TUTTA ETIOPIA
Dalle chiese e i monasteri ortodossi dell'altopiano etiopico alle popolazioni che vivono nella Rift Valley l'immensa Spaccatura Continentale dove si sono concentrate etnie ancora oggi legate alle loro tradizioni culturali.
Estensione facoltativa al mare di Gibuti
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA17 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOtutto l’anno
PERNOTTAMENTI
alberghetti
TRASPORTIminibus
PASTI
ristorantini e al sacco
DIFFICOLTA'
brevi trek facoltativi
VISTI E VACCINAZIONIDal 12/06/2017 il visto viene obbligatoriamente rilasciato on-line cliccando su https://www.evisa.gov.et/#/home  dove i richiedenti si registreranno e pagheranno con carta di credito. Una volta che la richiesta online è stata approvata, si riceverà per e-mail l’autorizzazione a viaggiare in Etiopia. Il loro passaporto verrà timbrato con l’apposizione del visto all’arrivo.
Raccomandata profilassi antimalarica (clorochino-resistente).
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Doriana RAMBELLI - Tel. 3494588452
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in Centro Africa: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
ETHIOPIA
ETHIOPIA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
2046
28-06-2019
14-07-2019
0
 
2048
19-07-2019
04-08-2019
0
 
2050
03-08-2019
19-08-2019
2
  coord. LORELLA BACCHINI - 3478943178
 
2051
09-08-2019
25-08-2019
1
  coord. MARIA CATERINA LEDDA - 3473031475
 
2053
30-08-2019
15-09-2019
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
GIU 2019
LUG 2019
AGO 2019

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
2.075
Supplemento alta stagione: Estate, Natale-Capodanno EUR
220
Possibile estensione a Gibuti (solo volo) EUR
360
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
quote basate su voli Egypt Air e su 11 partecipanti
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo con voli previsti da Roma e Milano (supplemento qualora siano necessarie tratte nazionali in coincidenza con il volo internazionale), il quaderno di viaggio del Centro Studi, la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), 2 voli interni, il trasporto in minibus per il percorso a nord di Addis Abeba e, 4x4 per il percorso nell’Omo, incluso autista e carburante.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
600
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
L’Etiopia è uno dei Paesi più estesi d'Africa (1.127.000 kmq con 90 milioni di abitanti), con una storia antica di 3.000 anni, in Etiopia convivono etnie molto diverse tra loro, alcune ancora appena sfiorate dai percorsi della civiltà moderna. Una nazione in cui l'antichissima e dominante religione cristiana ortodossa convive con quella musulmana e con le molte credenze animiste. Un Paese ricco di foreste e acque, dal Nilo Azzurro, al maestoso fiume Omo e al lago Turkana ai confini meridionali con il Kenya. Il nome Abissinia, parola araba utilizzata per individuare solamente il territorio a nord del fiume Hawash, fu erroneamente utilizzato dagli europei per indicare l'intero regno del Negus cioè l'Etiopia. Questo nuovo viaggio TUTTA ETIOPIA propone le due anime principali del Pease: quella storica e religiosa con chiese e monasteri unici nel continente africano come Lalibela e le più antiche e suggestive chiese ortodosse a Gonder, Axum e Bahir Dar. La seconda parte del viaggio, di interesse prevalentemente etnologico propone la visita della valle dell'Omo-Bottego, nella immensa Rift Valley  tra villaggi e mercati delle etnie Konso, Mursi, Dassanech, Dorze, Erbore e Hamar con le loro cerimonie di straordinario interesse. Il viaggio prevede l'uso di voli interni per superare le enormi distanze e riuscire quindi a realizzare un viaggio completo nel Paese. 
La prima parte del viaggio comprende esempi dell'arte e della cultura e tocca le più importanti località storiche dell'Etiopia: Lalibela, una delle meraviglie del mondo; Axum, la città santa della cristianità copta, Gondar, l'antica capitale dell'impero e Bahar Dar, punto di partenza per scoprire i tesori religiosi delle isole del Lago Tana. Bellissimi i paesaggi che si attraversano, spettacolare il parco dei Monti Semien, profondamente suggestive le cerimonie religiose e vive di tradizioni. Per quel che riguarda la gente, la povertà è diffusa, molti i mendicanti, ma non vi è carestia. Agli occhi del viaggiatore è un incredibile salto nel passato, sembra di muoversi dentro i racconti della Bibbia. Il viaggio si svolge sull'altopiano a 2000-3000 metri di altitudine, quindi richiede un certo spirito d'adattamento. In particolare alcune strade sono sterrate, le distanze notevoli, le infrastrutture sono discrete, anche se la manutenzione è scarsa.
La seconda parte del viaggio va a ricalcare le orme, ormai lontane nel tempo, ma ancora uniche dell'esploratore italiano Vittorio Bottego, nell'estremo Sud dell’Etiopia lungo il fiume Omo. L'Omo attraversa nella sua parte alta una zona di bellezza tanto estrema quanto selvaggia e incontaminata e nella sua parte bassa va distendendosi con ampi meandri tra una natura non meno lussureggiante. Qui in un'area relativamente ristretta vi è un insieme di etnie fra le più varie ed interessanti dell’intera Africa, rimaste fedeli alle loro tradizioni grazie all'isolamento in cui hanno sempre vissuto e anche all'ostilità reciproca. La loro bellezza e armonia, i loro disegni corporali e le acconciature, le scarificazioni e deturpazioni, lasceranno in noi un ricordo indelebile, partiremo verso la grande spaccatura della Rift Valley, costeggiando i laghi Ziway, Langano, Abyata, Shalla ed Awasa, veri paradisi per gli amanti del birdwatching. Raggiungiamo Arba Minch, i vicini villaggi di Chencha e Dorze con le tipiche case con il nasone e poi puntiamo decisamente verso sud-ovest andando a ripercorrere lo stesso itinerario che la spedizione di Bottego aprì nel l895. Raggiungeremo prima la terra dei Konso, laboriosi agricoltori, famosi per le sculture waga, poi Turmi, terra dei bellissimi Hamer, con il suo mercato o quello altrettanto entusiasmante di Dimeka, dove cercheremo di raccogliere informazioni per partecipare alle loro danze e ai riti di iniziazione come il famoso salto del toro. Proseguiremo verso sud, inseguendo i miraggi sulla superficie salata del Chew Bahir (ex Lago Stefania), per poi raggiungere i villaggi Galeb presso Omorate al di là del mitico Omo River o lungo la pista sabbiosa che porta alle rive del Lago Turkana. Costeggiando l'Omo arriveremo a Duss, nei villaggi Karo o sulla riva opposta fra i Bume. Campeggeremo nel Mago National Park, punto di partenza per raggiungere Omomursi sul magnifico altopiano abitato dai Mursi, una delle etnie più isolate ed integre, famosi per i piattelli labiali delle donne. Ritornati a Jinka, dopo aver visitato i villaggi Ari, proseguiremo per il mercato di Key Afer, con le etnie Tsemay e Banna. Cercheremo quindi di raggiungere Yabelo terra dei Borana, per vedere i pozzi cantanti ed arrivare fino a El Sod dove si estrae il sale dal cratere del vulcano. Solo qualche ora di strada ci separa da Addis Abeba per una visita ai suoi musei e gli ultimi acquisti nel suo immenso mercato o nei negozietti di antiquariato prima del volo di rientro in Italia.

