.200
Supplemento alta stagione: Estate, Ottobre, Natale-Capodanno EUR
150
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze). Escursioni e trekking in cassa comune.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO (comprende trasporti in 4x4) EUR
630
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed Ŕ gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Questo nuovo programma nasce dalla nostra collaborazione con il NTB Nepal Tourism Board  con la finalità di sviluppare un  turismo attento e motivato verso aree sconosciute ed incontaminate del Paese dove sopravvivono tradizioni ed ambienti di grande fascino ed interesse. Nepal Sconosciuto propone un Altro Nepal che invita a visitare villaggi remoti a contatto con comunità con cui si partecipa alla quotidianità della vita e alle tradizioni che si sono organizzate per dare al visitatore ospitalità inventandosi così una possibilità di fonte di reddito che rimane a beneficio della comunità stessa senza ulteriori intermediazioni, e che offre loro un’alternativa alla necessità di ricorrere allo sfruttamento delle risorse naturali per poter sopravvivere. Il progetto è denominato “Home stay”, quindi soggiorno presso gli abitanti nella migliore filosofia di viaggio di Avventure e in pieno rispetto della conservazione ambientale. I villaggi sono al di fuori dei normali circuiti turistici e talvolta raggiungibili solo con brevi camminate se lo stato delle strade non ne consente la praticabilità.
Il programma prevede comunque trekking poco impegnativi, ed accessibili a tutti, per raggiungere i dintorni dei villaggi e alla ricerca dei punti più scenografici per ammirare le vette himalayane.
L’itinerario si svolge nella regione occidentale ed inizia da Kathmandu. Raggiunta Gorkha con la lunga scalinata saliamo al castello da cui partirono i gurkha per conquistare il Nepal. Proseguiamo per Bandipur posto all’inizio della valle del Marsyangdi. Incontriamo Bandipur su una collina a 100m m di altezza. Ha un trascorso molto importante come stazione  della via di commercio tra Tibet ed India che attirò molti commercianti da altre regioni del paese. Decadde dopo la costruzione della Prithvi Highway che fu progettata lontano da Bandipur e divenne una sorta di città fantasma. Ma gli abitanti rimasti seppero recuperarla e risanarla qualitativamente anche se  ignorata dal flusso del turismo tanto da rimanere avvolta in un’atmosfera d’altri tempi. Rappresenta un museo vivente della cultura Newari con edifici settecenteschi decorati con finestre lignee istoriate, tetti a pagoda ed elementi tipici dell’architettura della valle di Kathmandu. Il Gorkha Himal la domina. Con una breve camminata si raggiungono le grotte, alcune parzialmente inesplorate cui i locali danno un profondo significato religioso per il culto di Shiva. Proseguiamo per il villaggio di Ghalegaon a 2070m di etnia Gurung. I Gurung risiedono nelle zone collinari e himalayane del Paese (il significato di Gurung è abitante degli altopiani) ed hanno una struttura sociale a forte caratterizzazione matriarcale dove le donne sono particolarmente attive nella vita del gruppo. Primo esperimento di Home Stay ha ormai maturato la capacità di integrare il visitatore nella realtà del villaggio e fargli condividere la cultura, le tradizioni immutate in occasione degli eventi della vita come nascite, matrimoni, feste religiose e le atletiche, prestazioni dei cacciatori di miele selvatico. Intorno spettacolari viste su Lamjung Himal, Annapurna2, Machhapuchhare, Manaslu con possibilità di effettuare brevi trekking. Se il tempo lo consentirà, sosteremo nel minuscolo villaggio di Lwang (Lwang Ghalel) ospiti delle famiglie che lavorano nelle circostanti piantagioni di tè. Le gemme di questa qualità di tè (che danno nome al villaggio) sono una delle spezie più famose del Nepal, usate sia in cucina che nella ayurveda. In sanscrito sono chiamate deva suma cioè "fiori degli dei". Il villaggio è un belvedere sul Machapuchare che domina la testata della valle.
