ABRUZZO MARE E MONTI
Viaggio in una regione della nostra bella penisola ai più sconosciuta, ma piena di ricchezze di ogni tipo. La particolarità dell'Abruzzo è proprio la vicinanza tra mare e montagna, che crea un'ambiente unico e affascinante. Scopriremo i posti più belli. Oltre a mare e montagna, visiteremo castelli, cascate, borghi medievali e tanto altro. Tutto accompagnato da una popolazione più che accogliente e una ricchezza culinaria unica. Avremo anche la possibilità di visitare una delle tante cantine da scegliere sul territorio.
 
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
DURATA9 GIORNI
date e durate definitive sono indicate nella tabella Partenze Programmate
PERIODODa marzo a settembre
PERNOTTAMENTIalberghetti, case private ed altro
TRASPORTIbus o auto a nolo, i partecipanti si alternano alla guida
PASTIristorantini e/o cassa cucina, picnic
DIFFICOLTA'facile
VISTI E VACCINAZIONInon occorrono
INFORMAZIONII coordinatori segnalati hanno effettuato il viaggio e possono dare informazioni.Rivolgetevi a loro con la cortesia che si usa tra amici.

Andrea IACOVELLA - Tel. 3477100103
Se vuoi condividere questo viaggio con i tuoi amici clicca sull'icona Facebook a lato
MAIL Clicca per inviare questa scheda viaggio ad un amico
CLASSIFICAZIONE, CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA' DEL VIAGGIO Clicca sull'icona per vederne il significato
  

PAESI VISITATI Clicca sulle bandiere per accedere al sito del Ministero degli Esteri Unità di crisi - Vaggiare sicuri - con informazioni su Sicurezza e relativi consigli Clima - Meteo - Sanità - Documenti di viaggio - Visti e valuta
ITALIA
ITALIA
PER TUTTE LE GUIDE E I LIBRI DI VIAGGIO SULL'ITALIA CON SCONTO 15% clicca qui e sono disponibili presso la nostra LIBRERIA DELL'ANGOLO - Roma - lungotevere Testaccio 10 Tel 0657289275 per ordini telefonici o e-mail: libreria@angolodellavventura.com

LEGGERE LE INFORMAZIONI E LE CONDIZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

IN CASO DI ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE NOSTRA L'ANTICIPO VERSATO VIENE IMMEDIATAMENTE RIMBORSATO

PARTENZE IN GRUPPO PROGRAMMATE
Codice
Partenza
Ritorno
Prenotati
Offerte/Note
 
107
05-12-2020
13-12-2020
0
 
125
26-12-2020
03-01-2021
0
 
126
02-01-2021
10-01-2021
0
 
Clicca sul mese per vedere le partenze programmate
DIC 2020
GEN 2021

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE HANNO UN VALORE INDICATIVO E SARANNO CONFERMATE NEL FOGLIO NOTIZIE DI OGNI PARTENZA.
Da Pescara - provvisoria EUR
425
LA QUOTA COMPRENDE trasporto in minibus/auto per 8gg da Pescara escluso carburante, la polizza infortuni e l’assistenza Europassistance (prendere visione delle condizioni delle due polizze).
LA QUOTA NON COMPRENDE tutto ciò che non è compreso ne LA QUOTA COMPRENDE
L’ANTICIPO PER LA PRENOTAZIONE E’ RIDOTTO A 100 EURO

CASSA COMUNE
CASSA COMUNE IN CORSO DI VIAGGIO EUR
500
Importo previsto di spesa in corso di viaggio per i servizi non compresi nella quota, si basa sulle esperienze dei gruppi precedenti ed è gestito dal gruppo che elegge un cassiere.Si basa sull'utilizzazione di servizi di medio livello. Consultare il Decalogo, punto 5 per una esauriente spiegazione sulla gestione della cassa Comune. Clicca qui

ITINERARIO CONSIGLIATO E REDAZIONALE DI VIAGGIO
http://www.viaggiavventurenelmondo.it/immagini/AbruzzoM&M.jpeg http://www.viaggiavventurenelmondo.it/immagini/AbruzzoM&M.jpeg

