IRAN QESHM E DESERTO
alla scoperta del profondo sud dell'Iran, ai margini del grande deserto Dash e Lut fino a Qeshm l’isola delle 7 meraviglie affacciata sullo stretto di Hormoz nel Golfo Persico. Una prima assoluta che nasce grazie alla nuova atmosfera di pace e simpatia con il mondo iraniano.
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA14 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODODa Ott a Apr
PERNOTTAMENTIalberghi
TRASPORTIautobus con autista
PASTIristoranti
DIFFICOLTA'facile
VISTI E VACCINAZIONIIl visto per l’Iran si prende in arrivo e si paga con la Cassa Comune, inviare almeno 10 giorni lavorativi prima della partenza la scansione a colori del passaporto (la pagina con i dati e la pagina dell'eventuale rinnovo) di una foto tessera a colori di dimensione 3x4 o 4x6 e del modulo compilato e firmato SCARICABILE QUI a passaporti2@viaggiavventurenelmondo.it
Il passaporto deve avere una validità di almeno 6 mesi dalla data di partenza e NON deve contenere il visto Israele.
Vaccinazioni consigliate: antitifica.

TROVA SU FACEBOOK GLI SPLENDIDI SCONOSCIUTI
CHE POTRESTI INCONTRARE IN VIAGGIO
Vuoi conoscere i tuoi compagni di viaggio o chi ha interesse
ad una eventuale partecipazione, condividere dettagli ed informazioni,
vuoi seguire notizie e approfondimenti, dialogare con i coordinatori
sui viaggi per Il MEDIO ORIENTE
Chiedi l'amicizia a questo gruppo aperto MEDIO ORIENTE: Avventure …Yes I AM
https://www.facebook.com/groups/459289767485695
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
      

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
IRAN (ISLAMIC REPUBLIC OF)
IRAN (ISLAMIC REPUBLIC OF)

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

MAIL Clicca sul logo qui sotto per inviare questa scheda viaggio ad un amico

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
1207
26-12-2017
08-01-2018
3
coord. CRISTINA ZORZATO - 3478403509
1128
06-01-2018
19-01-2018
0
 
1287
13-01-2018
26-01-2018
0
 
1293
27-01-2018
09-02-2018
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
DIC 2017
GEN 2018

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
2.430
Supplemento Pasqua/ponti d'aprile-Maggio, Estate e Natale - Capodanno EUR
90
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), tutti i trasporti (bus e fuoristrada) tutti i pernottamenti in albergo, case tradizionali e tende (i pasti solo durante i campi), voli interni Teheran Kerman e Qeshm Shiraz, guida
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
245
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
1 giorno: Italia – Teheran
2 giorno: Tehran-Kerman 
Visitiamo la citt

à  
3 giorno: Kerman - Shahdad (Kavir Lut)

visita del centro storico e partenza con i fuoristrada per la cittadina di Mahan, si visita Mausoleo di grande Suffi del 1300, Sha-Nemat-Olah-Vali, in seguito si visita il Giardino del principe Mahan e si prosegue per la cittadella Rayen, uno dei grandi complessi di architettura della terra cruda del periodo preislamico. Il viaggio continua verso il deserto Lut. Pernottamento a Shahfiabad in case locali.
4 giorno: Shahdad (Kavir Lut)
La mattina prima dell'alba sveglia per poter fotografare il sorgere del sole nel deserto. Giornata dedicata al deserto con la  visita ai Kalut con le formazioni rocciose che si ergono fuori della sabbia simili a castelli. Si continua la visita in una zona con colline a forma di uovo dal nome Tappeh Topmorgh, arrivando a vedere il letto di un fiume salato. Poi si ripartirà per arrivare a visitare il punto più caldo della terra: Ghandum-Berian (grano arrostito) dove non c'è nessuna forma di vita. Pernottamento in case locali.