Passando per Pokhara con il suo ormai famoso lago dove specchiano la loro immagine le vette himalayane raggiungiamo a sud-ovest Sirubari, villaggio di etnia Gurung a 1700 m di altezza. Anche l’ancora incontaminato Sirubari ha cercato di fare dell’ospitalità un richiamo al visitatore che cerca la genuinità del Paese. Il luogo è pulito e curato colorato dai fiori coltivati dalla comunità. La posizione che guarda verso sud rende il clima particolarmente mite, con giornate assolate ideali per l’agricoltura.  La giornata trascorre partecipando alle attività quotidiane degli abitanti che ogni sera offrono un piccolo spettacolo di musica e balli tradizionali. Con una breve camminata di un’ora si raggiunge il belvedere di Thumro a 2300m. Ci troveremo di fronte ad uno spettacolo indimenticabile: piccole colline punteggiate di villaggi e coronate da uno spiegamento di vette innevate dal Manaslu al Machhpuchare, dagli Annapurna al Dhaulagiri pronte per essere fotografate. I Gurung di  Sirubari sono di fede buddista e il Lama residente nel piccolo monastero vi elargirà la sua benedizione.
La prossima tappa è Tansen a 1372m, l’antica Palpa come molti nepalesi continuano a chiamarla. La troviamo proseguendo verso sud in direzione del confine con l’India. E’ un villaggio tipico off-the-beaten-track di cultura newari e si presenta con la caratteristica architettura abitativa con  finestre di legno finemente intagliate, E’ ricca di storia, fu sede del regno della dinastia Sen per oltre trecento anni e si presenta con un intricato dedalo di vicoli acciottolati dove risuona incessante il rumore ritmico dei telai da tessitura che è una delle principali attività del villaggio. Il tempio Mandir di Amar Narayan è considerato uno dei più belli fuori della valle di Kathmandu. Sono diversi i percorsi a piedi che possono essere intrapresi nei dintorni e di tutte le durate. Il più semplice conduce a Shreenagar Danda che attraversa una foresta con numerosi siti religiosi hindu. Alla sommità della collina superata la statua di Buddha si raggiunge il belvedere da dove si gode dello spettacolo delle vette himalayane dal Dhaulagiri a ovest fino al Ganesh Himal a est e del corso del fiume Kali Gandaki che scava il suo percorso verso il Tibet tra  il Dhaulagiri e il Nilgiri.
Un'alternativa alla visita di Tansen è Baugha Gumha a 10 km di distanza, uno dei più famosi villaggi del distretto di Palpa con spettacolari viste sulle colline circostanti, sulle catene himalayane e sul fiume Kali Gandaki. La caratteristica delle case del villaggio è il sistema di raccolta delle acque piovane di cui tutte dispongono. Un trek in discesa nella foresta ci porta al suggestivo Ranimahal, l'ottocentesco palazzo del Governatore, omai abbandonato, posto in un luogo pieno di fascino in un'ansa del Kali Gandaki. Il ponte pedonale sospeso che attraversa il fiume lungo 222 metri è il secondo più lungo del Nepal.
Rientriamo infine a Kathmandu per visitare i principali siti della valle: Baktapur, il sito più affascinante della valle con la sua Durbar Square, un mondo irreale, Pashupatinath, la Benares del Nepal dove potremo assistere alla cerimonia della cremazione, il fuoco impiega ore a ridurre un uomo in ceneri che vengono gettate nel Bagmati e Patan considerata la più antica e bella tra le città reali nella valle di Kathmandu...Infine il volo per tornare a casa per programmare una nuova vacanza in Nepal.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di viaggio scritto e aggiornato dai partecipanti e dai coordinatori su una esperienza di vita vissuta che contiene descrizioni di località, itinerari, ambientazioni culturali, storiche, letterarie ed ha con i viaggi pubblicati un rapporto di semplice informazione geografica e culturale e di suggerimento sull'itinerario da seguire che in ogni caso rimane soggetto alle decisioni del gruppo nello spirito dell'autogestione del viaggio. In considerazione di ciò, non è parte integrante del contratto di viaggio