INDIA FESTIVAL DI HOLI E HOLLA MAHALLA
Holi festa dei colori in Uttar Pradesh e Hola Mahalla festa dei guerrieri Nihangs in Punjab
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA12 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOMarzo
PERNOTTAMENTI
alberghetti
TRASPORTI
autobus con autista
PASTIristorantini
DIFFICOLTA'
lunghi tratti in bus, facile
VISTI E VACCINAZIONIDal 03 aprile 2017 è obbligatorio ottenere il visto on line per l’India cliccando su https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
Tutte le info le trovate QUI
Consigliata antitifica, raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in INDIA ED OLTRE: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
INDIA
INDIA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e da MILANO EUR
1.185
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il trasporto in autobus con autista in Uttar Pradesh e Punjab, il quaderno di viaggio, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze).
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
320
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Hola Mahalla è un importante festival Sikh e segue quello hindu di Holi. Ebbe origine durante l'esistenza in Punjab di Guru Gobind Singh (1666-1708) maestro spirituale, poeta, filosofo e guerriero. A differenza del festival di Holi, quando la gente festosa si getta gioiosamente polvere o acqua colorata l'un l'altro, Hola Mahalla è un'occasione per i Sikh di dimostrare le loro qualità marziali.



Il festival si tiene a Anandpur (Anandpur Sahib) nel distretto Ropar del Punjab. La città è uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio dei Sikh ed è il luogo dove nel 1699 Guru Gobind Singh fondò la Khalsa, ordine dei santi guerrieri che impegnavano la propria vita per difendere la religione e i concittadini anche se non necessariamente Sikh. La città è stata sede di molti avvenimenti della storia Sikh tra i quali appunto il festival che viene celebrato annualmente e che seppur ha perso molto dell'originale significato battagliero, riunisce ancora oggi grandi folle di Sikh ed è testimone di una impressionante e coloratissima sfilata di Nihangs nel loro costume tradizionale che danno dimostrazione della loro capacità nell'uso delle armi, nel cavalcare senza sella e altri sport a sfondo guerriero, i Nihangs hanno barba e baffi folti, sono considerati i guerrieri dei Guru, vestono ancora la divisa originale e mostrano ancora lo spirito guerriero della fondazione da parte di Guru Gobind Singh. La divisa è di un colore blu scuro con decorazioni color zafferano e hanno sul capo incredibili e coloratissimi turbanti ornati di pesanti monili. Si radunano durante il festival e partecipano a giochi di arte marziale a dimostrazione della loro abilità. Il momento più impressionante è la processione dei Ninghas a cavallo e a dorso d'elefante e i duelli armati con affilate sciabole.
Il festival dura 3 giorni e le esaltazioni di coraggio sono seguite da competizioni musicali e di poesia oltre a conferenze a soggetto religioso.



Il festival è anche una dimostrazione della disponibilità della comunità locale ad essere di aiuto a chi visita Anandpur Sahib in questa occasione come le cucine comuni dove le volontarie assolvono alloro compito di servizio cucinando piatti tradizionali per i pellegrini che consumano il pasto offerto sedendo in lunghe file sul pavimento. I prodotti da cucinare sono forniti dagli abitanti dei villaggi vicini
Il programma di viaggio include la visita di Amritsar con il tempio d'oro, sede di pellegrinaggio più importante per i seguaci della religione Sikh da compiere almeno una volta nella vita. Il tempio imponente con raffinate opere d'oro e di marmo è aperto sui quattro lati a reminiscenza della tenda di Abramo del Vecchio Testamento che aveva simili aperture per permettere a chiunque di poterci accedere.
Nei ritorno a Delhi non può mancare il passaggio da Chandigarh città che vanta il piano urbanistico e la progettazione di edifici pubblici da parte dell'architetto francese Le Courbusier.
La partecipazione al festival di Hola Mahalla verrà preceduta da quella al festival di Holi a Vrindavan (15-16 marzo 2019 Mathura) città dell'Uttar Pradesh nelle cui vicinanze nacque Lord Krishna. Il festival di Holi segna la fine dell'inverno e l'inizio della primavera. La mitologia Hindu racconta che Lord Krishna con gli amici venne in visita e per scherzo gettò acqua colorata sulle ragazze del posto. Costoro reagirono alla provocazione picchiandolo con ramoscelli. Questo rituale è quello ancora oggi seguito nella celebrazione di Holi con uomini che imbrattano di colori le donne e queste che si difendono picchiandoli con bastoni. Particolarmente sentita in questa parte del paese ma celebrata ovunque, la festa dura fino a due settimane.
Mathura sorge a breve distanza da Agra dove non mancheremo di vistare il famoso Taj Mahal patrimonio UNESCO dell'umanità e una delle nuove sette meraviglie del mondo, mausoleo in marmo bianco costruito dall'imperatore Shah Jahan in memoria della moglie Mumtaj. Non ci sfuggirà la visita al bellissimo forte rosso e al mausoleo di Sikandra che custodisce la tomba dell'imperatore Akbar " il grande": un felice connubio d'arte di ispirazione hindu, cristiana, islamica, buddista e jam a dimostrazione della tolleranza che l'imperatore dimostrò regnando.




Itinerario schematico
Italia - Delhi
Arrivo a Delhi
Delhi - Agra
Agra - Mathura
Mathura
Mathura - Delhi
Delhi - Amritsar
Amritsar - Anandpur
Anandpur
Anandpur - Chandigarh
Chandigarh - Delhi
Delhi - Italia
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.