 Giorno Itinerario mezzo
 1 Italia - Addis Abeba
 aereo
 2 Addis Abeba - Bahir Dar. Escursione lago Tana (Bete Maryam e UraKidane Meret) - Tis Isat (Cascate Nilo azzurro)
 aereo (con supplemento) barca bus piedi
 3 Bahir Dar - Gondar (Castello - bagni fasilidas, chiesa di Berhan Selassie)
 bus e piedi
 4 Gondar - Debark - Axum. Escursione Simien N.P. - Debark. Strada degli italiani per Axum
 bus e trek
 5 Axum (visita) - Adua - Yeha - Debra Damo (visita) Adigrat
 piedi e bus
 6 Adigrat - chiese rupestri del Tigray - Macallè
 bus e trek
 7 Macallè - Via Sekota (sterrato) - Lalibela
 bus
 8 Lalibela (visita chiese e mercato)
 piedi
 9 Lalibela - Addis Abeba - Arba Minch
 aereo
 10 Arba Minch - Konso (mercato) - Key Afer (mercato dei popoli Banna, Hamer e Tsemay) - Jinka
 4x4
 11 Jinka - Mago Park - Villaggio Mursi - Villaggio Ari - Jinka
 4x4
 12 Jinka (mercato) - Dimeka - Turmi
 4x4
 13 Turmi (mercato dei popoli Hamer, Karo e Dassanech) - Onorate Turmi
 4x4
 14 Turmi - Arborè - Gesergio - Gamule - Konso
 4x4
 15 Konso - Yabelo - El Sod - Awasa
 4x4
 16 Awasa - Lago Langano - Addis Abeba, partenza per l'Italia
 4x4
 17 Addis Abeba - Italia
 aereo


