IRAN SCONOSCIUTO
alla scoperta di varietà culturali insospettate in un Iran sconosciuto
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA14 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODOda Mar a Ott
PERNOTTAMENTIalberghi
TRASPORTIautobus con autista
PASTIristoranti
DIFFICOLTA'facile
VISTI E VACCINAZIONIIl visto per l’Iran si prende in arrivo e si paga con la Cassa Comune, inviare almeno 10 giorni lavorativi prima della partenza la scansione a colori del passaporto (la pagina con i dati e la pagina dell'eventuale rinnovo) di una foto tessera a colori di dimensione 3x4 o 4x6 e del modulo compilato e firmato SCARICABILE QUI a passaporti2@viaggiavventurenelmondo.it
Il passaporto deve avere una validità di almeno 6 mesi dalla data di partenza e NON deve contenere il visto Israele.
Vaccinazioni consigliate: antitifica.
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Fabio CERABOLINI - Tel. 3389900474

TROVA SU FACEBOOK GLI SPLENDIDI SCONOSCIUTI
CHE POTRESTI INCONTRARE IN VIAGGIO
Vuoi conoscere i tuoi compagni di viaggio o chi ha interesse
ad una eventuale partecipazione, condividere dettagli ed informazioni,
vuoi seguire notizie e approfondimenti, dialogare con i coordinatori
sui viaggi per Il MEDIO ORIENTE
Chiedi l'amicizia a questo gruppo aperto MEDIO ORIENTE: Avventure …Yes I AM
https://www.facebook.com/groups/459289767485695
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
      

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
IRAN (ISLAMIC REPUBLIC OF)
IRAN (ISLAMIC REPUBLIC OF)

CARTE GEOGRAFICHE Clicca sul globo per visualizzare una mappa della zona
     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona     clicca per visualizzare una mappa della zona

LIBRERIA ANGOLO DELL'AVVENTURA Consulta la nostra libreria e scegli il tuo libro per viaggiare
    

MAIL Clicca sul logo qui sotto per inviare questa scheda viaggio ad un amico

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
1209
03-03-2018
16-03-2018
0
 
1368
31-03-2018
13-04-2018
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
MAR 2018

