VICTORIA FALLS UGANDA
grande spedizione via terra dallo Zambesi alle sorgenti del Nilo attraverso parchi nazionali sconosciuti in Zambia, Tanzania e Uganda e la straordinaria visita alle comunità di Scimpanze e di Gorilla di Montagna
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA23 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOda FEB a DIC
PERNOTTAMENTIalberghetti, tenda
TRASPORTImezzi locali.Per motivi di sicurezza, sconsigliamo categoricamente i trasferimenti con bus notturni.
PASTIristorantini e al sacco
DIFFICOLTA'itinerario lungo ed impegnativo
VISTI E VACCINAZIONIPassaporto valido almeno 6 mesi.  dalla data di ingresso nei paesi di destinazione.
Il visto per l’Uganda si ottiene on line cliccando su https://visas.immigration.go.ug/  Tutte le informazioni relative al visto ti verranno fornite dal capogruppo.
Vaccinazioni: Obbligatoria Febbre Gialla. Raccomandata la profilassi antimalarica (clorochino-resistente)
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Alfredo FEBBRARI - Tel. 328-4619670
Angelo FRANCHI - Tel. 0331-557216
Laura PISTELLI - Tel. 334-2527445
Silva SCAGNETTO - Tel. 348-3202250
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in Sud Africa Australe: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
ZAMBIA
ZAMBIA
ZIMBABWE
ZIMBABWE
TANZANIA
TANZANIA
UGANDA
UGANDA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona

VIDEO RACCONTI Clicca sull'icona per visualizzare un video su questo viaggio
     
    

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
2493
10-08-2019
01-09-2019
0
 
2376
26-12-2019
17-01-2020
0
 
2377
28-12-2019
19-01-2020
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
AGO 2019
DIC 2019

