ETIOPIA SCONOSCIUTA
l’Ovest, i popoli Anuak e Nuer al confine con il Sudan, il Parco delle Bale Montains, Awash e il paese degli Afar e il fascino di Harar.
Possibile estensione a Gibuti
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA16 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOsettembre-giugno
PERNOTTAMENTIalberghetti e tenda propria
TRASPORTIauto 4x4
PASTIcucina da campo e al sacco
DIFFICOLTA'grande avventura, raid 4x4 su piste
VISTI E VACCINAZIONIDal 12/06/2017 il visto viene obbligatoriamente rilasciato on-line cliccando su https://www.evisa.gov.et/#/home  dove i richiedenti si registreranno e pagheranno con carta di credito. Una volta che la richiesta online è stata approvata, si riceverà per e-mail l’autorizzazione a viaggiare in Etiopia. Il loro passaporto verrà timbrato con l’apposizione del visto all’arrivo.
Raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Per informazioni:
Sandra PERATHONER - Tel. 333-2882119
Elio GALLY - Tel. 335-5724694
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in Centro Africa: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
ETHIOPIA
ETHIOPIA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

ARTICOLI DEI NOSTRI VIAGGIATORI Clicca sul libro per leggere un articolo su questo viaggio
     clicca per visualizzare un racconto di viaggio     clicca per visualizzare un racconto di viaggio

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
Entra nel sito della nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio; catalogo completo e acquisto on line

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
2851
14-09-2019
29-09-2019
0
 
2853
21-09-2019
06-10-2019
0
 
2854
28-09-2019
13-10-2019
0
 
4522
05-10-2019
20-10-2019
0
 
4524
26-10-2019
10-11-2019
0
 
4525
16-11-2019
01-12-2019
0
 
2063
21-12-2019
05-01-2020
2
 
2065
26-12-2019
10-01-2020
0
 
2068
28-12-2019
12-01-2020
0
 
2083
07-01-2020
22-01-2020
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
SET 2019
OTT 2019
NOV 2019
DIC 2019
GEN 2020

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
1.870
Supplemento alta stagione: Estate, Natale-Capodanno EUR
220
Supplemento alta stagione auto: Aprile, Agosto, dal 1 Ott al 28 Feb EUR
40
Possibile estensione a Gibuti (solo volo) EUR
360
quote basate su voli Egypt Air
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il quaderno di viaggio del Centro Studi, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), un ammontare che riteniamo sufficiente al noleggio di 4x4 con autista,compresa la benzina, per 18 giorni.
LA QUOTA NON COMPRENDE Gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
260
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
L’Etiopia è un paese splendido, amato dagli italiani come una seconda patria. C’è una ricca letteratura che di questo paese ha studiato ogni aspetto con obiettività scientifica e con indiscusso interesse per il suo popolo, la sua cultura, le sue arti;e costituisce una prova evidente la guida del Touring del 1938 e moltissimi altri libri che rappresentano un patrimonio bibliografico ancor oggi utilissimo per il ricercatore e per il viaggiatore attento che desideri approfondire la preparazione al suo viaggio. Un viaggio, questo ETIOPIA SCONOSCIUTA, nel quale prevale l’interesse per i popoli che abitano l’altopiano etiopico, siano essi autoctoni o immigrati come le etnie nilotiche e i profughi sudanesi della regione di Gambela. Dall ’Italia in volo per Addis Abeba dove incontriamo il corrispondente con le sue auto e le guide-autisti che ci accompagneranno per queste tre settimane di immersione totale nella realtà più sconosciuta di questo straordinario paese. Puntiamo subito verso ovest per la strada di Nekemte , da Ambo deviazione per il cratere di Wonchi che potremo salire a cavallo, poi una gita in barca sul lago fino alla chiesetta di S. Ciriaco. Rientriamo sulla strada principale e siamo a Nekemte, importante centro di produzione del caffé. Da qui scendiamo verso sud risalendo l'altopiano fino a Metu, per l’escursione alle Cascate del Sor, un salto di un centinaio di metri che raggiungeremo con un paio d’ore di cammino immersi in un’intricata foresta pluviale.Arriviamo a Jimma, la grande illusione del colonialismo italiano che vedeva in questa regione il paese dell’abbondanza e un lembo di paradiso terrestre. Del periodo coloniale conserva tutta una serie di edifici pubblici che ricordano l’Italia dell’anteguerra. Puntiamo ora verso il Parco dei Monti Bale , imponente massiccio che si innalza dalla Rift Valley fino a superare i 4000 m.Arriviamo a Adaba con un mercato frequentato da gente Bale e superate le grotte Sebsebe Washa entriamo in un ambiente alpino con paesaggi punteggiati da numerosi tucul, mandrie al pascolo, immagine idilliaca fino a Dinsho, base di partenza per l’escursione che effettueremo al Sanetti Plateau e al Monte Batu . L’ambiente invita a lasciare l’auto e proseguire a piedi per un contatto più diretto con la natura e la gente che ci circonda. Da Dinsho per la strada di Nazaret dove incontriamo la ferrovia Addis-Diredaua-Gibuti; proseguiamo per il Parco Nazionale di Awash , tagliato in due dalla strada per Harar, che offre paesaggi tipici della Rift Valley, immense savane dominate dalla sagoma del vulcano Fantalè , una ricca fauna con antilopi, orici, gazzelle, kudu, babbuini, leoni e leopardi che appaiono solo durante la notte.Ricchissima l’avifauna con quasi 400 specie di uccelli. Questa è anche terra di frontiere tra i popoli Afar e Kereyu, gente fiera e coraggiosa sempre armata. Visiteremo la cascate dell’Awash, la Piana degli Orici , le sorgenti calde di Filwoha poi andremo a dormire al Buffet di Awash presso madame Kiki e sarà un’esperienza indimenticabile, uno spaccato di vita coloniale d’altri tempi che sopravvive nei fasti di un mondo ormai scomparso. Poi Diredawa, dove il treno si ferma di fronte a una frontiera chiusa. La città conserva un suo fascino ambiguo legato al mondo coloniale che ne fece un centro strategico importante. Si comincia a respirare l’atmosfera araba che troveremo ad Harar , vero frammento d’Arabia in terra etiope.Grande nodo carovaniero del passato.Città ricchissima quindi e con i guadagni del commercio lecito e non lecito come quello degli schiavi e delle armi, si costruì una città bellissima. Ci perderemo nei labirinti della città araba, gli antichi mercati, le moschee, poi, varcata una delle sue porte monumentali, riprenderemo la strada per rientrare ad Addis Abeba da dove in volo rientreremo in Italia.