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
da ROMA e MILANO EUR
1.435
Supplemento Pasqua/ponti d'aprile, Estate e Natale - Capodanno EUR
90
LA QUOTA COMPRENDE il trasporto aereo compreso il volo Mashhad - Ahwaz, il quaderno di viaggio (solo se disponibile nella nuova versione), la polizza infortuni e l’assistenza completa Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze), il noleggio di un minibus con autista (con aria condizionata) per 10 giorni per i trasporti da Ahwaz a Tabriz, il trasferimento in arrivo e partenza. Non comprende la guida locale.
LA QUOTA NON COMPRENDE gli eventuali supplementi per carburante e per controlli di sicurezza applicati dai vettori aerei successivamente alla pubblicazione dei programmi e tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
595
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
Questa proposta di viaggio è rivolta a coloro che sono già stati in Iran percorrendo l'itinerario classico indicato in “Tesori di Persia”. E' un completamento non solo di carattere storico, ma anche religioso e artistico, alla scoperta di differenze culturali insospettate, legate a usi e costumi di popolazioni di varie etnie, culture e religioni che hanno trovato ambiente e rifugio in queste terre. Una cavalcata che va dalla fertile pianura mesopotamica, alle vaste zone desertiche, dai laghi, ai monti, attraverso paesaggi di struggente bellezza e che consente di visitare ben otto siti protetti dall'UNESCO.
 Arriviamo in aereo a Mashhad una delle tre città sante dell'Islam. Mashhad, che significa “luogo del martirio”, deve la sua fama a quella dell'imam sciita Reza, erede diretto di Maometto. Nacque nel 765 e fu avvelenato nel 817. Il suo corpo fu sepolto nottetempo nell'Astanquds Razavi, dove si trova tuttora. Per i Musulmani questo è uno dei tre pellegrinaggi che ogni fedele deve fare durante la vita, le altre due sono la Mecca e la Medina, che assicurano un posto in Paradiso.
Un volo interno ci porta a Ahwaz, città alle porte della Mesopotamia, di etnia e lingua in prevalenza araba. Visitiamo prima Shushtar con il suo ponte romano ed i mulini ad acqua (sito Unesco), quindi lo ziggurat di Choqa Zanbil (sito UNESCO) che risale a 3500 anni fa ed è considerato come il meglio conservato al mondo ed infine i resti dell'antica Susa, capitale degli Elamiti e poi degli Achemenidi. Proseguiamo e nel tragitto verso Kermanshah visitiamo prima il castello di Falak-ol-Aflak risalente al periodo sassanide, poi i bassorilievi e le iscrizioni sempre di epoca sassanide di Tagh-e Bostan.
Ci dirigiamo ad Hamadan, l'antica Ecbàtana, all'incrocio tra la Mesopotamia e l'altopiano iranico non senza aver prima ammirato i bassorilievi di Bisotun (Unesco). Ad Hamadan troviamo il Mausoleo di Ester e Mardocheo, quello di Baba Taher, la tomba di Ganj Nameh e il Mausoleo di Avicenna, il famoso filosofo del X. La tappa successiva ci porta a visitare il sito zoroastriano di Takht-e Soleyman (Unesco), unico nel suo genere.
Il pulmino ci porterà poi a Soltaniyeh, con la moschea che presenta una enorme cupola, tra le più grandi al mondo, fatta edificare del sultano mongolo Muhammad Khodabandeh. Proseguiamo quindi verso la 'Valle degli Assassini', della quale ci ha raccontato la mitica viaggiatrice Freya Stark, nell'omonimo libro. Tra Qazvin e Masouleh inseriremo la visita al castello di Rudkhan. Dopo aver trovato rifugio al grande caldo a Masouleh, uno dei più bei villaggi tra le montagne, faremo una puntata al Mar Caspio a Bandar-e Anzali. Lasciata la costa troveremo la città oasi di Ardabil (Unesco), dove Zaratustra scrisse l'Avesta. Rientrando verso l'interno ci fermiamo a Tabriz (Unesco), la seconda città dell'Iran. In zona le chiese armene di S.Taddeo (Kara Kilise) e Santo Stefano (Unesco) meritano senza dubbio una visita, oltre alla fortezza urartea di Bastam e la città trogloditica di Kandowan, ancor oggi abitata nelle sue caverne. Non ci resta che prendere l'aereo per l'Italia.

1° giorno. Italia – Mashhad 
2° giorno. Visita Mashhad
3° giorno. Mashhad.- Ahwaz (volo interno)
4° giorno. Ahwaz – ziggurat Choqa Zanbil - Susa - Khoramabad (400 km – pulmino)
5° giorno. Khorramabad – Kermanshah - Hamedan (400 km – pulmino)
6° giorno. Hamadan-Takab - (320 km - pulmino)
7° giorno. Takab  (Takht-e Soleyman)-  Zanjan (Soltanieh) - Qazvin (340 km – pulmino)
8° giorno. Qazvin– Alamut - Qavzin (160 km – pulmino)  7ore macchina per andata e ritorno + 2 ore le visite   
9° giorno.
Qazvin - Bandar-e Anzali - Massouleh  (438 km - pulmino) 
10°
giorno. Masuleh – Fuman - castello Rudkhan - Ardabil (263 km – pulmino)
11° giorno. Ardabil – Tabriz (230 km – pulmino)
12° giorno. Tabriz – chiesa Santo Stefano – Kara kilise – Tabriz  (330 km - pulmino)
13° giorno. Tabriz – Kandovan - Tabriz (70 km - pulmino)
14° giorno. Tabriz – Italia
L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di viaggio scritto e aggiornato dai partecipanti e dai coordinatori su una esperienza di vita vissuta che contiene descrizioni di località, itinerari, ambientazioni culturali, storiche, letterarie ed ha con i viaggi pubblicati un rapporto di semplice informazione geografica e culturale e di suggerimento sull'itinerario da seguire che in ogni caso rimane soggetto alle decisioni del gruppo nello spirito dell'autogestione del viaggio. In considerazione di ciò, non è parte integrante del contratto di viaggio