5 giorno : Shahdad – Jahar- Keshit
La mattina presto, dopo la colazione, partenza per Jahar dove visiteremo il villaggio desertico e ci fermeremo per il pranzo. Si prosegue con i fuori strada per un percorso nel deserto per arrivare a Keshit, splendida oasi solcata da 7 sorgenti d'acqua  Sulle sponde di questo fiume si erge la fortificazione con la cittadella tutta in terra cruda. Sistemazione in case locali o in tende. La sera osservazione delle stelle che si riflettono a migliaia in questo squarcio di cielo in piena oscurità e silenzio assoluto, dove possiamo trovare per pochi minuti un contatto Uomo/Universo.
6 giorno: Keshit - Bam
si parte per Bam percorrendo una strada interna che attraversa bellissime montagne del Dasht-e-Kavir che in alcuni tratti vi stupiranno per il tipo di formazione e per i diversi colori che le compongono. Arrivo a Bam e visita della Cittadella,risalente al 2 sec.a.C, costruita tutta con la tecnica della terra cruda e paglia. Ancora in fase di ristrutturazione da parte di squadre di esperti sia iraniani che stranieri, tra i quali anche italiani, dopo il disastroso terremoto del 2006 che l'aveva seriamente danneggiata. Pernottamento in Hotel.
7 giorno : Bam- Fahraj
Dopo la colazione partenza alla volta del villaggio di Rigan nel deserto, in questi villaggi ci sono popolazioni di nomadi Baluci.  Arriviamo ai margini del grande deserto di sabbia dove si assiste al bellissimo panorama delle dune di sabbia. Con i fuori strada ci inoltreremo in questo spettacolo della natura. La gente del posto vi offrirà un delicato te fatto bollire sulla brace degli alberi circostanti mentre un gruppo di baluci vi suonerà con tamburri e trombetta brani suonati nei riti del matrimonio.
Pernottamento in tenda o casa locale con cena tipica del luogo, dove vengono usate verdure tipiche del deserto per cucinare minestre e unirlo nel pane fatto in casa.
8 giorno: Fahraj - Jiroft
Partenza per Jiroft, sito archeologico molto importante culla della civiltà della Mesopotamia, Pernottamento in Hotel.
9 giorno: Jiroft Bandar Abbas- Qeshm
La mattina presto partenza per Bandar Abbas città-porto del Golfo Persico. Breve sosta nella cittadina di Kahnuch per visitare le fortificazioni ed il centro storico con i giardini di palmeti. Arrivo a Banda Abbas  dove ci imbarcheremo sui dei motoscafi veloci che ci porteranno in pochi minuti sull'Isola di Qeshm. Sistemazione in Hotel e pernottamento.
10 giorno: Qeshm
Prima colazione. L’isola di Gheshm è la più grande dell’Iran. Si possono visitare i seguenti siti:
Le grotte di Kharbas, quel che rimane di un'antica città dei medi. Si prosegue lungo la strada che costeggia il Golfo Persico fino ad arrivare alla Valle delle Stelle Si continua passando per i villaggi dei pescatori e i cantieri che riparano le navi di legno fino a raggiungere Laft, un villaggio caratterizzato dalle torri di ventilazione e dai pozzi dell'acqua piovana.
Si visita il bazar. Nella parte settentrionale dell'isola esiste la foresta di mangrovie detta localmente Hara. che con l'alta marea scompare sotto l'acqua e poi come d'incanto riaffiora donando un panorama suggestivo. Pernottamento in Hotel
11 giorno: Proseguiamo la visita per scoprire un altro canyon di stupende formazioni rocciose conosciuto come Tanghè-ye-Chahkuh, immerso in una natura selvaggia e intatta.
Visiteremmo il porto Basaiid dove i grandi pescherecci preparano le scorte prima di salpare per la pesca nelle acque vicino l'Oman.
Bellissima sarà la successiva tappa alla scoperta della salina di Namakdan. Si tratta di una sorgente d'acqua densa di sale che fuoriesce da una grotta formando una lunga striscia bianca distesa su di un terreno marrone. Nel periodo primaverile sulle spiagge nelle ore notturne si può assistere alla deposizione delle uova di tartaruga.  
Visita ai cantieri della fabbricazione di barche. Nel pomeriggio volo da Qeshm o Bandar Abbas (a secondo dei giorni) per Shiraz. Arrivo e pernottamento in Hotel.                  
12 giorno: Shiraz
Shiraz città raffinata e colta, all’epoca del suo maggior splendore era soprannominata “Città del sapere”, Città delle rose, “Città dell’amore”, “Città dei giardini”, era sinonimo di cultura, usignoli, poesia e vino. Oggi porta ancora la testimonianza dell’antico fasto. Inizio della visita alla città: il Bazar del 18° sec., il Mausoleo del poeta Hafez e del poeta Saadi, la vecchia Moschea di Shiraz (Atigh). visita alla Cittadella di Karim Khan, alla Madrasa, antica scuola teologica del 17° sec. Visita al giardino di Narengestan. In tarda serata visita al Mausoleo di Shah-Cheragh o della Santa luce, santuario molto importante per la religione mussulmana. Pernottamento in Hotel
13 giorno: Shiraz.  Colazione. Giornata dedicata alla visita di tre siti importanti:
Persepolis, la città sacra fondata da Dario nel 524 a.C. per celebrare il 21 marzo la festa del Nouruz. Li il Grande Re riceveva le delegazioni dei popoli sottomessi che in lunghe processioni, venivano ad offrire doni e tributi. La grande Apadana, la porta di Serse, la sala delle 100 colonne, i delicati bassorilievi, tutto testimonia della grandiosità e splendore di questo sito. Fu data alle fiamme dai soldati di Alessandro nel 330 a.C., veniva così colpito il cuore pulsante di quella grande civiltà. Naghsh-e- Rostam, necropoli, luogo di grande suggestione, che conserva le tombe rupestri dei grandi re Achemenidi, e i bassorrievi-manifesto dei re Sasanidi. Ritorno a Shiraz, tempo libero.
14 giorno: Shiraz - Italia
Trasferimento in aeroporto per il volo internazionale.
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di viaggio scritto e aggiornato dai partecipanti e dai coordinatori su una esperienza di vita vissuta che contiene descrizioni di località, itinerari, ambientazioni culturali, storiche, letterarie ed ha con i viaggi pubblicati un rapporto di semplice informazione geografica e culturale e di suggerimento sull'itinerario da seguire che in ogni caso rimane soggetto alle decisioni del gruppo nello spirito dell'autogestione del viaggio. In considerazione di ciò, non è parte integrante del contratto di viaggio