Situato nell’Italia centro-meridionale, l’Abruzzo si estende dal cuore dell’Appennino al mare Adriatico, su un territorio prevalentemente montuoso e selvaggio.
Lo scenario naturale dei picchi elevati e impervi del Gran Sasso, dei Monti della Laga e della Majella digrada poi verso un ampio sistema collinare, per giungere infine al litorale adriatico. 
Il percorso dal Gran Sasso al mare attraversa territori ricchi di storia, tradizioni e testimonianze artistiche che non finiscono mai di sorprendere i visitatori.
Tra le montagne e le colline si incuneano strette valli, percorsi storici naturali, scenografici e suggestivi, costellati di antichi borghi, laghi, fiumi e cascate.
Numerose sono le riserve naturali come il Parco nazionale d’Abruzzo, il Parco del Gran Sasso e Monti della Laga o quello della Majella, che assicurano protezione a specie vegetali e animali tipiche dell’area, come l’aquila reale, il  lupo e l’orso marsicano.
Il litorale abruzzese è caratterizzato da lunghi e sabbiosi arenili nella parte settentrionale, mentre a sud prevalgono le spiagge di ciottoli. Spicca qui la presenza di antiche e suggestive macchine da pesca chiamati trabocchi.
Ricchi di fascino sono i piccoli paesini dell’entroterra, i monasteri, gli eremi,  i castelli che costituiscono tanti diversi percorsi di visita nella regione più verde d’Italia.
 

http://www.viaggiavventurenelmondo.it/immagini/AbruzzoM&M.jpeg   

1°Giorno – Pescara
Ritrovo del gruppo nella moderna cittadina costiera, visita della città: vedremo la casa museo di Gabriele D’Annunzio e i due bellissimi ponti moderni che collegano le due parti della città divisa dall’omonimo fiume: il  Ponte del Mare e il Ponte Flaiano.
2°Giorno – Pescara-Atri-Torre del Cerrano-Silvi Visita alla Riserva Nazionale Regionale dei Calanchi di Atri, (note anche come “Bolge” o “Scrimoni” nella lingua dialettale del posto) sono colline caratterizzate da accentuate forme di erosione che solcano l’arenaria. Essi sono unici in tutto il territorio italiano e costituiscono la forma più suggestiva e spettacolare del paesaggio collinare adriatico. Ci spostiamo sulla costa a far visita alla Torre di Cerrano, una della torri costiere meglio conservate del Regno di Napoli che avevano la funzione di respingere i frequenti attacchi di turchi e saraceni provenienti dal mare. Intorno alla torre c’è una fantastica pineta proprio a ridosso del mare. Qui si potrà fare un bel bagno rinfrescante e un picnic. Prima di rientrare a Pescara faremo tappa al paese di Silvi Alta per uno sguardo sulla costa dalla terrazza panoramica e volendo un bel cartoccio di pesce fritto, un panino di pesce o un gelato.
3°Giorno – Pescara-Roccamorice-Francavilla
In mattinata dal mare ci spostiamo in montagna, in appena un’oretta di auto ci troveremo a fare visita a due bellissimi eremi nei pressi di Roccamorice: Eremo di Santo Spirito a Majella e di San Bartolomeo in Legio. Due antichi luoghi di culto rupestri risalenti al 1200, conservati molto bene  circondati da una fantastica natura di montagna. Pranzo al sacco e ritorno nel pomeriggio sulla costa per la visita di Francavilla al mare. Qui liberi di farci un po’ di mare o una passeggiata per il carino centro turistico. Alternativa a Francavilla è la visita con degustazione in una delle tante famose cantine vinicole della zona.
4°Giorno – Pescara-San Vito-Fossacesia-Torino di  Sangro-Vasto Visiteremo oggi la costa dei trabocchi: antiche e suggestive macchine una volta usate per la pesca, queste appunto caratterizzano questo tratto di costa a sud del territorio abruzzese. Qui sarà possibile affittare le bici per apprezzare al meglio la nuovissima ciclovia adriatica dei trabocchi. Ci spingeremo fino ad arrivare a Vasto per la visita della Riserva Naturale di Punta Aderci. Passeremo la notte nei pressi di Vasto, qui sceglieremo uno dei tantissimi ristoranti dove mangiare la caratteristica zuppa di pesce oppure cenare su un trabocco direttamente sul mare.
5°Giorno – Vasto-Rocca Scalegna-Lago di bomba-Borrello-Pescocostanzo Oggi dal mare torniamo in montagna, prima tappa il castello di Roccascalegna caratteristico per la sua posizione dominante in cima ad una sporgenza rocciosa. Il castello risalente al XI sec. è famoso per l’antica legenda sull’applicazione del “Ius primae noctis” secondo la quale il barone del castello obbligava tutte le donne del paese a passare la prima notte di nozze con lui anziché con il consorte appena sposato. Continuando verso l’entroterra visiteremo il Lago di  Bomba e la cascata del Rio Verde di Borrello, formate da un triplice salto di 200mt. immersa in una lussureggiante foresta verde. Arriveremo a destinazione nel caratteristico borgo di Pescocostanzo dove passeremo la serata e la notte.