VIAGGI IN ETIOPIA – ESTENSIONE MARE A GIBUTI
Gibuti  offre la possibilità di effettuare al termine del viaggio un’estensione mare nella colonia francese di Gibuti sul Mar Rosso (non occorre visto). Fra straordinari paesaggi desertici e spiagge lambite dal Mar Rosso potremo scegliere per un'estensione da concordare prima della partenza con il coordinatore tra una semplice vacanza balneare o un giro più completo (la durata della estensione è a discrezione dei partecipanti)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE (SOLO BIGLIETTO AEREO)    EURO
CASSA COMUNE - DIPENDE DAI SERVIZI RICHIESTI   


“Per chi ama la natura selvaggia ed estrema, l'esplorazione geografica e l'ignoto, dove ancora oggi non è facile avventurarsi, ma ha solo pochi giorni di ferie a disposizione durante l'anno, …. questo è il viaggio per lui. Gibuti Solo vi porterà, in fuoristrada, attraverso un paese diverso, sconosciuto, selvaggio e spettacolare, lungo la linea di congiunzione della faglia asiatica, con quella africana, in una regione della terra ancora tanto sconosciuta, dove la natura esplode in paesaggi surreali, e fenomeni geologici affascinanti.
Perle del viaggio i due laghi: Lago Abbè e il lago Assal. Attraverseremo due grandi pianure desertiche, la Petit Barra e la Grand Barra, incredibili distese di argilla bianca prosciugate dal sole, dove é facile incontrare gazzelle e...miraggi. Giungeremo poi al Lago Abbè, con pinnacoli fumanti di sedimentazioni, che rendono il paesaggio quasi onirico, non a caso il lago ha ospitato il set del pianeta delle scimmie! Sorgenti di acqua bollente e  zolforose, con gruppi di fenicotteri rosa. A seguire incontreremo il Lago Assal, lago turchese, circondato da un anello di sale che ricorda in modo surreale i caraibi in mezzo al deserto, situato in una depressione di -155 metri sotto il livello del mare, l’improbabile residuo di un antico mare in un paesaggio di lava nera. Se saremo fortunati incontreremo le carovane del sale degli Afar che risalgono verso l'Etiopia. La calura, gli acromatismi del Gibuti faranno da palcoscenico ad un altro spettacolo quello della popolazione locale: il bianchissimo sorriso della gente, la povertà, le dolci canzoni in amarico ci regaleranno un viaggio dalle sensazioni forti. Se avremo tempo ci spingeremo fino al Golfo di Ghoubbet (Ghoubbet el  Kharab, il “golfo dei demoni”) dove potremo ammirare uno scenario dantesco, in cui l’acqua dell'ansa è circondata da montagne ceneree e nasconde una serie di vulcani sottomarini, di cui le “isole del diavolo” sono una testimonianza emersa. Passeremo infine per la bianchissima Tadjoura, cittadina pittoresca dallo stile arabeggiante, con case imbiancate a calce, palme, numerose moschee, il mercato del qat, e la cooperativa artigianale femminile. Infine tappa alla Plage de Sables Blancs, “la spiaggia di sabbia bianca”, in cui ci immergeremo per esplorare i fondali del Mar Rosso, fatti di gorgonie e colorati pesci tropicali. Partenza in nave attraverso il golfo fino a raggiungere la capitale, Gibuti, principale porto del Corno d’Africa, con la sua stazione di treni di epoca coloniale, il quartiere africano, i suoi mercati e la moschea Hamoudi (esterno), il quartiere europeo, il palazzo presidenziale (esterno) che affaccia sull'Escale, il porto turistico. Di qui ripartiremo per l'Italia, via Addis Abeba, forse un pò arricchiti da questo viaggio dalle sensazioni forti, veraci, senza compromessi….!!!

 Giorno Itinerario mezzo
 1 Arrivo ad Addis Abeba e partenza in aereo per Gibuti aereo
 2 Gibuti Petit Barra e Grand Barra Dikhil  /Lago Abbé   land cruiser 4x4
 3 Lago Abbé passeggiata in riva al lago-
Sosta  per giochi coi bimbi al caratteristico Villaggio As Eyla  - Lago Assal al tramonto – Golfo di Goubet
 land cruiser 4x4
 4 Golfo di Goubet paesaggio dantesco - golfo dei demoni- Lago Assal -(carovan of Salt - Afar) Giro in TUC TUC al paesino di Tadjoura / Snorkling alla plage de Sables Blancse e Moucha Island    
 land cruiser 4x4
 5 Moucha Island snorkeling grandi banchi di pesce e  Maskali Island passeggiata tra le mangrovie alte tre metri – Gibuti città barca
 6 Gibuti/Italia   
 aereo

L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.