CHOTT TUNISIA
in 11 giorni dal Mediterraneo al deserto, al Chott el Djerid, il mare dell’isola di Djerba con auto a nolo
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA11 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOtutto l’anno
PERNOTTAMENTIalberghetti
TRASPORTIauto a nolo, i partecipanti si alternano alla guida
PASTIristorantini
DIFFICOLTA'facile
VISTI E VACCINAZIONINon occorrono.
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Per informazioni: Francesco BARTOCCI - 3480682441
Vai al gruppo facebook dedicato ai Viaggi in Nord Africa: Avventure... Yes I AM
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
TUNISIA
TUNISIA

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
Entra nel sito della nostra libreria specializzata in viaggi e cultura del viaggio; catalogo completo e acquisto on line

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
755
Supplemento alta stagione: Pasqua,ponti di Aprile-Maggio, Estate, Natale-Capodanno EUR
70
quote basate su voli Tunis Air
Supplemento voli nazionali se necessari
Per partenze da altre città indicare la preferenza sulla scheda
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il noleggio di auto (esclusa la benzina) per 9 giorni, le assicurazioni.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
280
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Un viaggio che rappresenta sempre una piccola spedizione nel sud del paese africano più prossimo all’Italia. Un’immersione rapidissima tra le sabbie di deserti lontani, dalle superfici salate dello Chott el Djerid ai souk di Sfax e Gabes, dalle bellissime spiagge di Hammamet alle coste rocciose di Capo Bon. Raggiungiamo Tunisi in aereo e andiamo alla scoperta della medina, un intricatissimo dedalo di vie e viuzze strettissime, autentico paradiso dei ricercatori di souvenir e dei compratori ad ogni costo. Percorriamo i nuovi quartieri per uscire verso l’interno e puntare sui mosaici di Thuburbo Majus, grossissimo centro romano con tre porte di ingresso, templi, fori e terme. Raggiungiamo Ain Draham (Crumiria) e Bulla Regia, antica città romana che conserva le straordinarie case sotterranee che i romani costruivano sotto alle loro ville contro la calura estiva. Poi Le Kef, proseguiamo per una delle città sante del mondo islamico: Kairouan con la sua Grande Moschea, la moschea di Amor Abada o delle Spade e quella di Sidi Sahab o del Barbiere con il grande bacino degli aglabiti, il souk, autentico centro del tappeto tunisino e la formidabile cinta muraria. Le rovine di Sufetula e l’importante arco di Diocleziano a Sbeitla , che ci accoglieranno prima di raggiungere Gafsa con la cinta di mura arabobizantine emergente dalle palme della sua vastissima oasi. Poi a spasso nell’oasi fra giardini irrorati a tempo fisso, da tutta una serie di canali e canaletti che portano l’acqua all’oued Balech. Quindi Tozeur dove scopriamo le curiose casette di mattoni di argilla, le semplici moschee, i minareti quadrangolari e le 200 sorgenti dell’oasi stessa che originano un vero fiume, il Ras El Ajoun. Tagliamo le prime dune e sbuchiamo su Nefta la città religiosa dello Djerid con numerose piccole moschee e il famoso picco di Sidi Salen da dove si ha il colpo d’occhio completo sull’oasi. Giriamo le spalle all’oasi e tagliamo direttamente per il Chott el Djerid la grande pianura salata dove tutti i miraggi sono possibili, raggiungiamo le lontanissime ed isolatissime oasi di Kebili e Douz, la formazione lunare di Matmata con le grandi cavità a cielo aperto nel cui perimetro circolare sono scavate le stanze di autentiche case sotterranee e per Metameur e le sue Ghorfas e Medenine, visitiamo gli arroccati villaggi berberi di Chenini/Ksar Haddada, dagli abitanti con gli occhi azzurri e i capelli rossi, ultimo bastione contro l’avanzata degli arabi e raggiungiamo le palme, il mare e le spiagge di Djerba. Sosta di un paio di giorni per bagni, sole, mercato, suoni, danze, tè. In alternativa potremmo scegliere il mare di Kelibia o Ras el Drek, nel nord della Tunisia. Poi per Gabes raggiungiamo Sfax e la sua Medina,ancora chiusa nel suo formidabile rampart di mura con le stradine brevi e strettissime. Di qui ad El Djem, con il terzo anfiteatro del mondo per dimensione e capienza. Quindi attraversato Sousse, sdraiata all’ombra dell’altissimo forte, rientriamo a Tunisi e puntiamo verso la splendida Sidi Bou Said tutta bianca e azzurra e valuteremo la possibilità di raggiungere Capo Bon e due siti archeologici molto interessanti Kerkovane e El Havaria prima di rientrare a Tunisi per il volo che ci riporterà in Italia.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.