DUBAI 6 DAYS
6 giorni alla scoperta della città che dal deserto si è proiettata al futuro, città di contrasti, dove il mondo arabo incontra l’occidente, dove il libro dei record viene riscritto ogni pochi mesi. Escursione alla capitale Abu Dhabi.
Realizzabile anche nella formula Family
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA06 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOtutto l’anno
PERNOTTAMENTIappartamenti
TRASPORTImezzi pubblici o noleggiati
PASTIristorantini
DIFFICOLTA'facile
VISTI E VACCINAZIONIIl visto si prende in arrivo, il passaporto deve essere valido almeno 6 mesi, non deve contenere visti per Israele.
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Cristiano PERAZZO - Tel. 3345304499
Marco TRAMATI - Tel. 3473783401
Simonetta CLUCHER - Tel. 3351474426
Arianna COLLIARD - Tel. 3403426869
Il viaggio è stato organizzato con la collaborazione di Emanuele Stano emanuelestano@hotmail.com e Scipione Casari scipione.casari@libero.it amici di Avventure residenti a Dubai   

TROVA SU FACEBOOK GLI SPLENDIDI SCONOSCIUTI
CHE POTRESTI INCONTRARE IN VIAGGIO
Vuoi conoscere i tuoi compagni di viaggio o chi ha interesse
ad una eventuale partecipazione, condividere dettagli ed informazioni,
vuoi seguire notizie e approfondimenti, dialogare con i coordinatori
sui viaggi per Il MEDIO ORIENTE
Chiedi l'amicizia a questo gruppo aperto MEDIO ORIENTE: Avventure …Yes I AM
https://www.facebook.com/groups/459289767485695
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
    

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
UNITED ARAB EMIRATES
UNITED ARAB EMIRATES

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Consulta la nostra libreria e scegli il tuo libro per viaggiare
    

MAIL Clicca sul logo qui sotto per inviare questa scheda viaggio ad un amico

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
1272
28-12-2017
02-01-2018
14
77robot77@gmail.com coord. ROBERTO BOTTONI - 0733290747
 
1305
30-12-2017
04-01-2018
15
coord. TATIANA CROZZOLI - 338/1031284
 
1278
30-12-2017
04-01-2018
1
  coord. MICHELE FUSCO - 3286795597
1146
06-01-2018
11-01-2018
0
 
1187
13-01-2018
18-01-2018
0
 
1192
27-01-2018
01-02-2018
0
 
1136
03-03-2018
08-03-2018
0
 
1288
31-03-2018
05-04-2018
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
DIC 2017
GEN 2018
MAR 2018