VIAGGI IN ETIOPIA – ESTENSIONE MARE A GIBUTI

Gibuti  offre la possibilità di effettuare al termine del viaggio un’estensione mare nella colonia francese di Gibuti sul Mar Rosso (non occorre visto). Fra straordinari paesaggi desertici e spiagge lambite dal Mar Rosso potremo scegliere per un'estensione da concordare prima della partenza con il coordinatore tra una semplice vacanza balneare o un giro più completo (la durata della estensione è a discrezione dei partecipanti)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE (SOLO BIGLIETTO AEREO)    EURO
CASSA COMUNE - DIPENDE DAI SERVIZI RICHIESTI   


“Per chi ama la natura selvaggia ed estrema, l'esplorazione geografica e l'ignoto, dove ancora oggi non è facile avventurarsi, ma ha solo pochi giorni di ferie a disposizione durante l'anno, …. questo è il viaggio per lui. Gibuti Solo vi porterà, in fuoristrada, attraverso un paese diverso, sconosciuto, selvaggio e spettacolare, lungo la linea di congiunzione della faglia asiatica, con quella africana, in una regione della terra ancora tanto sconosciuta, dove la natura esplode in paesaggi surreali, e fenomeni geologici affascinanti.
Perle del viaggio i due laghi: Lago Abbè e il lago Assal. Attraverseremo due grandi pianure desertiche, la Petit Barra e la Grand Barra, incredibili distese di argilla bianca prosciugate dal sole, dove é facile incontrare gazzelle e...miraggi. Giungeremo poi al Lago Abbè, con pinnacoli fumanti di sedimentazioni, che rendono il paesaggio quasi onirico, non a caso il lago ha ospitato il set del pianeta delle scimmie! Sorgenti di acqua bollente e  zolforose, con gruppi di fenicotteri rosa. A seguire incontreremo il Lago Assal, lago turchese, circondato da un anello di sale che ricorda in modo surreale i caraibi in mezzo al deserto, situato in una depressione di -155 metri sotto il livello del mare, l’improbabile residuo di un antico mare in un paesaggio di lava nera. Se saremo fortunati incontreremo le carovane del sale degli Afar che risalgono verso l'Etiopia. La calura, gli acromatismi del Gibuti faranno da palcoscenico ad un altro spettacolo quello della popolazione locale: il bianchissimo sorriso della gente, la povertà, le dolci canzoni in amarico ci regaleranno un viaggio dalle sensazioni forti. Se avremo tempo ci spingeremo fino al Golfo di Ghoubbet (Ghoubbet el  Kharab, il “golfo dei demoni”) dove potremo ammirare uno scenario dantesco, in cui l’acqua dell'ansa è circondata da montagne ceneree e nasconde una serie di vulcani sottomarini, di cui le “isole del diavolo” sono una testimonianza emersa. Passeremo infine per la bianchissima Tadjoura, cittadina pittoresca dallo stile arabeggiante, con case imbiancate a calce, palme, numerose moschee, il mercato del qat, e la cooperativa artigianale femminile. Infine tappa alla Plage de Sables Blancs, “la spiaggia di sabbia bianca”, in cui ci immergeremo per esplorare i fondali del Mar Rosso, fatti di gorgonie e colorati pesci tropicali. Partenza in nave attraverso il golfo fino a raggiungere la capitale, Gibuti, principale porto del Corno d’Africa, con la sua stazione di treni di epoca coloniale, il quartiere africano, i suoi mercati e la moschea Hamoudi (esterno), il quartiere europeo, il palazzo presidenziale (esterno) che affaccia sull'Escale, il porto turistico. Di qui ripartiremo per l'Italia, via Addis Abeba, forse un pò arricchiti da questo viaggio dalle sensazioni forti, veraci, senza compromessi….!!!

 Giorno Itinerario mezzo
 1 Arrivo ad Addis Abeba e partenza in aereo per Gibuti aereo
 2 Gibuti Petit Barra e Grand Barra Dikhil  /Lago Abbé   land cruiser 4x4
 3 Lago Abbé passeggiata in riva al lago-
Sosta  per giochi coi bimbi al caratteristico Villaggio As Eyla  - Lago Assal al tramonto – Golfo di Goubet
 land cruiser 4x4
 4 Golfo di Goubet paesaggio dantesco - golfo dei demoni- Lago Assal -(carovan of Salt - Afar) Giro in TUC TUC al paesino di Tadjoura / Snorkling alla plage de Sables Blancse e Moucha Island    
 land cruiser 4x4
 5 Moucha Island snorkeling grandi banchi di pesce e  Maskali Island passeggiata tra le mangrovie alte tre metri – Gibuti città barca
 6 Gibuti/Italia   
 aereo





L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.