MANGYSTAU 4X4
Una nuova grande Avventura in 4X4 su nuove piste alla scoperta del grandioso Mangystau, un angolo sconosciuto del Kazakistan, che ci porterà dal Mar Caspio ai laghi di sale, dalle dune di sabbia ai pinnacoli rocciosi della Valle di Bozhira, la Monument Valley dell’Asia Centrale, passando da Canyon mozzafiato fino alla Valle delle Stone Balls
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA9 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOda Apr ad Ott
PERNOTTAMENTIin tenda, una notte in hotel a Aktau
TRASPORTI4X4 con autista e a piedi
PASTI
al campo fornito dall’organizzazione, ristorantini a Aktau
DIFFICOLTA'nuovo itinerario su pista e fuori strada, camminate
VISTI E VACCINAZIONIKazakhstan: per i cittadini italiani non è richiesto il visto.
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Silvia ANTONINI - Tel. 3921682175 
Massimo CASTELLUCCI - Tel. 3393397838
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in Asia Centrale - Transasiatiche: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
      

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
KAZAKHSTAN
KAZAKHSTAN

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
2694
25-04-2020
03-05-2020
15
  coord. LARA LUNARI - 3393390339
 
 
4848
25-04-2020
03-05-2020
15
  coord. SIMONA ZATI - 3332298993
 
 
2697
02-05-2020
10-05-2020
4
  coord. CATIA CALLEGARI - 3482601988
 
3516
02-05-2020
10-05-2020
15
coord. SANDRO FORMENTO GARAVELLI - 3483840880
 
 
3518
30-05-2020
07-06-2020
4
  coord. MICHELE PEDROTTI - 328/9145075
 
3523
13-06-2020
21-06-2020
1
  coord. PAOLO ANTONIO RICCI - 3388878718
 
3526
27-06-2020
05-07-2020
0
  coord. CARLOTTA COFFRINI - 3397844587
 
2669
11-07-2020
19-07-2020
0
 
2670
25-07-2020
02-08-2020
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
APR 2020
MAG 2020
GIU 2020
LUG 2020

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
1.635
Supplemento alta stagione Pasqua, ponti di Aprile-Maggio, Estate EUR
150
quote basate su 9 partecipanti
Partenze da altri aeroporti su richiesta con supplemento
LA QUOTA COMPRENDE
il trasporto aereo da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze) i trasporti, in 4x4 ove necessario, guida, pernottamenti al campo, pasti al campo.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE.

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
120
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO


Un nuovo viaggio di totale esplorazione di una regione per lo più sconosciuta e remota del Kazakistan, il Mangystau, che ci porterà dall’Italia ad Aktau, il capoluogo di questa remota provincia kazaka, adagiato sulle rive del Mar Caspio. Noi ci lasceremo subito la modernità della città alle spalle per partire con le nostre jeep ad esplorare le zone più remote di quest’angolo dell’Asia Centrale. Arriveremo alla necropoli di Hanga Baba, testimonianza della antica via della Seta tra il XIII e il XV secolo, un museo a cielo aperto, per poi dirigerci verso Zhigalgan, cimitero di animali pietrificati, fossili risalenti a 10-14 milioni di anni fa rimasti intrappolati nel tempo. Passeremo poi dal Kapamsay Canyon, con la sua colata di gesso bianco scintillante e non mancheremo di ammirarlo dall’alto. Se ne avremo il tempo sarà bello esplorarlo facendo una camminata. Faremo poi una sosta alla moschea sotterranea di Shakpak-Ata, patrimonio dell’UNESCO risalente a più di 1000 anni fa, e arriveremo per allestire il nostro primo campo sotto le stelle al Shakpak Tassay canyon, coi suoi colori che variano dal bianco all’argento e le sue falesie bianche. Il mattino ci dirigeremo verso la valle di Torish, la valle delle Stone Balls, enormi pietre sferiche disseminate in un suggestivo paesaggio collinare, e dopo essere passati dalla antica città di Kyzil-Kala, ci dirigiamo al belvedere sulla montagna di Sherkala, un panettone multicolore che svetta in un nulla circondato da montagne creando un paesaggio spettacolare. Faremo campo alle montagne di Ayrakty che hanno forme di pinnacoli, mura e fortezze, dove vedremo un tramonto unico al mondo. Il giorno successivo, dopo una sosta di rifornimento a Shetpe, ci dirigieremo al lago salato di Tuzbair e inizieremo a attraversare il suggestivo Ustyurt Plateau, sulla via che ci porterà verso la Valle di Bozzhira, l’Arizona Kakaza, che esploreremo in lungo e in largo andando a cercare i view point più scenografici e scoprendone gli angoli più remoti e suggestivi con camminate e tratti in jeep. Dopo due giornate immersi in questi scenari da film, andremo a esplorare la Baisary Valley dove il paesaggio è lunare con distese bianche punteggiate di pietre nere residui di antiche esplosioni vulcaniche, per poi giungere alla Bokty Mountain, la bellissima montagna a righe colorate adagiata nel deserto, che è raffigurata sulle banconote della moneta locale. Da qui ci dirigeremo verso quella attrazione naturale che è il Top del viaggio, lo Straswberry Tiramisù, un luogo dal nome fantastico. Questo strano nome a detta di colui che sarà il nostro capo driver, è stato dato assieme al primo coordinatore che ha fatto questo viaggio, per la sua somiglianza al dolce da noi italiani tanto amato. In verità questo dedalo di colline colorate a strati ha un altro nome che qui vogliono rimanga sconosciuto per il pericolo che la sua fama potesse attirare un turismo incontrollato così portandolo ad essere deturpato. Prenderemo un sentiero che ci consentirà di entrare nella valle e di portarci a ridosso di queste colline e all’interno di una di esse faremo il nostro campo per la notte. Dopo aver per bene esplorato questa meraviglia di madre natura ci sposteremo verso Seneka sand dove faremo un bel safari sulle dune. Ci dirigeremo poi a Zhana-Uzen attraversando uno dei campi di estrazione petrolifera più grandi del Kazakistan, per giungere poi a Karagie Hollow, il famoso “black hole” del Mangystau. Il viaggio volge al termine e ci riporterà sulle rive del Mare Caspio a Aktau dove riprenderemo il nostro volo per tornare a casa.

ITINERARIO DI MASSIMA
1-partenza dall'italia - AKTAU
2-Hanga-Baba - Zhigalgan - Kapamsay Canyon - Shakpak-Ata (underground mosque) - Shakpak-Tassay canyon
3-Torish Valley  - Scaly - Kyzil Kala - Sherkala mountain - Ayrakty
4-Shetpe - Tuzbair Salt lake
5-Plateo Ustyurt - Bozzhira (kazakh Arizona) - Bozzhira, upper plateau
6-Bozzhira down ascent
7-Baisary Valley - Bokty  mountain - Tiramisù mountain
8-Seneka sand - Zhana Uzen - Karagie hollow - Aktau 
9-Aktau volo di rientro arrivo in italia
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.