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e da MILANO EUR
970
Supplemento alta stagione: Estate, Natale-Capodanno EUR
200
Supplemento voli nazionali se necessario
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), un ammontare che riteniamo sufficiente a coprire le spese di trasporto con mezzi pubblici o noleggiati.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
320
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Un tuffo nel clima mite dell’inverno di Dubai, metropoli giovanissima che in poco più di un decennio si è ritrovata catapultata dalle tende beduine, dai pescatori di perle e dai commercianti di spezie all’avanguardia architettonica ed alla finanza globale. A Dubai tutto luccica, tutto è iperbolico, tutto è stato costruito per battere record e per non avere eguali al mondo. È il centro economico del mondo arabo, luogo di incontro ideale tra Asia, Africa ed Europa. Su queste basi e sulla lungimiranza dello sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktum, facendo storcere il naso ai vicini più conservatori, Dubai è diventata ad inizio millennio una città del mondo, meta obbligata per lusso, finanza e jet set internazionale. Pesantemente colpita dalla situazione economica internazionale, supportata dai petroldollari dei cugini di Abu Dhabi, Dubai si sta ora risollevando, riprendendo la sua corsa dei record.
Andiamo alla scoperta della città e della sua gente. A Dubai l’80% della popolazione è costituito da stranieri, indiani in primis. Iniziamo dalla Dubai storica, quella sorta intorno al Creek, un’insenatura che costituisce un eccezionale porto naturale. Sulla sponda occidentale sorge Bur Dubai, che con il quartiere di Bastakiya e le sue gallerie d’arte ci ricorda come vivessero i locali fino a non troppi anni fa, con le torri del vento come unico refrigerio naturale contro la calura estiva. Una veloce visita al Dubai Museum ci dà un’introduzione culturale alla città, attraversiamo poi il Textile Souk e con i locali saltiamo su un’abra, l’imbarcazione tradizionale che attraversa il creek e ci porta a Deira. Lì, sulla sponda orientale, si allineano i dhow che trasportano in Iran e negli altri paesi del Golfo Persico, e non solo, qualsiasi tipo di mercanzia. Esploriamo il souk delle spezie, quello dei profumi e quello dell’oro, il più grande del mondo. Qui la metropoli moderna sembra lontana anni luce, ma basta alzare gli occhi sull’orizzonte e da ovunque si scorge la guglia di 828 metri del Burj Khalifa. In pochi kilometri ci proiettiamo avanti di secoli. Il Burj Khalifa è l’edificio più alto al mondo, con una lunga serie di record da sbandierare. Ospita l’Armani Hotel, uffici, appartamenti e la terrazza panoramica più alta al mondo, che consente una vista indimenticabile su tutta la città. Tutt’intorno allo spettacolare grattacielo si estende, ancora parzialmente in costruzione, il nuovissimo quartiere di Downtown Burj Dubai, con il Dubai Mall, ovviamente il più grande al mondo, le spettacolari fontane che ogni sera concedono scenografie incredibili, Souk al Bahar ed una lunga serie di hotel e ristoranti per ogni tipo di palato e … tasca. Vicino il nuovo Dubai International Finance Centre con le sue gallerie d’arte, le Emirates Towers, l’ippodromo dei record Meydan. E poi via lungo Sheikh Zayed Road, l’arteria principale della città, immagine simbolo con la due file di grattacieli che si estendono sui lati. Ed arriviamo al nuovo quartiere di Dubai Marina, altri grattacieli, altri lussuosi hotel e ristoranti che si estendono intorno alla marina artificiale piena di yacht. E poi sul lungomare di The Walk, tra bancarelle e ristoranti. Immancabile una visita a Palm Jumeirah, l’isola artificiale a forma di palma, sfida dell’uomo alla natura che potrà rimanere seconda solo a The World, l’arcipelago artificiale di 300 isole attualmente in costruzione a poche miglia dalla costa. Sulla palma, l’Hotel Atlantis ed il suo parco acquatico degnamente rappresentano l’immagine di Dubai all’estero: kitsch, esagerato, ostentazione di lusso. Ritornando sulla terra ferma si incontra il simbolo di Dubai, il Burj al Arab, l’hotel a forma di vela, a 7 stelle, che sorge anch’esso su un’isola artificiale. Il vicino Souk Madinat, con i suoi canali e torri del vento, regala scorci fotografici ideali. Ci potremo perdere tra i labirintici corridoi e canali, passeggiando tra hotel da mille e una notte. Per concedersi un po’ di relax balneare andremo sulle spiagge di Jumeirah, all’ombra del Burj al Arab; potremo organizzare un’escursione in jeep nel deserto, o per i più avventurosi, noleggiare dei quad per andare a gustarsi un panorama senza tempo dalla cima di una duna. E poi gli shopping mall che hanno reso celebre Dubai: dal già citato Dubai Mall, il più grande al mondo, al Mall of the Emirates, con la sua pista da sci al coperto, dall’ Ibn Battuta Mall al nuovo Mirdif City Centre, dal Wafi Mall a Festival City. Per chi volesse riscoprire atmosfere più autentiche il fish market costituisce un’esplosione di suoni e .. odori. Il venerdì la comunità pachistana si riunisce lungo la corniche per spettacolari incontri di wrestling. E se abbiamo ancora tempo, un salto fuori l’emirato di Dubai, magari verso la capitale, Abu Dhabi, città più tradizionale, con la sua bella corniche, l’Emirates Palace, hotel anch’esso a sette stelle che rivaleggia con la vela di Dubai, la magnifica Al Nahyan Mosque, Yas Island, con il Ferrari Park ed il circuito di Formula 1.
In questi pochi giorni dovremo decidere con che occhi guardare questa città, autentica nella sua unicità. Autentica nella sua ostentazione di ciò che sembrava impossibile. In delicato equilibrio tra mondo arabo ed occidente, tra passato e futuro.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di viaggio scritto e aggiornato dai partecipanti e dai coordinatori su una esperienza di vita vissuta che contiene descrizioni di località, itinerari, ambientazioni culturali, storiche, letterarie ed ha con i viaggi pubblicati un rapporto di semplice informazione geografica e culturale e di suggerimento sull'itinerario da seguire che in ogni caso rimane soggetto alle decisioni del gruppo nello spirito dell'autogestione del viaggio. In considerazione di ciò, non è parte integrante del contratto di viaggio