http://www.viaggiavventurenelmondo.it/immagini/AbruzzoM&M.jpeg  http://www.viaggiavventurenelmondo.it/immagini/AbruzzoM&M.jpeg

6°Giorno – Pescocostanzo-Villetta Barrea-Gole del Sagittario-Scanno-Villalago
Prima visita di oggi una delle perle più belle d’Abruzzo, Villetta Barrea adagiata sull’omonimo laghetto. Qui i cervi la fanno da padrone, si vedono tranquillamente girare addirittura anche per le tranquille stradine del paese. Vicino c’è l’area faunistica del Lupo di Civitella Alfedena, qui vedremo il lupo e se saremo molto fortunati, riusciremo anche a scovare il padrone della regione: l’orso marsicano. Nel pomeriggio ci spostiamo verso Scanno facendo un percorso famoso per il paesaggio e per gli avvistamenti di animali, la strada delle Gole del Sagittario. Oggi davvero un crescere di bellezza ci porta ad arrivare a Scanno famosa per il lago a forma di cuore e per le donne che abitano l’antico centro ancora vestite in abiti caratteristici. Visiteremo anche il paesino vicino di Villalago e passeremo la notte qui in zona.
7°Giorno – Scanno-Castel del Monte-Rocca Calascio-Santo Stefano di Sessanio Giornata dedicata alla visita di borghi medievali considerati le perle della regione: Castel del Monte e Santo Stefano di Sessanio. Arriveremo forse davvero al punto forte di tutto il nostro viaggio: il Castello di Rocca Calascio. Una rocca medioevale situata a circa 1500mt. s.l.m. è tra i più elevati d’Italia. Il paesaggio intorno è indescrivibile. La natura e la pace regnano sovrani. La rocca è stato il set di tanti film famosi come: Ladyhawke, Il nome della rosa, The American ecc. dormiremo in zona e cercheremo per la sera un ristorante tipico. Anche se siamo nel regno delle carni,  qui è famoso una locanda che prepara ottimi piatti vegetariani usando solo erbe selvatiche dei luoghi.
8°Giorgo – Santo Stefano di Sessanio-Campo Imperatore-Pescara Giornata dedicata a quello che venne soprannominato da un famoso alpinista  “il piccolo Tibet “: il vasto altipiano di Campo Imperatore. La piana è caratterizzata dalla presenza di piccoli laghetti intorno ai quali spiccano le belle vette dei monti tutt’intorno, tra cui il Corno Grande che da qui è praticamente ad un tiro di fucile. Presenza certa di tante mucche.  Nella piana c’è la cosiddetta “zona dei macelli”, dei punti ristoro fissi che vendono formaggi, salumi e carni caratteristici del posto, ovviamente ci sono anche i rinomatissimi arrosticini. Si comprano e fuori questi locali offrono gratuitamente dei punti di cottura a carbone: le fornacelle. Se dopo pranzo avremo ancora la forza, percorreremo un fantastico sentiero molto panoramico che ci porterà fino all’Altipiano del Voltigno dove troveremo il nostro eventuale bus ad attenderci. Oppure se saremo cotti come gli arrosticini, oppure abbiamo le macchine a noleggio,  torneremo direttamente a Pescara.
9°Giorno – Pescara-Rientro alle destinazioni in giornata.

http://www.viaggiavventurenelmondo.it/immagini/AbruzzoM&M.jpeg


L'Itinerario Consigliato e Redazionale Geografico è un racconto-relazione di una precedente esperienza di viaggio scritta e aggiornata dai partecipanti e dai coordinatori che costituisce lo schema del programma di viaggio suscettibile di modifiche sulla base delle decisioni dei gruppi nello spirito dell'autogestione del viaggio, caratteristica della formula dei viaggi avventure proposti da Viaggi nel Mondo.