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
2.760
Supplemento alta stagione dal 25 Lug al 18 Ago EUR
170
evitare carte di credito e travellers cheques, consigliati contanti
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo, il quaderno di viaggio Africa australe, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), veicoli 4x4 con autista e benzina per l'itinerario indicato, escluse le escursioni.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
1.000
Suppl. per visita ai gorilla facoltativa + visti d'ingresso se necessari (circa 150 USD) USD
650
Si accettano esclusivamente banconote emesse a partire dal 2009 in ottimo stato di conservazione
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Grande spedizione via terra dalle Cascate Vittoria, dove il fiume Zambesi precipita in un enorme  canyon naturale, alle sorgenti del Nilo che inizia il suo lungo corso dalla  regione  del Lago Vittoria in Uganda verso il Mediterraneo, viaggio impegnativo  sia  dal punto di vista fisico che psicologico per la ricchezza di esperienze che offre: dai grandi grandi parchi sconosciuti in Zambia e Tanzania e Uganda  all’incontro con gli Scimpanze e i Gorilla.
Occorre quindi essere preparati a coinvolgersi e vivere questo viaggio  intensamente pronti a tutti i sacrifici necessari in regioni appena sfiorate dal turismo.  Dall'Italia arriveremo in volo fino a Livingstone (sulle Victoria Falls), dove incontreremo la guida che ci accompagnerà per tutto il viaggio con veicoli 4x4. Questa città merita una visita in quanto capitale della Rodesia del Nord fino al 1935, ha conservato il carattere coloniale dell'architettura edoardiana. Il Museo Livingston è il più grande ed il più antico museo del paese. Per chi è interessato c’è anche il Museo Ferroviario. Merita anche la crociera sullo Zambesi, con la famosa nave Africa Queen. La città dista solamente 11 km dalle Cascate Vittoria per cui una visita è d’obbligo. Lasciata le cascate  dirigendoci verso est arriveremo al Lower Zambesi National Park. E' la controparte zambiana del famoso Mana Pool Reserve dello Zimbabwe. Costituito di recente, è ancora molto selvaggio e poco sviluppato, non adatto a normali veicoli. Copre un’area di 4.092 kmq, ma la maggior parte degli animali è concentrata lungo il fondo valle. Numerosi branchi di elefanti (sino a circa 1.000) pascolano lungo le rive del fiume insieme a bufali e waterbucks. Nel parco c'è anche un discreto numero di leoni e leopardi. Riprendiamo la strada asfaltata diretti attraverso la Luangwa Valley una valle di 15.600 mq. nella quale è racchiusa la più grande varietà di fauna. Entriamo nel South Luangwa National Park. Gli elefanti si incontrano ovunque, gli stagni dei fiumi sono pieni di ippopotami. Il rinoceronte nero, di nascosto si può osservare con facilità. Si vedono spesso giraffe, mandrie di bufali, zebre, innumerevoli varietà di antilopi, daini, gazzelle, impala ed altri animali tipicamente africani. È uno spettacolo ammirare prima del tramonto i gruppi di elefanti che attraversano il fiume Luangwa.
 Usciti dal Luangwa ci dirigeremo verso Kasama, verso la frontiera tanzaniana.  Puntiamo per Sumbawanga e il Katavi N.P. La strada è costeggiata da numerosi villaggi contornati da orti e coltivazioni, sono zone molto belle, un paesaggio piacevolissimo. Verso le 10,30 ci affacciamo su una balconata dalla quale ammiriamo una spianata di erba dorata che si perde all’infinito, intervallata da macchie costituite da zone boscose e chiazze verdi delle pianure alluvionali e paludi: è il Katavi N.P. Impieghiamo più di un’ora a scendere la scarpata e raggiungere la postazione dei rangers presso la pista d'atterraggio che funge da gate ingresso. In effetti quasi tutti i pochi turisti che arrivano qui lo fanno con l’aereo dei safari tours andiamo all' Ikku Camp posto proprio nel cuore del parco sui bordi del fiume Katuma, ove di norma sostano centinaia di ippopotami. Proseguiamo e ovunque vediamo animali, uccelli e un ambiente fantastico. Lo spazio campsite è proprio in riva al fiume, montiamo le tende cercando di non collocarle sui percorsi degli ippopotami. Katavi N.P.  -  full day game drive. Dopo una notte intensa, soprattutto per il “sonoro”, concerto degli ippopotami e latrati delle iene, partiamo alle 6,30 per una giornata piena di safari nel parco. La prima parte è nel bush, con parecchia vegetazione e visibilità limitata, poi ci affacciamo e costeggiamo una grandissima pianura erbosa, piatta e priva di alberi, sembra di essere nel Serengeti ... salvo il fatto che però siamo gli unici turisti presenti. In 3 giorni di permanenza abbiamo incontrato un solo automezzo. Il Katavi è un parco bellissimo da ogni punto di vista. E’ molto vario e, come fosse una miniatura, ripropone gli ambienti tipici dei vari parchi tanzaniani: savane erbose senza alberi, savane con acacie, savana arbustiva, pianure alluvionali e paludi, ha una straordinaria varietà di ambienti. Ed è ricchissimo di animali di tutti i tipi. Ci fermiamo ai bordi di questa pianura ove osserviamo 3 leonesse ed un leone che, acquattati nell’erba dorata, stanno puntando, con grande interesse, un gruppetto di zebre poco distanti. Proseguiamo verso sud, un alternarsi di boschetti di acacie e di palme e savane aperte, in una di queste facciamo una corsa in auto paralleli ad una mandria di bufali in piena corsa. Dopo 3,5 ore dalla partenza arriviamo in un luogo molto particolare, la grandissima pianura alluvionale denominata Katisunga Plain di 425 kmq, più conosciuta come “Paradise”, accoglie una quantità e varietà di animali impressionante. Un luogo davvero paradisiaco in sintonia col nome affibbiatogli. Ad un tratto alcuni rumori e scuotimento di alberi, nella scarpata che scende al fiume di fronte al campo, richiamano la nostra attenzione. Prima uno, poi due, poi tre, alla fine sono sei gli elefanti che scendono al fiume e lentamente risalgono nel nostro campo.
Katavi N.P. - Walking safari
Katavi N.P. - Kigoma
Arriviamo a Kigoma. Proseguiamo verso il Lago Vittoria per Bukoba con possibilità di fermarsi poco prima nel Rubondo Island N.P. facilmente raggiungibile da Kasenda Village. Si prosegue per l'Uganda, paese bellissimo grazie alla sua collocazione geografica, tra savane dell'Africa centro-orientale e le foreste dell'Africa Centrale, ha la piu ricca biodiversita dell'intero continente: offre, quindi, la possibilita di isitare ambienti profondamente diversi sia per la fauna che per la flora. La popolazione è solitamente molto cordiale e sorridente e non si avvertono tensioni come in altri paesi africani.
Sicuramente il punto più importante del viaggio è la visita ai gorilla, momento profondamente emozionante, un'esperienza unica, aldilà dell'emozione di vedere cosi da vicino questi grandi primati cosi simili agli umano, il paese sia pur molto povero, è bellissimo. Posta a cavallo dell'equatore, nel cuore del continente africano, l'Uganda è oggi un paese che offre al viaggiatore emozioni uniche. E' un vero paradiso naturale in cui si alternano, foreste impenetrabili, verdi savane, altipiani coltivati e catene montuose. DAll'immenso lago Vittoria, alle srogenti del Nilo, alle imponenti cascate Murchison, la depressione della Rift Valley Albertina, con i grandi laghi Alberto ed Edoard, i grandi parchi naturali: il Queen Elizabeth con il magnifico Kazinga Channel, gli scimpanze del Kibale Forest N.P. , il Rwenzori con le montagne della Luna, il Lake Mburo , sono territori caratterizzati da specie arboree sempre diverse. L'Uganda è diventata famosa per i mitici ed emozionati gorilla di montagna, ma l'Uganda è molto di piu: un clima stupendo, paesaggi mozzafiato, ambienti naturali ed una popolazione cordiale e genuina! Termineremo a Kampala-Entebbe con il volo che ci riporterà in Italia .

 Giorno Itinerario km
 1 Partenza dall'Italia – Livingstone
Victoria Falls
 
 2 Livingstone visita Victoria Falls 
 3 Livingstone-Lusaka-Lower Zambesi (Chirundu-Kiambi Village) 500
 4 Lower Zambesi (escursione barca)   
 
 5 Lower Zambesi – Petauke 470
 6 Petauke – South Luangwa N.P. 178
 7 South Luangwa N.P. 
 8 South Luangwa N.P.
 
 9 South Luangwa N.P. - Kasama 400
 10 Kasama – Katavi N.P. 480
 11 Katavi N.P. 
 12 Katavi N.P. – Kigoma (+ Gombe N.P.)
La  fattibilità  della visita al parco Mahale è da verificare localmente  sulla base delle condizioni della strada
 335
 13 Kigoma - Bukoba. Possibile pernottamento a Rubondo Island
 550
 14 Rubondo Is./ Bukoba – Kisoro 400
 15 Kisoro – Bwindi (gorilla trek) – Kisoro 
 16 Kisoro – Queen Elizabeth N.P. 244
 17 Queen Elizabeth N.P. 
 18 Queen Elizabeth N.P. – Craters Lakes + Kibale Forest N.P.
 113
 19 Kibale Forest N.P. – Murchison N.P. 294
 20 Murchison N.P. 
 21 Murchison – Kampala 
 22 Kampala-Entebbe. Partenza per l’Italia 260
 23 Arrivo in Italia 

Il programma potrà subire modifiche nella fare di preparazione ed in corso di viaggio su iniziativa collettiva del gruppo ed in base alle difficoltà logistiche incontrate.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.